Caduta capelli con cambio di stagione

I capelli cadono con il cambio di stagione, scopri i rimedi

Hai a cuore i tuoi capelli e per te l'appuntamento dal parrucchiere è imprescindibile? Oppure, ami i tuoi capelli ma preferisci destreggiarti con acconciature homemade? Qualunque sia la tua filosofia, sappi che con il cambio di stagione si perdono più capelli e diventa ancora più importante proteggerli: ecco come fare

Cambio di stagione non è solo sinonimo di guardaroba. Noi donne lo sappiamo bene: con l'arrivo della bella stagione svuotiamo armadi e cassetti per lasciare spazio ad abiti leggeri, magliette in cotone, camicie in lino. Siamo in trepidante attesa di rispolverare i nostri costumi e ritrovare i nostri sandali preferiti tra innumerevoli scatole sparpagliate qua e là. Poi arriva il freddo e ci troviamo costrette a salutare i nostri abiti sgargianti e traspiranti per lasciare il posto a maglioni in lana, pullover, dolcevita e molto altro. Ma non è tutto: cambio di stagione vuol dire anche perdita di capelli. Come rimediare?

Perché con il cambio di stagione si perdono più capelli

Il passaggio da una stagione all'altra si rivela un problema per la nostra chioma, favorendo la perdita dei capelli. E così ecco che l'appuntamento dal parrucchiere diventa non solo una coccola, ma anche una vera necessità. Per valorizzare la chioma danneggiata o sfibrata, trovare il taglio più adatto a te si rivela la soluzione migliore. Se la tua acconciatura ti sembra spenta e ingestibile, è arrivato il momento di intervenire. Non solo: se ogni volta che ti pettini noti sulla spazzola un'infinità di capelli, trovare il look che fa al caso tuo è l'ideale per dare nuovo vigore alla chioma indebolita dal cambio di stagione.

Caduta capelli con cambio di stagione

Le cause della perdita dei capelli sono molteplici. Un cuoio capelluto in disequilibrio, magari poco ossigenato o intossicato dall'inquinamento, ne favorisce la caduta. Lo stesso vale se viene messo sotto stress da residui chimici di trattamenti come tinta e decolorazione. Il cambio stagione poi rischia di accentuare il problema, perché l'organismo impiega del tempo per adattarsi al nuovo clima e ciò comporta un indebolimento della chioma. Non solo: se sei molto stressata o non prediligi un'alimentazione sana ed equilibrata, i rischi possono aumentare.

I rimedi

A seconda delle caratteristiche dei tuoi capelli, dovrai prediligere alcuni prodotti rispetto ad altri. Non esiste una soluzione universalmente valida per tutte, ma alcuni accorgimenti possono fare la differenza. Scegliere i prodotti migliori e seguire alcune accortezze quotidiane, ti aiuterà a migliorare la qualità della tua chioma e a rafforzare i tuoi capelli. È la soluzione giusta per contrastarne la caduta durante il cambio di stagione.

Parti dal lavaggio: è un'operazione spesso data per scontato, ma importante per tenere in equilibrio il cuoio capelluto. Quindi, per lavarlo in profondità, scegli il detergente anticaduta migliore. Se vuoi sfoggiare capelli rigenerati, elastici e forti, è fondamentale che non sia aggressivo né troppo schiumogeno. Se per dare nuovo tono alla tua chioma non rinunci al parrucchiere, sappi che in salone è possibile utilizzare una lozione energizzate da massaggiare delicatamente sulla cute: è l'ideale per rimuovere tutte le impurità. E allora perché non usare una lozione anticaduta anche a casa? Ti basterà cambiare la tua hair routine quotidiana, applicando ogni giorno il prodotto sui capelli e proseguendo per circa un mese. È un'abitudine semplice che nei cambi di stagione si rivelerà un vero toccasana, aiutando a contrastare la caduta dei capelli e favorendone la ricrescita.

Phon, piastra e strumenti simili danneggiano la chioma, soprattutto se usati con una certa insistenza. Se proprio non riesci a farne a meno, sappi che i tuoi capelli si spezzeranno più facilmente: con il cambio di stagione potresti provare a rinunciarci. Ma se davvero non ci riesci, ricordati di vaporizzare sui capelli un termoprotettore di qualità.

Oltre alla detersione e a lozioni specifiche, esistono altri prodotti ad hoc utili a contrastare la perdita dei capelli. Nei cambi di stagione non dimenticarteli. Quindi, opta per fiale anticaduta e integratori, preferibilmente ricchi di vitamina E e contenenti le vitamine del gruppo B, utili a migliorare l’ossigenazione del cuoio capelluto. Importanti anche la vitamina C (un ottimo antiossidante) e lo zinco (un minerale che rafforza il capello). Prova anche lo scrub del cuoio capelluto, perfetto per rimuovere le tossine e favorire la microcircolazione.

Attenzione ad alimentazione e stress

Alimentazione e stress incidono sul benessere psicofisico di ognuno e hanno inevitabili ricadute anche sulla bellezza dei tuoi capelli. Per migliorare l'aspetto di una chioma secca e sfibrata, per esempio, alcuni cibi si rivelano dei toccasana. E allora ecco che prediligere alcuni alimenti è fondamentale anche per contrastare la caduta dei capelli durante i cambi di stagione. In particolare, non rinunciare a cibi ricchi di zinco, magnesio, ferro e selenio. Non puoi dimenticarti le vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, e gli acidi grassi Omega 3, 6 e 9, utili per dare nuova lucentezza alla tua chioma e mantenere sani bulbo e cuoio capelluto.

Non solo il cibo: una routine intensa, frenetica e assai stressante, non fa bene neppure ai capelli. Anche le condizioni ambientali influiscono sul cuoio capelluto. Il freddo dell'inverno, per esempio, danneggia i capelli e lo stesso succede a causa dell'uso smodato del phon per asciugare la chioma bagnata. Attenta anche agli attriti dei vari copricapi, dal cappuccio al cappello. E dopo l'estate, con l'arrivo dell'autunno, i tuoi capelli risulteranno indeboliti dalla lunga esposizione al sole, spesso senza un'adeguata idratazione. Attenzione anche all'uso degli elastici, che rischiano di spezzare i capelli.

Quindi, per migliorarne la qualità e contenerne la caduta nei cambi di stagione, modifica alcune abitudini (per tutto l'anno): una corretta igiene è fondamentale, scegli shampoo e balsamo adatti alle caratteristiche dei tuoi capelli, usa maschere, sieri e prodotti ad alto contenuto di cheratina per rafforzare la chioma ed evitare la caduta anche nei periodi più critici. Inoltre, in fase di lavaggio prediligi l'acqua tiepida e quando asciughi i capelli accertati di non avvicinare troppo il phon alla testa. Se resta distante circa 20 cm, è perfetto. Non dimenticarti di proteggerti da freddo, sole e vento. Quando possibile, evita di stressarti troppo e presta sempre la dovuta attenzione alla tua dieta quotidiana, che ha ricadute persino sui tuoi capelli.

Riproduzione riservata