Doppie punte

Doppie punte, tutti i segreti per prevenire i danni

Se hai davvero a cuore i tuoi capelli, attenzione alle doppie punte: sono quel terribile difetto che rendono la chioma spenta e sciupata. Sai come prevenire i danni?

Se hai paura delle doppie punte, scopri alcuni consigli che possono aiutarti a prevenire i danni. Ebbene sì, perché quando la nostra chioma è stressata e sfibrata è necessario darci un taglio, ma ricorda che prevenire è sempre meglio che curare... Non a caso, se hai le doppie punte, è sempre utile dare una spuntatina ai capelli, rimuovendo la parte danneggiata. Il phon troppo caldo, la piastra, trattamenti aggressivi o frequenti, colorazioni e decolorazioni estreme, cloro, fumo, uno stile di vita poco sano fino all'inquinamento e all'eccessiva esposizione al sole sono alcune delle principali cause che possono rovinarti i capelli. Se vuoi sfoggiare una chioma splendida e lucente, è bene muoversi in anticipo e conoscere le pratiche che ti aiutano a prevenire e combattere il problema.

Prevenire le doppie punte è possibile: ecco come

Se le estremità dei tuoi capelli sono divise in due, sappi che c'è ben poco da fare: non ci sono trattamenti miracolosi o rimedi che d'un tratto ti risolveranno il problema. Non esistono, purtroppo, shampoo nutrienti o balsami idratanti che da un momento all'altro ti ripareranno il problema. È utile, invece, cambiare la tua routine quotidiana. Alcune accortezze - facili e poco dispendiose - possono fare la differenza, aiutandoti a prevenire i danni.

La prima regola? Ridurre il danno apportato ai capelli: se la tua chioma è danneggiata e le tue punte sono ormai completamente rovinate, forse stai abusando dello styling a caldo. A lungo andare, piastre o phon impostati a temperature troppo alte causano inevitabilmente le doppie punte. Ciò non significa che devi abbandonare per sempre i tuoi strumenti preferiti. Se proprio non riesci a farne a meno e metterli nel cassetto ti sembra impossibile, cerca di usarli meno frequentemente e proteggi i capelli servendoti di uno spray contro il calore. In alternativa, perché non sbizzarrirti con altre acconciature? Meglio ancora se opti per la tua chioma al naturale.

Asciugatura capelli

Dopo il lavaggio, districare i nodi è fondamentale se vuoi ottenere un risultato impeccabile. Ma sei proprio sicura di usare lo strumento giusto? Per evitare di rompere i capelli, e prevenire così quelle odiate doppie punte, il pettine a denti larghi è l'ideale. Per lo stesso motivo, anche se ami i capelli raccolti, evita elastici rigidi e troppo stretti. Gli inserti metallici, in particolare, rischiano di spezzare i capelli e sono sconsigliati anche dagli hairstylist più prestigiosi. Molto meglio quelli in cotone o a spirale in plastica, che ormai sono una vera moda tra le donne di qualsiasi età. In alternativa, prova i mollettoni.

Pettine a denti larghi

Che il riposo sia fondamentale per il nostro benessere psicofisico è ormai assodato, ma non è tutto. Sapevi che usare sul tuo cuscino una federa di seta o in raso fa bene anche ai tuoi capelli? È più delicata ed evita grovigli. Importante anche la cura quotidiana della tua chioma: quindi, usa maschere per capelli che siano idratanti e rinforzanti. Inoltre, prima di passare all'asciugatura, dimenticati il solito asciugamano in spugna con cui tamponi la chioma ancora bagnata. Al suo posto è meglio usarne uno in microfibra, in grado di ridurre notevolmente la tensione sui capelli. Inoltre, assorbe l'acqua senza causare secchezza. Per questo motivo, evita nodi, rotture e quel terribile effetto crespo.

Attenta al lavaggio

Tra i numerosi suggerimenti, hai mai pensato al modo in cui ti lavi i capelli? Forse è arrivato il momento di prestare più attenzione, perché anche il lavaggio contribuisce alla salute della tua chioma.

Meglio quindi lavare i capelli lasciando scorrere l'acqua dall'alto verso il basso, seguendo così la loro naturale direzione di crescita. Il consiglio ti sarà di grande aiuto, soprattutto se hai una doccia dal getto particolarmente potente.

Lavaggio dei capelli

Poi quando usi il pettine, ricorda che per ridurre la pressione è bene spazzolare a partire dal basso e salire pian piano verso le radici.

Riproduzione riservata