La tinta in 5 mosse

La tinta in 5 mosse

Hai voglia di cambiare. La ricrescita ti coglie di sorpresa. Magari hai solo bisogno di una coccola di beauty fai-da- te. E allora lanciati con una colorazione casalinga. È facile, veloce e, con i nostri consigli, viene benissimo

Tinta: azzecca la tonalità

Hai deciso di tingerti i capelli da sola. La prima questione da affrontare sembra ovvia ma non lo è: di che colore sono i tuoi capelli, esattamente? «Di solito si crede di avere un colore più scuro di quello che è in realtà» dice Christophe Robin, colorista per L’Oréal e artefice delle tinte di celebrities come Claudia Schiffer.

«Per 2 questo consiglio di usare una tinta almeno un tono più chiaro di quello che si pensa di avere». Per non sbagliare prendi una ciocca dalla nuca, appoggiarla su un foglio bianco e confrontarla con la tabella dei colori riportata sulla confezione, in modo da valutare l’effetto che si può ottenere.

 Applica un velo di crema grassa lungo l’attaccatura dei capelli e sulle orecchie per non macchiar

Applica un velo di crema grassa lungo l’attaccatura dei capelli e sulle orecchie per non macchiare la pelle. Prepara la miscela solo dopo averlo fatto per non compromettere la presa del colore e la tenuta nel tempo.

Tinta: fai la riga

Dividi i capelli creando una riga centrale e procedi applicando il colore con il pennello o con l’applicatore dalle radici verso le punte, poi fai una nuova riga e ripeti l’operazione. Se devi coprire molti capelli bianchi, applica prima il prodotto dove la loro presenza è maggiore, così aumenti il tempo di posa e il colore prende di più.

Tinta: guarda l'orologio

Se hai già fatto altre volte la tinta e hai notato che le punte diventano più scure, tieni sulle lunghezze solo gli ultimi 10 minuti. Oppure segui il consiglio di Christophe Robin: «Nessuna tinta viene bene se non si ristruttura la fibra dei capelli. Qualche giorno prima del colore fai un impacco con olio di germe di grano, tenendolo anche tutto il giorno».

Tinta: vai con il massaggio

Un paio di minuti prima della fine del tempo di posa (20-30 minuti), versa un po’ di acqua tiepida sulla testa ed emulsiona il colore con i polpastrelli per trenta secondi. In questo modo il prodotto si deposita bene su tutta la chioma. Risciacqua fino a quando vedi l’acqua limpida.

La tinta fai-da-te semi permanente e tono su tono

Shopping con (e per) la testa

Tono su tono, permanente, shampoo e mousse colorati. L’universo della colorazione fai-da-te è vasto e risponde a ogni esigenza. Ma come scegliere il prodotto? Per rimediare a una tinta sbiadita o per mascherare i primi capelli bianchi puoi affidarti alle tinte semi permanenti o tono su tono. «Sono prive di ammoniaca e il loro effetto dura circa un mese. Il colore viene eliminato shampoo dopo shampoo» dice Christophe Robin, colorista per L’Oréal. I pigmenti colorati di queste tinte si sovrappongono a quelli naturali ma non penetrano nel fusto. Si crea così una specie di mèche più chiara rispetto alla tinta base, che dà l’idea di una schiaritura naturale.

Se invece vuoi modificare il tuo colore o hai molti capelli bianchi, ci vuole una tinta permanente. La durata di queste tinte è legata alla ricrescita, per cui dopo un mese è necessario ripetere l’operazione o intervenire sulle radici. Shampoo e mousse colorati hanno invece un’azione superficiale e la tinta va via con il primo lavaggio. Aiutano a rinforzare un colore un po’ sbiadito o a “tirare avanti” tra una tinta e l’altra.

Nella foto:

Olia di Garnier (9,99 euro) è una tinta permanente delicatissima, priva di ammoniaca. La colorazione viene attivata dall’olio e i capelli restano morbidi, brillanti, profumati. In 18 nuance.

La tinta per capelli fai-da-te

Nella foto:

Per rinforzare i fusti

Permanente, arricchita di pro-vitamina B5 e cheratina che rinforza la struttura dei capelli, Testanera Palette (6,49 euro) è disponibile in 18 sfumature.

Per fare i ritocchi

Un flacone, un applicatore, 4 tonalità: Alterna Stylist 2 Minute Touch-Up (31,50 euro) è il kit per far sparire la ricrescita con un ritocco last minute.

Per creare sfumature

Per ottenere una tinta naturale, come se i capelli fossero schiariti dal sole, c’è Préference Lo Sfumato di L’Oréal (9,99 euro). In due nuance: biondo e castano.

Per nutrire i capelli

A base di oli naturali, Orovivo Elisir di Colore Biopoint (18,70 euro) è una tinta permanente senza ammoniaca che nutre e protegge i capelli. In 12 toni.

Riproduzione riservata
dmbeauty

1.959 posts 362k followers

Make up your life

Beauty cards