Da millenni gli oli essenziali vengono utilizzati per coccolare pelle e capelli, ma anche lo spirito grazie all’aromaterapia. Un toccasana per il benessere psicofisico, ideale per rilassarsi, ritrovare subito l’energia perduta e dormire meglio. Che sia per combattere lo stress o per alleviare l’ansia, l’aromaterapia è sempre un ottimo rimedio. Se imparerai a usare gli oli essenziali diventeranno la tua arma segreta per affrontare tantissimi problemi.

I benefici

Come funzionano gli oli essenziali? Per prima cosa è importante sapere che vengono prodotti attraverso un processo di distillazione, l’ideale per creare un vero e proprio concentrato di benessere. All’interno di questi prodotti si trovano delle molecole con un potere aromatico intenso che, se vengono inalate, hanno un effetto diretto sulla psiche.

Come usarli

Proprio per questo il modo migliore per poter usare gli oli essenziali è portarli sulla propria pelle quasi fossero una fragranza. Attenzione però, per via della loro alta concentrazione vanno sempre utilizzati e maneggiati con grandissima cura. L’uso topico è quello migliore – soprattutto se mescolato con oli nutrienti come quello di mandorle, jojoba e cocco -, mentre ingerirli è vietato. Oltre all’uso topico gli oli essenziali si possono usare con un diffusore in modo da creare la giusta atmosfera in casa.

Limone

Intenso e fresco, l’olio essenziale di limone ci porta fra alberi profumati, sulla Costiera Amalfitana. Diffuso nell’ambiente, questo olio permette di purificare l’aria, eliminando ristagni, tossine e cattivi odori che spesso possono provocare irrequietezza o insonnia. L’olio essenziale di limone, se viene diffuso nell’ambiente, concilia il sonno e permette di avere un sonno sereno.

Lavanda

Fra gli oli essenziali più famosi c’è senza dubbio quello di lavanda, ottenuto attraverso la distillazione della pianta. Il profumo è intenso e dona sensazioni positive. Quando viene diffuso nell’ambiente regala calma e consente di ridurre l’ansia. L’aroma di questo olio permette di rilassare la mente, ma la mantiene anche più lucida. Dunque è consigliata per chi vuole concentrarsi sul lavoro o durante lo studio. Viene inoltre sfruttata spesso da chi avverte disturbi allo stomaco: l’odore infatti raggiunge il cervello, rilassando tutto il corpo.

Sandalo

Considerato sacro in India, il legno di sandalo è alla base di un olio essenziale molto famoso. Sfruttato durante i rituali spirituali, è perfetto per favorire la meditazione e il rilassamento. Aiuta inoltre la memoria e la concentrazione, permettendo di allontanare pensieri negativi.

Bergamotto

Agrume dal profumo intenso, il bergamotto è indicato per ritrovare l’equilibrio psicofisico e la calma. Poche gocce nell’acqua sono ottime per ritrovare subito la calma. Basterà chiudere gli occhi e lasciarsi guidare dai pensieri positivi, respirando a fondo il profumo del bergamotto. Diluito inoltre è perfetto per contrastare rossori e irritazioni.  

Menta Piperita

La menta piperita è l’ideale per profumare l’ambiente, donandogli un odore caratteristico. Questo olio essenziale si potrebbe diffondere nella stanza in cui si studia oppure nel proprio ufficio, aumentando la produttività. Il rimedio naturale agisce sul cervello, diffondendo un aroma che permette di migliorare l’attenzione e la concentrazione, aiutando a ridurre l’affaticamento mentale. Usato in cucina, questo olio elimina al meglio di odori stagnanti, come quello di fumo oppure di muffa.

Rosa

La rosa Damascena viene utilizzata per produrre un olio essenziale con tantissimi benefici. Energizzante e riequilibrante, questo prodotto ha un profumo delicato che dona benessere immediato, placando ansia e nervosismi. Utilizzato nel diffusore, questo olio essenziale crea un’atmosfera positiva, riportando l’armonia. Viene consigliato in particolare per le donne durante il periodo mestruale per rilassare i muscoli del corpo e la mente.

Ylang Ylang

L’Ylang Ylang è una pianta asiatica con proprietà rilassanti, utile per contrastare stress, ansia e malessere psicofisico. Si miscela spesso con altri oli, meglio se agrumati, rendendo l’atmosfera rilassante. Non solo relax, questo rimedio è ottimo pure per riaccendere i sensi, creando l’atmosfera perfetta per un incontro sensuale.

Incenso

Ricavato da una resina particolare, l’incenso è associato da sempre a rituali magici. Usato tantissimo nell’aromaterapia, agisce sul cervello, portando a un alto livello di rilassamento, allontanando pensieri negativi e stress. Consigliato per contrastare la tristezza, ristabilisce l’equilibrio naturale fra corpo e mente.

Eucalipto

Rinfrescante e delizioso, l’olio essenziale di eucalipto favorisce la respirazione e dona energia. Viene ottenuto tramite una pianta denominata Eucaliptus globulus e nasconde moltissimi benefici per la mente. Si può usare per ritrovare energia, combattendo il senso di svogliatezza. Indicato per fare massaggi, è perfetto per alleviare dolori a gambe e piedi soprattutto dopo una lunga giornata trascorsa a camminare oppure a correre.

Camomilla

Super rilassante, l’olio essenziale di camomilla ha proprietà note sin dall’antichità. Favorisce il sonno e il rilassamento, placando i pensieri negativi. Dolce e intenso, l’aroma consente di viaggiare con la mente, immaginando una distesa di fiori in cui stendersi e ammirare il cielo, dimenticando tutto ciò che provoca ansia e pesantezza.