L’estate in città è sempre stata vista in maniera negativa, come una sfortuna a cui non c’è rimedio e che porta solo cattivo umore, oltre che una terribile invidia nei confronti di chi se la sta spassando allegramente in vacanza al mare, in montagna e in qualunque altra meta turistica in giro per il mondo.

In realtà la situazione non è così drammatica e non ti devi abbattere, perché potresti riuscire a superare indenne queste settimane calde e soleggiate. A tal proposito abbiamo pensato di svelarti una serie di strategie, piacevoli e facilmente applicabili (dall’andare in piscina o al parco, fino al tanto amato shopping), che potranno aiutarti a sopravvivere al mood cittadino e soprattutto a cambiare prospettiva.

Dare un tocco estivo alla casa

Per prima cosa si deve evitare che la casa, il tuo nido in inverno, venga percepita come prigione ora che devi startene in città mentre gli altri partono. Fai quindi di tutto per renderla più allegra, frizzante, estiva ed accogliente. Per esempio, se hai un giardino o un terrazzo, mettici un tavolino e una sdraio.

Vedere gli amici rimasti

Ormai le città non rimangono completamente deserte in estate ed è possibile che, tra i superstiti, ci sia anche qualche tuo amico. Informati e cerca di organizzare qualche uscita tutti insieme. D’altra parte vale la sempre (soprattutto in queste occasioni) la regola del mal comune, mezzo gaudio.

Passare le giornate in piscina

Se si rimane in città durante l’estate non si può fare a meno di cercare subito la piscina più vicina a casa e passarci il maggior tempo possibile. È il modo migliore non solo per rinfrescarti, ma anche per fare qualche tuffo, provare ad abbronzarti e sentirti idealmente vicino a chi sta al mare.

Andare al parco

Non c’è città, per fortuna, che non abbia almeno un parco. Quindi non sarebbe male passare lì qualche ora (preferibilmente le meno calde) per rilassarsi e magari persino lavorare, per sentirne meno il peso. D’altra parte farlo immersa nel verde è tutta un’altra cosa.

Vedersi qualche bel film

A differenza di qualche anno fa, il cinema non si ferma in estate. Non parliamo solo delle classiche rassegne all’aperto, ma di film nuovi che escono proprio in estate. Il bello è che non si tratta solo di qualche scampolo di stagione, ma anche di titoli attesissimi. E poi, particolare non trascurabile, nelle sale c’è anche l’aria condizionata.

Riscoprire la città

Anche se si è rimasti in città per lavorare, i ritmi finiscono inevitabilmente per rallentarsi e il tempo libero aumenta. Potresti quindi cogliere l’occasione per visitare musei, mostre e viverti pienamente e con calma la città, magari riscoprendone le bellezze e riassaporandone colori, sapori e odori.

Pensare alla prossima vacanza

Rimanere in città in estate non significa per forza avere rinunciato alle ferie per un po’ di tempo (a meno che non si sia particolarmente sfortunati). Quindi, per consolarti, devi  assolutamente progettare la prossima vacanza o, se l’hai già fatto, concentrare il tuo pensiero alla meta ambita. Poi saranno gli altri a invidiarti.

Buttarsi sullo shopping

Quando una donna non è propriamente al settimo cielo finisce per buttarsi, spesso e volentieri, sullo shopping. Quindi se la vita in città con il caldo ti logora, vatti a fare un giro in centro per negozi. Tra l’altro in questo periodo ci sono persino i saldi quindi qualche sfizio in più te lo puoi anche concedere.

Organizzare delle gite fuoriporta

Se proprio non ce la fai più cerca, quando è possibile, di organizzare delle gite fuoriporta. In questa stagione non è poi così difficile trovare qualcosa da fare, tra luoghi vicini da visitare e dove andare a rifugiarsi almeno per una giornata. Senza parlare poi dei vari eventi e mercatini in programma per lo stivale.

Dedicarsi al proprio benessere

Chi ti dice di guardare sempre il bicchiere mezzo pieno ha ragione. Stare in città, in assoluta tranquillità e con più tempo a disposizione, può darti l’occasione per prenderti ancora di più cura di te stessa. Prenota quindi qualche bel massaggio e altri trattamenti di bellezza, tanto qualche centro aperto lo trovi sempre.