come pianificare ed eseguire l'allenamento

Come pianificare ed eseguire l’allenamento anche quando sei davvero stressata

Fit
Impegni e pensieri vorticosi possono diminuire la nostra forza di volontà, ma niente paura: ecco come pianificare ed eseguire l'allenamento anche in caso di forte stress

La vita è un continuo alternarsi di emozioni e avvenimenti, ma come pianificare ed eseguire l'allenamento anche quando essi influiscono sul nostro benessere fisico e mentale?

Può capitare infatti di sentirsi talmente tanto a terra da voler rinunciare al workout: prima di lanciarci sul divano, però, proviamo a seguire questi consigli, che potrebbero farci lasciare da parte il senso di impotenza e farci riscoprire più vigorose che mai.

Stress fisico o stress mentale?

Da cosa deriva il tuo stress? Prima di capire come pianificare ed eseguire il tuo workout devi stabilire in che condizioni sei. Ti senti svuotata per via di una lite, di problemi sul lavoro? O sei sfiancata fisicamente per una lunga fatica o per qualcosa che ti ha debilitata?

Solo tenendo presente che l'allenamento deve svolgersi sempre e soltanto quando non è controproducente per la salute e verificando che ci siano tutte le condizioni per andare avanti potrai effettivamente fare quello step in più che potrebbe sbloccare la situazione.

Scegli un posto che ti faccia sentire felice

Routine e abitudine sono due parole che, per quanto strano possa sembrare, aumentano gli effetti dello stress. Quello che sentiamo di dover fare e i posti che sentiamo di dover frequentare ci imprigionano.

Il primo passo per un allenamento soft ma efficace è scegliere un posto che ci faccia sentire bene, che ci metta a nostro agio: un angolo di parco diverso dal solito, una stanza dove generalmente non ci alleniamo, una spiaggia che evitiamo di frequentare perché è troppo lontana.

Qualsiasi cosa va bene, a patto che il nostro workout non vada ad appesantire la nostra mente, ma la aiuti a canalizzare le nevrosi che ci stanno affliggendo.

Opta per un allenamento che non ti sfianchi

Se è vero che quando ci si allena generalmente si segue un piano preciso, è altrettanto vero che non ci si deve necessariamente ammazzare di fatica. Questo vale soprattutto se si è particolarmente stressate e stanche.

Mettiamo da parte, per un giorno, gli allenamenti esagerati e disperati, ad alto tasso di sudore. Per quanto liberatori possano essere nei giorni normali, quando sei stressata hai bisogno solo di andare d'accordo con il tuo corpo.

Meglio, allora, optare per degli esercizi semplici: non meno efficaci, ma semplicemente meno forzati. Va bene anche abbassare un po' le serie di ripetizioni o saltare qualcosa: cerchiamo di essere gentili con noi stesse.

Cerchi un allenamento soft ma efficace? Prova il LISS

VEDI ANCHE

Cerchi un allenamento soft ma efficace? Prova il LISS

Come pianificare ed eseguire l'allenamento: divertiti, stavolta

A proposito di abbassare le ripetizioni o saltare qualche esercizio: se hai bisogno di sapere come pianificare ed eseguire l'allenamento quando sei stressata, parti da te stessa.

Quanto pretendi da te? Quanto ti stai mettendo in croce per quegli addominali definiti o per quei glutei sodi? Bene, questo peggiorerà ancora di più le cose. Per una volta, è meglio allenarti solo per divertirti e per far defluire il nervosismo.

Puoi farlo decidendo di ballare o anche semplicemente adattando la tua routine a una playlist che ti piace particolarmente: hai mai pensato, per esempio, di allenarti ascoltando le sigle dei cartoni animati di quando eri bambina?

Tieni la mente impegnata e attiva

Se pensi a come pianificare l'allenamento, già che parliamo di sigle, devi ricordare che anche la musica fa la sua parte: aiuta a tenere la mente impegnata e attiva. Non lasciare però che partano dei brani casuali o rischi di incontrare una canzone che non ti piace o che rallenta il tuo ritmo.

Meglio scegliere la playlist della giornata prima, inserendo qualche chicca: qualcosa che ti piace cantare, un brano che ti fa ricordare un momento particolarmente felice o la colonna sonora del tuo film preferito.

Puoi anche ascoltare degli audiolibri o dei podcast: così facendo potrai appassionarti a un nuovo romanzo o scoprire qualcosa di più su una disciplina che ti piace, regalandoti un'esperienza completa e appagante che scaccerà lo stress.

Se sei una fan delle serie tv puoi provare anche ad allenarti mentre le guardi: così coniugherai il tuo desiderio di scoprire cosa succederà ai tuoi personaggi preferiti con un po' di sano fitness, evitando l'effetto divano e cibo spazzatura tanto comune durante i periodi di maggiore ansia.

Asseconda il tuo corpo e non metterti pressioni

Le hai provate tutte, ma non ci riesci? Prova con un allenamento ancora più dolce: fai stretching, allunga i muscoli, prova semplicemente a saltellare o a fare il tuo esercizio preferito e null'altro.

Qualora neanche questo funzionasse, fermati. Non esistono allenamenti obbligatori, non esiste nessuna coercizione: ogni esercizio è un gesto di passione e d'amore verso il nostro corpo.

Interpretare il workout come un rigido schema da reiterare è controproducente: trasforma quello che dovrebbe essere un momento liberatorio in una costrizione e non c'è nulla di più sbagliato.

Se manca la voglia e manca il desiderio di allenarsi, allora meglio tirare il freno: la prossima volta, con il giusto relax e con la giusta tranquillità, il nostro circuito sarà più bello e appagante che mai.

Riproduzione riservata