Jonathan Bailey

Chi è Jonathan Bailey, il protagonista della seconda stagione di Bridgerton

Dagli esordi in tv al successo, sino al ruolo di Anthony Bridgerton: chi è Jonathan Bailey, l'attore protagonista della seconda stagione della serie Netflix.

Jonathan Bailey è Anthony Bridgerton, protagonista della seconda stagione dei Bridgerton, la serie Netflix che ha battuto ogni record. Dopo la storia d’amore di Daphne (Phoebe Dynevor) e Simon (Regé-Jean Page) nei nuovi episodi dello show il protagonista indiscusso sarà proprio il primogenito della famiglia, alle prese con i doveri legati al suo ruolo, ma anche con la ricerca dell’amore dopo il tragico addio alla cantante lirica Siena.

Se le scene romantiche (e passionali) fra Daphne e il duca di Hastings hanno tenuto i telespettatori incollati allo schermo, il primogenito di casa Bridgerton non è passato inosservato. Anthony, come annunciato da Lady Whistledown, sarà il protagonista indiscusso della seconda stagione dell’attesissima serie tv. A interpretarlo è uno degli attori più apprezzati del momento: Jonathan Bailey.

Jonathan Bailey, la carriera fra programmi e serie tv

Classe 1988, Jonathan Bailey è nato nell’Oxfordshire, in Inghilterra, e ha iniziato a lavorare come attore sin da bambino. A soli nove anni, nel 1997, ha esordito nella serie tv Bramwell. In seguito ha avuto un ruolo nella pellicola Bright Hair, mentre nel 2001 ha partecipato ad alcuni episodi di Baddiel’s Syndrome. L’abbiamo visto anche in numerosi film e show come Ferrari, Elizabeth: The Golden Age, 5 bambini & It, Permanent Vacation, Walk Away and I Stumble e St. Trinian’s. Nel 2009 è stato scelto come protagonista di Off the Hook e di Leonardo. Dal 2013 ha recitato in Broadchurch, programma di grande successo in cui ha vestito i panni di Olly Stevens. Poco dopo è apparso in altre fiction e nel film The Young Messiah.

Il 2017 è stato l’anno della svolta per Jonathan Bailey che è entrato nel cast de Il mistero di Donald C. e nello show Amazon, Jack Ryan. Ma il grande successo è arrivato con Bridgerton, la serie Netflix in cui, nel ruolo di Anthony, ha conquistato il pubblico. Un metro e ottanta di altezza, sguardo ammaliante e grande fascino, Jonathan si è fatto notare da subito, recitando accanto a Phoebe Dynevor e Regé-Jean Page.

Jonathan Bailey, compagno e vita privata

Nella serie Bridgerton, Jonathan Bailey vive una storia d’amore intensa e impossibile con Siena Rosso. Nella realtà l’attore è molto riservato e non è chiaro se sia fidanzato. Da sempre discreto, l’artista inglese ha raccontato in una lunga intervista il suo coming out, ma, non ha svelato se sia single oppure se accanto a lui ci sia un compagno. Jonathan ha rivelato di aver fatto chiarezza da subito riguardo il suo orientamento sessuale, nonostante alcune dinamiche esistenti nel mondo di Hollywood. “Molti mi dicevano di non fare coming out – ha raccontato -, avvisandomi che negli studios accettano che tu sia “gay, ma non troppo". Credo che non dovrebbe importare quale ruolo tu interpreti. Eppure sembra esistere una linea di pensiero secondo la quale uomini apertamente gay, non possano diventare protagonisti maschili etero”.

Jonathan Bailey, le foto su Instagram

Jonathan Bailey è molto attivo su Instagram, dove condivide foto che arrivano dal set. L’attore non ama raccontare la sua vita privata, ma possiamo vedere scatti che arrivano dal dietro le quinte di Bridgerton con altri attori della serie come Luke Newton, Phoebe Dynevor e Regé-Jean Page. L’artista inglese non ha un profilo Twitter né Facebook e, come era prevedibile, il successo della serie Netflix ha portato a un aumento dei suoi follower su Instagram.

Jonathan Bailey, Anthony Bridgerton e la seconda stagione

Cosa accadrà nella seconda stagione dei Bridgerton? Lo show di Shonda Rhimes riserverà di certo molte sorprese e, archiviata la storia d’amore fra Daphne e Simon, il pubblico seguirà le avventure amorose del primogenito dei Bridgerton. Jonathan Bailey ha fornito alcune anticipazioni in un’intervista a Entertainment Weekly, confermando che i nuovi episodi saranno saranno ispirati al romanzo Il visconte che mi amava di Julia Quinn.

“Anthony è un personaggio particolare, ho cercato di caratterizzarlo così che potesse offrire un commento, una lettura più profonda al tema della mascolinità – ha confessato -. […] Credevo che i romanzi rosa fossero tutti ambientati su una spiaggia, insieme ad un bicchiere di rosé. Invece, ho scoperto altro. La sessualità, l’intimità e l’identità sono tutto. Specialmente, a margine di un anno come quello che abbiamo passato. Di certo, dunque, torneremo a celebrarle. Poter guardare a queste tematiche attraverso il filtro di una famiglia ci ha permesso di trovare modi diversi per raccontare come una persona viva l’amore, come faccia sesso, come dichiari il proprio impegno ai suoi affetti”

Bridgerton 2 ruoterà intorno alla ricerca della moglie giusta per Anthony che dovrà dimenticare Sienna, ma soprattutto vivrà un amore travolgente. A conquistarlo sarà Kate Sheffield, un personaggio brillante nato dalla penna di Julia Quinn. Secondo le prime indiscrezioni lo show dovrebbe sbarcare su Netflix in occasione delle vacanze di Natale. In quell’occasione i telespettatori ritroveranno anche gli altri protagonisti della serie tv, da Daphne e Simon, ormai genitori, a Ruth Gemmell, passando per Luke Thompson (Benedict Bridgerton) e Luke Newton (Colin Bridgerton).

Riproduzione riservata