Consigli per chiome brillanti

I migliori consigli per chiome brillanti e in salute, anche sotto il sole cocente

La salute dei vostri capelli è fondamentale anche in estate: ecco i consigli per prendervene cura e sfoggiare chiome brillanti sotto il sole.

Sabbia, acqua e sole: sono questi gli ingredienti per una vacanza perfetta, ma sono anche gli elementi che maggiormente mettono alla prova i vostri capelli. Siete alla ricerca dei migliori consigli per sfoggiare chiome brillanti e in salute durante la stagione estiva? Ecco tutti i trucchi di cui non potete fare a meno per essere sempre in perfetto ordine.

È ora di darci un bel taglio

La cura dei vostri capelli in periodo di vacanze dovrebbe iniziare in largo anticipo. Prima di partire per il mare, concedetevi una sessione dal parrucchiere per spuntare le doppie punte - se non volete addirittura approfittarne per un bel taglio. Renderete così le vostre chiome più forti e resistenti, pronte ad affrontare la lunga estate.

Evitate le tinte

Avete l'abitudine di colorare i capelli dal parrucchiere, o di dedicarvi a tinte fai da te? Prima delle vacanze, questa potrebbe non essere una buona idea. Il sole potrebbe infatti schiarire le vostre chiome, rendendo inutile il lungo lavoro. Certo, le protezioni solari o l'utilizzo di un cappello aiutano a contrastare questo fenomeno, ma per avere capelli brillanti e in salute forse è meglio rimandare la tinta al rientro dal vostro viaggio.

Usate una buona protezione solare

Una volta arrivate al mare, è il momento di tirare fuori le creme solari. Ma queste non sono utili solamente per la pelle: esistono, in commercio, moltissimi prodotti idonei a proteggere i capelli dagli effetti più dannosi dei raggi UV. Avete un'ampia scelta, tra mousse, spray e oli dalle profumazioni deliziose. L'importante è optare per la protezione più adatta alle esigenze della vostra chioma, soprattutto in funzione della lunghezza dei capelli e del loro stato di salute.

Lavate scrupolosamente i capelli

Tra i migliori consigli per chiome brillanti, l'igiene è naturalmente il più importante. La sabbia e il sale possono rendere più spenti e fragili i capelli, quindi procedete con lavaggi frequenti. In particolare, ricordate di sciacquarli con acqua dolce dopo ogni bagno in mare e di lavarli accuratamente alla fine di ogni giornata. Evitate di usare acqua troppo calda, che potrebbe stressare ulteriormente il cuoio capelluto: anzi, al termine della doccia dirigete sui capelli un getto di acqua fredda, per renderli ancora più splendenti.

Evitate le fonti di calore

Se l'acqua calda può rendere più deboli i vostri capelli, pensate cosa può fare il phon. In estate, cercate di usarlo il meno possibile: piuttosto, lasciate asciugare i capelli all'aria aperta, approfittando delle bellissime giornate in cui la temperatura è inevitabilmente alta. Allo stesso modo, mettete via la piastra e ogni altro accessorio per le vostre acconciature. Questo è il momento migliore per sfoggiare chiome al naturale, bellissime e in salute. Se proprio non potete fare a meno di piastra o arricciacapelli, usate un prodotto termoprotettore.

Fate uno scrub al cuoio capelluto

Mai come in estate i capelli sono sottoposti a forte stress. Per questo è importante prendersi cura di loro con costanza, e uno scrub è il modo migliore per ripristinare la corretta idratazione della cute, rendendo la chioma più brillante e in salute. Se avete capelli secchi, potete preparare in casa uno scrub da utilizzare prima dello shampoo. Mescolate quattro cucchiai di olio di mandorle, due cucchiai di zucchero di canna e 5 gocce di tea tree oil. Il composto ottenuto va applicato sulle radici, con un massaggio delicato, e lasciato agire per 15 minuti.

Maschere e impacchi per capelli

Siete alla ricerca di consigli per avere chiome brillanti in estate? Potete optare per il fai da te, facendo maschere o impacchi per nutrire i capelli e donare loro nuova lucentezza. Per un'idratazione al top, preparate una maschera a base di avocado, aggiungendo alla sua polpa un vasetto di yogurt bianco, due cucchiai di miele, tre di olio di mandorle e tre di olio di cocco. Applicatela per 30 minuti prima del consueto lavaggio.

Se i vostri capelli sono particolarmente fragili e danneggiati, potete provare con un impacco a base di aloe vera: unite il succo di due foglie ad un cucchiaio di olio d'oliva, applicando il composto su tutta la lunghezza e lasciando agire per 20 minuti. Avrete subito chiome più lucenti e in salute.

Lasciate i capelli sciolti

Al mare e in piscina, avere i capelli legati è sicuramente molto comodo. Ma questo comportamento può danneggiarli e renderli più fragili: ogni volta che vi è possibile, dite addio agli elastici e lasciate la chioma in libertà. Se proprio non resistete ai capelli ribelli, scegliete almeno un'acconciatura morbida, come ad esempio una treccia, per evitare di "costringere" i vostri capelli per tante ore.

Spazzola e pettine, quali scegliere

Capelli fragili e tendenti a spezzarsi in estate? Spazzolarli troppo frequentemente potrebbe peggiorare la situazione, quindi cercate di usare questi accessori con moderazione. È inoltre importante scegliere la spazzola migliore per districare la chioma al mare: le setole e i denti in fibra naturale sono l'ideale, perché proteggono le punte. Via libera dunque a pettini o spazzole in legno, perfette soprattutto per i capelli sottili e disidratati.

Riproduzione riservata