attrice Rebel Wilson

10 film anti-romantici che ti faranno amare di più te stessa

Da Nessuno mi può giudicare a Tutte contro di lui: i film anti-romantici che raccontano la forza delle donne con ironia ed emozioni forti.

Sei stanca delle scene sdolcinate e degli amori super romantici in cui lei perde la testa per lui al primo sguardo? Allora prova uno dei tanti film anti-romantici disponibili su Netflix, Amazon Prime Video o Disney+. Commedie e storie fuori dall’ordinario che ti faranno ridere, emozionare e, perché no, amare di più te stessa.

Non Sono Un Uomo Facile

Avete mai sognato di vivere in un mondo in cui il matriarcato regni e gli uomini siano costretti a soccombere di fronte alla forza delle donne? La regista Eleonore Pourriat sì e l’ha trasformato in un film in cui racconta una realtà in cui gli uomini, per una volta, si mettono “nei panni delle donne”. La pellicola, disponibile su Netflix, ha per protagonista Damien, un playboy maschilista che, dopo un piccolo incidente, si ritrova in un’altra dimensione in cui al potere ci sono le donne e lui sarà costretto a sperimentare pregiudizi e problemi che sono riservati (purtroppo) all’universo femminile.

Nessuno mi può giudicare

Una pellicola ironica e divertente, che racconta di una donna, Alice, che sceglie di salvarsi da sola senza attendere il principe azzurro. La protagonista, interpretata da Paola Cortellesi, subisce un brusco risveglio quando, dopo la morte di suo marito, scopre di essere sommersa dai debiti. Dovrà quindi rimboccarsi le maniche e cercare una soluzione, vincendo pregiudizi e scoprendo la sua vera forza. Un punto in più per il film? La presenza di Raoul Bova, nei panni di un ragazzo di borgata, generoso e testardo, e quella del simpaticissimo Lillo, reduce dal successo di LOL – Chi ride è fuori.

Non è romantico?

Rebel Wilson è la star di un film anti-romantico super divertente prodotto da Netflix. Il film racconta le avventure di Natalie, una protagonista diversa dal solito, che non ama le storie romantiche. Dopo un incidente si ritroverà, suo malgrado, all’interno di una commedia rosa, sperimentando tutti i cliché del caso, dal sex symbol ricchissimo che perde la testa per lei al primo sguardo alle canzoni che raccontano le sue disavventure. Il finale è tutt’altro che scontato!  

La verità è che non gli piaci abbastanza

Firmata da Ken Kwapis, questa commedia ha fatto storia per il suo modo di raccontare diversamente l’amore. La verità è che non gli piaci abbastanza smonta i falsi miti riguardanti i rapporti fra uomo e donne. Protagoniste diverse coppie con problematiche differenti: dagli sposati divisi dal tradimento, alla single a caccia dell’uomo perfetto, sino alla coppia in cui lei vuole sposarsi e lui no.  

Amami se hai coraggio

Se cerchi una commedia stravagante e diversa dalle solite storie sentimentali, quello che fa per te è Amami se hai coraggio. La pellicola di Yann Samuell narra le vicende legate a Julien (Guillaume Canet) e Sophie (Marion Cotillard) uniti sin da bambini da sfide sempre più folli. Quando diventeranno adulti però capiranno che non ci sono in ballo solo il loro sentimenti, ma molto di più.

Lei mi odia

Spike Lee dirige una commedia anti-romantica molto particolare. Dopo aver perso il lavoro nell’azienda farmaceutica in cui lavora, Jack Armstrong (Anthony Mackie) riceve la visita della sua ex fidanzata, Fatima Goodrich (Kerry Washington). La donna ha una nuova compagna e la coppia vorrebbe un figlio. Jack le aiuta, ma ben presto si ritrova sommerso di richieste da parte di donne che gli chiedono di diventare donatore per avere un bambino. Una storia intricata, che parla di maternità (e di paternità) e rapporti umani.

(500) giorni insieme

Diversa dalle solite commedie sentimentali, (500) giorni insieme parla di una donna che non vuole legarsi, ma vivere liberamente l’amore. Tom (Joseph Gordon-Levitt) si innamora di Summer (Zooey Deschaneel) e i due ben presto iniziano a frequentarsi come coppia. Lei però non ha nessuna intenzione di fidanzarsi. Come andrà a finire?

Tutta colpa di Freud

Diretto da Paolo Genovese, Tutta colpa di Freud ci regala uno strepitoso Marco Giallini nei panni di uno psicologo cinquantenne alle prese con i problemi sentimentali delle figlie: Emma (Laura Adriani), Marta (Vittoria Puccini) e Sara (Anna Foglietta). Il problema? Le tre ragazze vivono relazioni piuttosto particolari e problematiche. Il film ha avuto così tanto successo che ha ispirato una serie tv omonima disponibile su Amazon Prime Video.

Quello che gli uomini vogliono

Cosa pensano davvero gli uomini? Ispirata dal celebre film con Mel Gibson, questa pellicola ha per protagonista Alison, un'agente sportiva che ha fatto carriera in un settore tutto al maschile e che quotidianamente deve fare i conti con colleghi maschi arroganti e sempre pronti a escluderla. Ma cosa potrebbe succedere se, come per magia, Alison riuscisse a sentire i pensieri degli uomini che ha intorno?

Tutte contro di lui

Cosa possono fare insieme tre donne tradite e ingannate dallo stesso uomo? Quando Carly scopre che l’uomo di cui è innamorata le ha sempre mentito decide di contattare sua moglie. Insieme le due vanno alla ricerca di un’altra amante di Mark con un solo obiettivo: vendicarsi. Una storia che racconta i risvolti negativi dell’amore, ma soprattutto l’amicizia fra tre donne molto diverse fra loro.

Riproduzione riservata