Troppo magra, troppo grassa: perché il corpo delle donne non va mai bene?

Credits: Getty Images
1 8

La notizia del drastico dimagrimento di Adele ha fatto velocemente il giro del mondo, suscitando un clamore che sarebbe stato giustificabile solo se la stessa avesse pubblicato un nuovo album, magari a sorpresa, come hanno fatto Beyoncé e Miley Cyrus.

Ne ha parlato in un post molto condiviso e discusso Annarita Briganti sul blog di redazione Giorni Moderni, dove in un passaggio si legge: "Adele sta per lanciare il suo terzo cd, le pressioni dell’ambiente dello spettacolo sono mostruose e i paparazzi possono essere spietati. Se non si riconosceva in un corpo “curvy”, ha fatto benissimo, ma quando capiremo che vere siamo più belle?".

Le lettrici, neanche a dirlo, si sono divise tra chi giustificava la scelta della cantante, chi la rimproverava per essersi "piegata al sistema" e chi denunciava la pericolosa equazione (peraltro non sottintesa dall'articolo originario) donna vera = donna grassa.

Il dimagrimento di Adele è l'ultimo degli argomenti che ha (nuovamente) infiammato la discussione sul modello di bellezza imperante, che non è mai stato così contraddittorio

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te