Preadolescenti già vittime di alcol e fumo

Credits: Corbis
1 6

L'età dell'adolescenza si sta spostando sempre più indietro e ragazzini di 10-11 anni fanno già parte di quella fase della crescita delicatissima che si pone tra l'infanzia e l'adolescenza vera e propria. Parliamo di preadolescenti, ragazzini delle scuole medie già pieni di cattive abitudini: alcol, fumo, pornografia e addirittura giochi con vincite in denaro. È l’emergenza educativa fotografata dall’indagine promossa dal Moige (movimento genitori) in collaborazione con  l’Università Sapienza di Roma che analizza i "divieti trasgrediti" su un campione di 1.845 minori di età compresa tra gli 11 e i 18 anni. Abbiamo estrapolato i dati riguardanti la fascia d'età 11-14 anni per capire quando i nostri figli iniziano a trasgredire i nostri divieti.
"Nelle famiglie fondate su regole chiare e decisi “no”, i figli sono  meno portati a comportamenti a rischio - dichiara Maria Rita Munizzi, presidente nazionale Moige - ma noi genitori abbiamo bisogno del  contributo di tutti e non possiamo essere lasciati soli in questa  importante sfida educativa. La diffusione di questi comportamenti trasgressivi impone alla società  civile, ai fornitori e alle istituzioni una maggiore responsabilità. Nei  settori dove esiste una legge è necessaria la collaborazione di  venditori e provider per impedire l’acquisto e la fruizione da parte dei  minori di alcol, fumo, giochi con vincite in denaro e pornografia."
Vediamo quali sono le percentuali di questa "emergenza preadolescenti"...

Da una recente indagine risulta che i ragazzini delle scuole medie sono già alle prese con alcol, fumo, pornografia e videogiochi 18+

Uno psicoterapeuta dell'età evolutiva ci spiega perché fare certe esperienze troppo precocemente può essere dannoso...

Quando iniziano le prime uscite serali tra i ragazzi? E come devono comportarsi i genitori?

Come dire "no" ai nostri figli in modo efficace fin da piccoli...

● FUMO E ALCOOL  Sono realtà per 6 ragazzi su 10. Lo dice l’ultimo studio Espad Italia.

● CELLULARE  Il primo, secondo l’Eurispes, arriva già a 8 anni.

● SESSO  Per la Società italiana di andrologia, la prima volta dei maschi è a 14 anni.

● FOTO HOT  Le condivide in Rete il 51% degli under 18, come rivela uno studio dell’università Cattolica di Milano.

● SEXTING  Per l’università Cattolica di Milano, un ragazzo su 2 pratica sesso virtuale.

● BINGE DRIKING  Il 7% dei ragazzi fa “abbuffate alcoliche” per l’Istat.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te