Come leggere ai bambini da 0 a 3 anni

Credits: Corbis
1 4

Vediamo, a seconda dell'età del bambino, come appassionarlo alla lettura. Fin da appena nati i bambini rimangono incantati dalla voce della mamma, si inizia con le dolci ninne nanne fino a passare a raccontare storie articolate. Ecco i consigli del progetto "Nati per Leggere".

A 1 mese (o anche prima) al bambino piacciono le ninne nanne. I neonati sono abitudinari, quindi puoi riproporgli sempre la stessa in momenti particolari della giornata, come prima della nanna o per intrattenerlo quando si "annoia".

A 2 mesi puoi fargli vedere grandi disegni di volti umani o fotografie (almeno 24 x 17 cm), ponendole ad una distanza non superiore ai 30 cm dal suo volto.

A 6 mesi il bimbo è attratto dalle foto e dalle figure del libro che cerca di prendere e di mangiare. I libri devono essere resistenti, atossici, con pagine grosse, con colori vivaci e oggetti familiari o figure di bambini. A quest'età puoi tenerlo in braccio mentre guardate insieme il libro.

/5

Non è mai troppo presto per iniziare a leggere un libro al tuo bambino. I consigli su come avvicinarlo alla lettura per fascia di età

 

Il progetto Nati per Leggere promuove l'attitudine alla lettura nella popolazione infantile già dal 1999. La lettura diventa un gesto d'amore dell'adulto verso il bambino. Leggere ad alta voce ai bambini in età prescolare, con una certa continuità, ha una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale che cognitivo. Si consolida l'abitudine a leggere che può protrarsi nelle età successive. Leggere è inoltre un'attività che cementa il rapporto adulto-bambino.
Il progetto Nati per leggere è promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso l'Associazione Culturale Pediatri, l'Associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te