Mamme in crisi (con ironia): il caso Constance Hall

  • 1 4
    Credits: Facebook/Constance Hall

    #likeaqueen: il post di Constance Hall dedicato alle "regine".

  • 2 4
    Credits: Facebook/Constance Hall

    Il post di Constance Hall dedicato alle mamme e alle loro piccole e grandi difficoltà.

  • 3 4
    Credits: Facebook/Constance Hall

    Constance Hall e il "sesso da genitori".

  • 4 4
    Credits: Facebook/Constance Hall

    Constance Hall con i suoi 4 figli.

/5

Perché ha così successo questa mamma blogger? I suoi post virali sulla maternità sono semplicemente ciò che tutte le mamme hanno lì sulla punta della lingua, ma non dicono

I suoi post superano facilmente i 50.000 like e vengono condivisi da altrettante migliaia di persone. Il suo blog personale è seguito da più di 200.000 utenti. Constance Hall, mamma di quattro figli sotto i 6 anni e blogger australiana, ottiene quasi 150.000 like parlando del "sesso da genitori" e addirittura 269.245 like affrontando il tema delle piccole e grandi difficoltà dell'essere mamma, con un'incursione sullo scottante tema della depressione post partum.

Perché? Ogni mamma lo sa! Quando Constance scrive "Ieri abbiamo fatto sesso da genitori. Sapete cosa significa? È quello che fai nei 3 minuti e mezzo tra cambiare il pannolino e preparare la pappa. O ne approfitti giusto il tempo in cui tutti i tuoi figli sono distratti. Non importa se fa caldo: userai il piumone per coprirti dai tuoi figli nel caso irrompano nella stanza, per spiegare loro che mamma e papà stanno facendo yoga sotto le coperte!". Un messaggio forte, ironico che diventa immediatamente virale. I pensieri delle mamme scritti nero su bianco grazie alla penna dissacrante di Constance Hall.

La blogger è capace di toccare le corde più profonde delle mamme, anche affrontando temi più spinosi, come la depressione post partum: "Alla donna che siede nello studio medico, aspettando pazientemente in attesa di chiedere degli antidepressivi. Ti stimo." Sì, perché secondo Constance chiedere aiuto è sinonimo di forza: "Tante donne stanno passando la stessa cosa che stai passando tu, semplicemente non ne parlano." Ecco la chiave del suo successo: parlare senza nascondersi. Perché se i figli sono il "mini esercito dell'Amore", fare la mamma è un lavoro "che impiega 24 ore al giorno, non retribuito e che non finirà se non nei prossimi 20 anni!".

L'ultimo post di Constance Hall è un vero e proprio inno al volersi bene, dedicato alle "regine" dai corpi imperfetti. Lei stessa si fotografa (molto coraggiosamente!) senza censurare la pancia, così trasformata perché diventata la culla della vita. E chiede alle utenti di fare altrettanto, senza vergogna né pudore. Ricevendo immediatamente centinaia di selfie senza imbarazzi, #likeaqueen. Perché "il tuo corpo, dopo il parto, non è fatto per essere esposto ai commenti di chiunque!".

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te