body shape e costumi

Beachwear e body shape: dicci che fisico hai e ti diremo quale costume fa per te!

Selezionare il costume da bagno perfetto non è (solo) questione di gusti. Con i nostri consigli di styling esaltare al massimo la tua silhouette sul bagnasciuga sarà un gioco da ragazze!

Valorizzare il proprio corpo indossando (solo!) un costume da bagno? Si può: scegli i modelli ad hoc per il tuo fisico grazie a una buona dose di consapevolezza (ma senza tralasciare stile e tendenze) e non sbaglierai più un colpo. Lo sappiamo, può sembrare tutto davvero molto complicato… ma siamo qui per questo!

Partiamo dal principio. Tagli, colori, fantasie, spalline, scollature e chi più ne ha più ne metta… sono tutti elementi da tenere d’occhio quando si va a fare shopping di beachwear e possono trasformarsi in autentici alleati per valorizzare senza esclusione di colpi la tua silhouette. Insomma, le regole della body shape sono valide anche in spiaggia: provare per credere!

Pronta a scoprire con noi come scegliere i costumi da bagno ideali per te? Ecco i modelli che donano di più alle, ormai famosissime, 5 forme del corpo!

Clessidra

La body shape clessidra è considerata la forma più equilibrata tra le 5. Ha spalle e fianchi della stessa ampiezza, vita sottile e seno da medio a prosperoso. Insomma, è la femminilità fatta persona!
Se sei una clessidra hai davvero pochi paletti da rispettare e un intero “parco-costumi” a disposizione tra cui spaziare e sbizzarrirti.

Quali indicazioni non puoi trascurare? Essenzialmente una: non devi mai dimenticare di esaltare le tue curve, mantenendo un certo “focus” sul vitino da vespa. In questo senso ti verranno in aiuto i classici bikini con i laccetti, i trikini e i monokini (cioè quei costumi che hanno reggiseno e slip collegati con tagli più o meno asimmetrici). Sono tutti modelli che tendono a chiamare lo sguardo proprio lì: sul punto vita. Ergo sono perfetti per te!

Infine qualche altro piccolo “style trick”: lacci e spalline si armonizzano meglio quando si chiudono dietro il collo formando un triangolo sul busto, mentre per le mutandine le scelte più azzeccate sono le brasiliane (ma anche gli slip) con forma sgambata a “V”.
Bene, ora che il beachwear non ha più segreti per te sei pronta per il bagnasciuga?

1 di 5 - Costume a triangolo con slip brasiliana (CALZEDONIA)
Credits: calzedonia.com
2 di 5 - Costume a triangolo con slip con fiocchetti (BPC)
Credits: bonprix.it
3 di 5 - Costume a triangolo con slip con laccetti (MISSONI MARE)
Credits: mytheresa.com
4 di 5 - Monokini (REINA OLGA)
Credits: farfetch.com
5 di 5 - Bikini con slip a V (LA PERLA)
Credits: laperla.com

Pera (o triangolo)

La figura a pera è la più simile a quella a clessidra, infatti mantiene le stesse curve e un’allure spiccatamente femminile. La differenza sta però nelle proporzioni: la body shape a pera (altrimenti detta “a triangolo”) ha un busto più sottile, spalle strette e seno minuto, rispetto ai fianchi più morbidi e ampi. Il punto vita è sempre ben segnato ed è un grande punto di forza di questa silhouette, da mettere sempre in evidenza.

Come scegliere i tuoi costumi da bagno dunque? Iniziamo col dire che l’obiettivo è quello di creare più volume sul busto rispetto al lower body. In questo senso potrebbero essere d’aiuto reggiseni con spalline sottili (quelle spesse rischierebbero di far apparire il seno ancora più minuto) e con elementi come balze, rouches, arricciature, increspature del tessuto o applicazioni di ogni genere e sorta. Per quello che riguarda la parte sotto invece (che siano slip o parte bassa del one-piece) l’ideale è scegliere fit “asciutti”, in modo da non accentuare la larghezza dei fianchi e da bilanciarli con l’upper body.

Uno slip che funziona molto bene su questa linea? Di sicuro è la culotte alta, che accentua il punto vita senza aggiungere volume.
E i colori? Se hai l’opportunità di scegliere due nuance diverse tra il sopra e il sotto opta per una tinta brillante e chiara per il busto - magari dalla fantasia sgargiante, ampia e tondeggiante (magicamente volumizzante!) - e, al contrario, punta per una tinta scura per il pezzo sotto (d’altra parte si sa: il nero sfina!).

1 di 5 - Costume intero con applicazioni sulle spalline (LA REVECHE)
Credits: farfetch.com
2 di 5 - Bikini con culotte alta e reggiseno con spalline sottili (OSEREE)
Credits: oseree.com
3 di 5 - Bikini con reggiseno arricciato (TEZENIS)
Credits: tezenis.com
4 di 5 - Bikini con reggiseno con ruches (SHIWI)
Credits: zalando.it
5 di 5 - Bikini con reggiseno con fiocco (ZARA)
Credits: zara.com

Mela

La figura a mela concentra il peso su busto, braccia e pancia, mentre fianchi e gambe sono sempre molto snelli.
Se ti rispecchi in questa body shape l’obiettivo consiste nel riequilibrare questi due pesi, che appaiono un tantino sbilanciati.

In che modo? Per il lower body osa con mutandine arricchite da ruches, fiocchi, frange, applicazioni e tutto ciò che può essere utile alla causa di aggiungere “volume visivo” sui fianchi. Per il reggiseno invece punta su scollature a “V” molto profonde - che tendono a verticalizzare e snellire - oppure vai dritta su tagli “monospalla” perché la linea diagonale spezza l'ampiezza del busto slanciandolo come per magia.

Quanto alle spalline, meglio sceglierle spesse: quelle molto sottili farebbero apparire, per contrasto, il busto ancora più abbondante. L’armonia è tutto: provare per credere!

1 di 5 - Bikini con reggiseno monospalla (JADE SWIM)
Credits: mytheresa.com
2 di 5 - Costume intero con scollo a V (SLOGGI)
Credits: sloggi.com
3 di 5 - Costume intero monospalla (COS)
Credits: cosstores.com
4 di 5 - Bikini con slip con fiocchi e nappine (RAINBOW)
Credits: bonprix.it
5 di 5 - Costume intero con scollo profondo (OYSHO)
Credits: oysho.com

Ovale

La figura ovale tende ad accumulare peso al centro del corpo, quindi su pancia e girovita. Spalle, braccia e gambe sono morbide, ma non necessariamente molto voluminose. Dunque si dia il via alla “missione punto vita”!

Il costume che funziona meglio è sicuramente quello intero, che contiene e modella il girovita mancante, se poi è “color-block” con un gioco di contrasto che “ritagli” la silhouette meglio ancora. Alternativa valida è il one-piece drappeggiato in diagonale o incrociato: le linee oblique infatti distraggono e fanno percepire di meno i volumi.

E per chi non vuole rinunciare al bikini? La scelta migliore è quella con la culotte alta in vita (come le portavano le dive negli anni 50!) e un reggiseno con coppe strutturate e spalline resistenti che sorreggano bene il seno e modellino il busto. Piccolo trucco: i costumi da bagno dalla base scura (nero, blu, marrone, viola-blu) con piccoli dettagli colorati aiutano a snellire la silhouette. Quindi fanne buona scorta e… bon voyage!

1 di 5 - Costume intero drappeggiato (DOLCE & GABBANA)
Credits: dolcegabbana.com
2 di 5 - Bikini nero con culotte alta e reggiseno a spalla larga (H&M)
Credits: hm.com
3 di 5 - Costume intero con drappeggio sul punto vita (LASCANA)
Credits: zalando.it
4 di 5 - Costume intero con incrocio (LISA MARIE FERNANDEZ)
Credits: yoox.com
5 di 5 - Costume intero con scollo a V e drappeggi (MELISSA ODABASH)
Credits: mytheresa.com

Rettangolo

La figura rettangolo, lo dice il nome stesso, non ha particolari curve: ampiezza delle spalle, della vita e dei fianchi sono percepiti visivamente su una stessa linea. Si tratta della body shape più androgina tra le 5, perciò non ci sono dubbi: qui la missione è regalare all’insieme un po’ di morbidezza e sinuosità in più.

Ebbene, con il costume da bagno bisognerà lavorare sui volumi, mettendone là dove non ce ne sono: perfetto sarà un bikini con grossi fiocchi sui fianchi, ad esempio, oppure un costume intero che crei il punto vita con elementi come uno stacco cromatico o una balza.
Via libera poi a tinte e texture brillanti e dilatanti e a fantasie macro e tondeggianti per il due pezzi, mentre per l'intero suggeriamo modelli con cinturine o blocchi colore che aiutino a creare il punto vita.

Infine funzionano bene anche i trikini e i monokini perché, essendo sagomati al centro, creano sinuosità e ammorbidiscono la figura nel suo insieme. Insomma, ora che sai qual è il tuo beachwear ideale, fanne incetta e sarai prontissima per la spiaggia!

1 di 5 - Bikini nero con culotte con stacco cromatico sul punto vita (MIMì A LA MER)
Credits: mimialamer.com
2 di 5 - Costume intero con cinturina (& OTHER STORIES)
Credits: stories.com
3 di 5 - Trikini sagomato (TWINSET)
Credits: twinset.com
4 di 5 - Bikini nero con culotte con cinturina (LOVE STORIES)
Credits: lovestoriesintimates.com
5 di 5 - Costume intero cut-out sagomato sul punto vita (JOHANNA ORTIZ)
Credits: mytheresa.com
Riproduzione riservata