Teche ‘misteriose’ e scrigni in città durante la fashion week di Milano

Chi ci sarà dietro le quinte di questo progetto così accattivante e misterioso? Scopritelo con noi!

Nove scrigni in plexiglass sono apparsi nelle strade di Milano in concomitanza della fashion week. Al loro interno un abito da sera elegante, una clutch e un paio di pumps con stiletto. Il tutto sotto chiave e senza rimando alcuno a un marchio specifico.

Chi ci sarà dietro le quinte di questo progetto avvolto in un'aura di mistero? Sì perchè a nessuno è chiaro chi abbia disegnato quei look tanto preziosi, nè se siano in vendita o in esposizione. Che siano appartenuti a una diva? Nulla è dato sapere, almeno per il momento. E quindi non resta che catturare i dettagli a disposizione. 

Sulla teca c'è una scritta: 'Couture is inaccessible. Isn't it?'. La sfida è proprio questa: indovinare la parolina magica che renderà accessibile la couture. Ma, come per ogni gioco, bisognerà saper aspettare: la verità verrà svelata solo il 1 ottobre, con “l’apertura” di una maxi teca – con total look - in Largo la Foppa.

E gli indizi non finiscono qui. Noi ne abbiamo scovato un altro: cosa indicherà quel cuoricino che compare in fondo alla teca? A noi ricorda tanto Motivi, il brand del Gruppo Miroglio. Avremo indovinato? Non ci resta che aspettare. Stay tuned!

Riproduzione riservata