Fai quello che ti piace. E il successo arriverà

Credits: Silvia Gherra
5/5
di

Ilaria Amato

Per realizzare progetti importanti bisogna seguire le passioni e osare di più. Lo sostiene la scrittrice Filomena Pucci in questa intervista e in un nuovo libro letto e approvato da noi di Donna Moderna

Non hai più scuse: quel sogno che tieni chiuso nel cassetto da anni si può realizzare. E magari trasformare in una professione. Ci riuscirai grazie a un libro appena uscito che ti spiega passo passo come arrivarci: si intitola Quello che ti piace fare è ciò che sai fare meglio (Fabbri) e definirlo un manuale è riduttivo. Lo firma una donna come noi, Filomena Pucci, che, dopo una lunga ricerca personale, si è costruita la vita che voleva: oggi fa la scrittrice e vive in Francia.

«A farmi da guida sono state le protagoniste del mio libro precedente, Appassionate. Tutte figure femminili che hanno saputo creare un’impresa a partire da un grande sogno che si portavano dentro» spiega l’autrice «Loro mi hanno indicato la via per arrivare a esprimere il mio talento. E ora che ho capito come si fa, sono pronta, a mia volta, a passare il testimone ad altre. Questo sapere che ci passiamo l’una nelle mani dell’altra ti galvanizza, ti investe di energia».

Qual è il più grande insegnamento che ha ricevuto da queste donne?

«Quello di Lucia Iraci, che gestisce un salone di bellezza sociale a Parigi: accoglie donne che hanno perso tutto e vengono aiutate a valorizzare il loro aspetto, per ricominciare a credere in loro stesse. È stata lei a dirmi la frase chiave: “L’amore si impara”. Volersi bene, cercare la felicità è qualcosa che si coltiva, non un destino segnato. Lei aveva ricevuto poco affetto da bambina, e ha deciso di far diventar proprio l’affetto e la cura delle presenze costanti del suo quotidiano. Il messaggio è: se la vita non ti ha dato quello che volevi non rassegnarti, vai a prendertelo. Dipende tutto da te».

Molte donne hanno un sogno ma spesso rinunciano a dargli spazio e vita

«Siamo state cresciute così: dobbiamo essere brave, in tutte le cose. Investiamo molto sul dovere e poco sul piacere. Non c’è margine per sbagliare se vuoi essere perfetta. Questo ci porta a costruirci un mondo di sicurezze, dove non c’è spazio per le sfide. Mentre gli uomini fin da piccoli vengono educati con l’idea che la vita è un’avventura, in cui ci si lancia correndo dei rischi. E l’errore, l’incognita, l’azzardo fanno parte del gioco. Senza provarci è difficile ottenere quello che si vuole».

Come si fa a trovare il coraggio?

«Innanzitutto ricordiamoci sempre che ce la fai solo se non ti dimentichi di volerti bene. Detto questo è normale avere incertezze, l’importante è imparare a gestire il peso emotivo del cambiamento e mantenere la determinazione. A me lo ha insegnato Marina Cvetic, imprenditrice slava di cui parlo in Appassionate: lei ha previsto dei “momenti dubbio”, come li chiama, per non portarsi dietro le sue incertezze tutto il giorno. “Se ho delle decisioni da prendere o sono preoccupata mi parlo e mi rispondo da sola per spronarmi o per consolarmi” mi ha confessato».

Se tornasse indietro quale errore non commetterebbe?

«Calcolerei meglio i tempi. Io ho sbagliato a lasciare il posto da autrice televisiva senza avere un’altra fonte di guadagno e mi sono trovata in difficoltà, perché praticamente ho iniziato a fare la scrittrice gratis. Questo ha reso tutto più complicato e frustrante. Servono sia il coraggio sia la strategia. A una donna che vuole far fruttare la sua passione consiglierei di tenersi il posto che ha, anche se non ne può più, e darsi tempo un anno, o se serve due, per studiare, preparare, costruire dal punto di vista pratico il tuo sogno. È proprio questa doppia attività, questo preparare il terreno che darà nuova energia e tutta la forza che serve per non mollare più i propri desideri».

LE 6 FRASI CHE PORTANO LONTANO

Abbiamo paura del cambiamento. Abbiamo paura di sbagliare. E abbiamo paura di perderci, di abbandonare abitudini grigie e insoddisfacenti ma anche, in fondo, rassicuranti. Filomena Pucci ha superato molti timori e liberato le sue energie usando anche le frasi mantra che ci propone qui.

1 «Il primo indizio è: tu conosci il tuo piacere da sempre»
All’inizio di ogni percorso c’è la ricerca interiore. Pensaci: quello che ti piace è ciò che sai fare meglio da sempre, è il tuo talento: qualcosa che ti dà soddisfazione e energia. Chiediti quando provi questa sensazione e annotalo su un quaderno. Anche solo un’idea vaga. Se non lo vedi subito non significa che non esiste.

2 «Per realizzare i propri desideri serve prima di tutto costanza»
Fare ciò che ti piace non significa oziare. Devi impegnarti con continuità per trasformare il tuo sogno in realtà. E prendertene cura. Frequentalo, come un caro amico. Al desiderio, aggiungi l’azione: compra un libro per conoscere meglio l’argomento, prendi informazioni su costi e modalità. Alimenta il tuo fuoco, ogni giorno.

3 «Non ti intimorire per un “no”, creatività è trovare la strada»
Per cambiare bisogna procedere per tentativi. È normale sbagliare e devi esercitare la pazienza: la strada che porta al tuo sogno la devi aprire tu, nessuno l’ha già percorsa, quindi non può dirti cosa è giusto o sbagliato.

4 «Essere te stessa è un compito che dipende solo da te»
Con il tuo talento puoi cambiare la tua vita e, magari, un pezzo di mondo. Dipende tutto da te. E dalle responsabilità che sei capace di prenderti.

5 «Mostrare le nostre fragilità ci libera dal rischio di romperci»
Oltre alle qualità, impara ad accogliere le tue vulnerabilità, coccolale. Il limite è un’opportunità di crescita, uno stimolo a migliorarti. Non dare la colpa agli altri se non riesci: ammetti cosa non sai fare e studia una strategia.

6 «La tua nuova vita non cancella il passato, lo valorizza»
Cambiare può far paura perché temi di annullare con un colpo di spugna la tua storia. Ma quello che già hai è prezioso. E la rivoluzione si basa sulla continuità. Gioie e delusioni, successi e fallimenti: nessuna esperienza si mostrerà inutile.

Filomena Pucci ha 45 anni e un passato professionale di autrice televisiva. Fino a quando passione e talento non hanno cominciato a lavorare dentro di lei e l’hanno portata verso quello che le appartiene profondamente: scrivere. Oggi Filomena è coach e scrittrice. Quello che ti piace fare è ciò che sai fare meglio. Come ogni donna può far fiorire (e fruttare) la sua passione (Fabbri) è il suo secondo libro: Filomena guida le donne con esercizi pratici e strategie. Un vademecum efficace per imparare a fidarti di quello che senti. E essere felice.

PARLACI DEL TUO SOGNO NEL CASSETTO
Un talento inespresso, una grande passione, un’idea di impresa. Hai tutto questo dentro di te ma non sai con chi parlarne per trasformarlo in un un progetto di vita. Scrivici. Vogliamo aiutare le donne a osare di più e a riprendersi i loro sogni. Filomena Pucci e la redazione di Donna Moderna aspettano il tuo racconto a faiquellochetipiace@mondadori.it

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te