Joe Biden e Jill Biden Stati Uniti
UNIONE SOLIDA Joe e Jill Biden al termine della convention democratica conclusa con la nomination del senatore (agosto 2020)

Jill Biden, l’anti-Melania in corsa per diventare first lady

Carismatica, docente universitaria, impegnata nel sociale. E legata al marito da quasi mezzo secolo. Ecco chi è Jill Biden, la moglie del candidato democratico che sfiderà Trump

«Insegnare non è ciò che faccio. È ciò che sono». Con un tweet alla vigilia del discorso che ha acceso la convention democratica Jill Biden, 67 anni, ha spiegato di sentirsi una prof prima che un’aspirante first lady. Ma se l’uomo che le sta accanto da 45 anni, l’ex vicepresidente Joe Biden, sconfiggerà Donald Trump nelle elezioni del 3 novembre, sarà lei la nuova primadonna della Casa Bianca.

Ha conosciuto Joe Biden grazie a un appuntamento al buio, ma l’ha sposato dopo 5 richieste di matrimonio. Cresciuta in Pennsylvania, Jill Biden ha origini italiane: «Ricordo i pranzi della domenica dai nonni, con la casa che profumava di pomodoro e basilico» ha scritto un anno fa nell’autobiografia Where the light enters.

La sua storia con Joe Biden

L’incontro con Joe Biden arriva nel 1975: lei ha già alle spalle un matrimonio fallito, lui è vedovo dopo la morte della moglie e della terzogenita in un incidente d’auto. Appuntamento al buio, con l’allora senatore del Delaware che si presenta in giacca e mocassini e Jill, abituata ai tipi in zoccoli e pantaloni a zampa d’elefante, che rimugina: «Grazie a Dio ci devo uscire solo una volta». Altroché. Dopo 5 richieste di matrimonio cadute nel vuoto, lei cede. E dalla loro unione nel 1981 nascerà Ashley.

In corsa per la Casa Bianca

Sono state proprio le vicende di casa il filo conduttore dello speech che il 18 agosto l’ha proiettata al centro della scena politica: gli affetti lacerati come metafora di una nazione divisa, bisognosa di riconciliarsi. «Come ricostruisci un Paese a pezzi?» si è chiesta da un liceo del Delaware, dove insegnò negli anni '90. «Nello stesso modo in cui ricostruisci una famiglia a pezzi. Con amore e spirito di comprensione, piccoli atti di gentilezza e una fede incrollabile».

La risposta di Melania Trump, first lady in carica, è arrivata pochi giorni dopo, con un’arringa che dal giardino della Casa Bianca ha provato a umanizzare la presidenza del marito. «So che molte persone sono preoccupate e che alcune si sentono impotenti» ha detto emozionata. «Voglio che sappiate che non siete sole». A differenza della sfidante, ha evitato di scavare troppo nel chiacchierato rapporto con il marito. E a marcare ancora di più le differenze, è arrivata la benedizione del New York Times per Jill: «Di sicuro lei non è un trofeo su una mensola».

Melania, la rivalità con Ivanka e la sua freddezza

VEDI ANCHE

Melania, la rivalità con Ivanka e la sua freddezza

Se Jill Biden diventerà first lady non lascerà il suo lavoro

Se dovesse andare alla Casa Bianca Jill Biden non lascerà il suo lavoro: ha 2 master e un dottorato. Una cosa è certa: con i dem alla Casa Bianca, cadrebbe il tabù della first lady che molla la sua professione per entrare nel ruolo.

Forte di 2 master e un dottorato in Scienza dell’educazione, Jill Biden lo ha messo in chiaro con un’intervista alla Cbs: «Continuerò a insegnare all’università», come del resto ha fatto negli 8 anni di Joe alla vicepresidenza. «Se mi prendo una pausa, vengo risucchiata nel suo vortice» ha sempre detto. «Posso avere il mio lavoro, la mia vita e intanto dedicarmi alle cause che mi stanno a cuore». Come il sostegno alle famiglie dei veterani o la lotta al cancro.

Impegnata dunque, ma anche ironica. Tanto da rispondere così agli studenti che le chiedono se davvero è la moglie dell’aspirante commander in chief: «Diciamo che siamo parenti».

Melania Trump, vizi e virtù di una First Lady

VEDI ANCHE

Melania Trump, vizi e virtù di una First Lady

Le scarpe basse piacciono anche a Melania Trump

VEDI ANCHE

Le scarpe basse piacciono anche a Melania Trump

Riproduzione riservata