valentines-series-ii-6-1414426-m

Lo amo ancora?

Un paio di settimane fa, una di voi, Deni, ha lasciato un commento con una domanda che riassunta suona più o meno così: “Cosa faccio se tutti i giorni che Dio manda su questa terra mi chiedo se amo ancora l’uomo con cui sto?”.

Dopo aver lasciato sedimentare, sono tre le risposte che mi vengono da dare a lei, e a chi è nella sua stessa situazione:

#1 HAI BISOGNO DI ARIA FRESCA


Datti una settimana di vacanza dal pensiero “lo amo ancora?”. Filarci dietro, non farà la differenza, anzi. Hai bisogno di aria fresca nella tua mente prima di decidere il da farsi. E ricorda che quando sei insoddisfatta della tua vita, a prescindere da quanto ami qualcuno, la prima cosa che metterai in discussione sarà quasi sempre la tua relazione.

 

 #2 SEI DISPOSTA AD AVERE UN NUOVO INIZIO?


C’è sempre la possibilità per un nuovo inizio. Quello che vogliono la maggior parte delle coppie, non è risolvere i loro problemi. Hanno già passato tanto tempo a cercare di farlo e sono stanche. Quello che una coppia vuole davvero quando è in crisi (e l’unica cosa di cui ha bisogno) è un nuovo inizio. Perché non c’è spazio per scrivere qualcosa di nuovo su una lavagna stracolma di parole.
L’unico modo per avere un nuovo inizio è dare un colpo di spugna e ripartire.

Non tutti sono disposti a farlo. Su questo non c’è dubbio. Ma a un certo punto della tua vita dovrai scegliere se essere il tipo di persona che trascorre il tempo a raccontare dei torti subiti e delle proprie ragioni, o se vivere e farti ogni giorno il più bel regalo che solo tu potrai mai fare a te stessa: quello di fare punto e a capo.

 

#3 A VOLTE SALUTERAI QUALCUNO PER APRIRE LE PORTE AD ALTRO


A volte fare punto a capo significa, e di questo vi do atto, salutare qualcuno e proseguire sole. Ma quando avrete ben chiaro il tipo di donna che volete essere, non solo sarete sostenute nella sofferenza del momento, ma saprete puntare lo sguardo ben dritto all’orizzonte, di chi sa, che in questo gioco chiamato vita, alcune persone prima o poi vanno. Altre restano, altre arriveranno.
Solo tu, sarai l’unica costante di questo movimento. E questa consapevolezza fa assaporare la vita fino al midollo.

Lo ami ancora? Non è quello il punto. Chiediti quale sia la cosa di cui hai davvero bisogno (e non per capriccio) in questo momento. E poi semplicemente falla. La logica non ti serve. Segui la tua saggezza, che emerge SOLO nel momento. E il momento è ORA.
“E quando sarai qui e ora, ti stupirai di quante cose riuscirai a fare, e di quanto bene saprai farle”. - Dan Millman

Svegliatevi ragazze… svegliatevi dall’incubo dei vostri pensieri caotici.

A presto, Chiara

Riproduzione riservata