Illustrazione di Elisa Macellari

Illustrazione di Elisa Macellari

Mio marito difende sua madre, ma lei non lo considera

Dal 2015 la scrittrice ha una rubrica su Donna Moderna dove si confronta con le lettrici sui problemi di coppia, sesso e relazioni affettive

Ogni settimana pubblichiamo le risposte di Chiara alle domande delle lettrici, sia online che sulla carta. Per scriverle, manda una mail a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Cara Chiara, mia suocera ha delle evidenti preferenze. Sia tra i figli sia tra i nipoti. Per lei esiste un unico figlio per cui cucinare tutti i giorni (e non è mio marito). Se siamo noi, invece, a dover andare da lei nel weekend, ecco che inventa mille scuse. Dice che deve riposarsi, perché durante la settimana ha portato l’altro nipotino a scuola, l’ha ripreso a pranzo per non lasciarlo in mensa, l’ha accompagnato a calcio e a catechismo... Insomma, nei suoi discorsi esiste solo lui. Ormai i miei figli si domandano perché siano nipoti di serie B, perché la nonna preferisca il cuginetto. E io cosa devo rispondere? Mio marito la difende in tutto e per tutto, e questo sta portando gravi conseguenze al mio matrimonio. Dammi un consiglio tu.

Chiara

Mia cara Chiara , c’è un unico consiglio che ti possa dare: non sperare di cambiare le persone, meno che mai quelle così anziane. E non fare in modo che tua suocera diventi un motivo di scontro con tuo marito: probabilmente, facendogli notare quello che noti, stai portando solo a galla un problema che tuo marito stesso ha patito, e che ha cercato a modo suo di risolvere... Non credi? Se è davvero così spudorato il comportamento di questa signora, ti immagini che cosa ha potuto passare tuo marito, quando aveva l’età dei tuoi figli? E quanti sforzi deve avere fatto per risolvere questa frattura, per sentirsi amato, per continuare a difendere la madre (che oggi difende con te) con se stesso? Il mio consiglio insomma è di capire che forse, come ogni nuora, stai fronteggiando uno dei misteri più grandi dell’universo: le dinamiche di una famiglia non tua. Detto questo, perché non provi a farle dei complimenti, parlando con tuo marito? A volte, se siamo noi a lodare e a proteggere una persona cara alla persona con cui stiamo, è la persona con cui stiamo che si sente libera di riconoscerne i difetti... E forse potresti scoprire che tuo marito non è così sordo e così cieco come sembra. Ma piuttosto che, difendendo sua madre, sta “solo” difendendo il bambino che è stato.

Problemi di cuore, di testa o di pancia? Scrivi a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Riproduzione riservata