buoni propositi salutistici

Rientro dalle vacanze: per un inizio al top segui questi consigli di benessere

La fine delle vacanze può essere l'inizio di un rinnovamento all'insegna del benessere, per corpo e mente. Ecco degli spunti per sentirti nuova in poche, sane e felici mosse

6 buoni propositi salutistici da mettere in pratica al rientro

Quando finiscono le vacanze, l'umore tende a virare al grigio-nero. Allontanarsi dalle atmosfere magiche del mare o dalle emozioni di un viaggio avventuroso, provoca sempre una certa fitta al cuore. E questo "dolore" aumenta se si pensa al rientro in ufficio e al solito stress da dover affrontare ogni autunno.

Però, si tratta comunque di una prospettiva che può essere facilmente ribaltata introducendo nuove abitudini nella vita di tutti i giorni, cambiamenti positivi all'insegna del benessere fisico ed emotivo. Non è necessario diventare atlete o guru di una qualsivoglia filosofia alimentare, basta davvero poco per sentirsi più felici al rientro. Provare per credere.

Settembre: tutte le strategie per ricominciare con il piede giusto

VEDI ANCHE

Settembre: tutte le strategie per ricominciare con il piede giusto

Dai la giusta importanza alla colazione

Lo sapevate che fare sempre la colazione riduce il rischio di ingrassare e, anzi, aiuta a perdere peso più facilmente? Infatti, il primo pasto della giornata è proprio quello che, oltre a infondere la giusta carica di energia, stimola il metabolismo a consumare di più e più in fretta.

Per affrontare il rientro con una marcia in più, si dovrebbe introdurre questa abitudini quasi fosse un vero e proprio "rito", da non saltare mai. Se colazione deve essere, che sia però da vera principessa.

Niente caffè al volo: la prima colazione della vostra nuova fase benessere deve essere completa e molto sfiziosa. Per chi ama il gusto dolce: pane integrale e composta di lamponi, con un velo di burro, tanta frutta e caffè o tè. Se, invece, preferite il salato potreste concedervi un toast di qualità: pane "sano" con formaggio caprino, una spremuta freschissima, qualche noce e una tazza di ottimo (e drenante) tè verde.

Introduci nella tua dieta 5 porzioni di vegetali al giorno

Le linee guida in merito all'alimentazione, parlano chiaro: per stare bene, bisognerebbe consumare 5 porzioni di vegetali al giorno (tra frutta e verdura). Poche seguono questa semplice regola, complici i ritmi di vita frenetici, gli attacchi di fame nervosa, i pasti consumati al lavoro o fuori casa.

Invece, al rientro, perché non portare più verde nei tuoi menu? A giovarne saranno salute e bellezza, con notevoli risvolti positivi anche sull'umore e sul livello di concentrazione.

Per favorire questa nuova abitudine prova a fare così: dedica un'ora alla settimana alla spesa al mercato ortofrutticolo del tuo quartiere (anche al mattino presto se lavori), mangia verdura tassativamente sia a pranzo sia a cena, acquista una centrifuga per creare cocktail sani e colorati, impara a cucinare veg attraverso corsi, ricettari o tutorial sul web.

Abbandona l'auto e muoviti a piedi o in bicicletta

In vacanza di solito si cammina molto, ci si muove in bicicletta e si trascorre molto tempo all'aria aperta. Di conseguenza, si dimagrisce più velocemente, ci si sente più toniche e anche più felici. Rifare tutto ciò in città, al rientro, non è impossibile: è sufficiente scegliere un mezzo alternativo (e attivo) per andare al lavoro, accompagnare a scuola i figli, svolgere le piccole commissioni, uscire con le amiche.

Questo mezzo possono essere le proprie gambe (camminando si dimagrisce e si riconquista il buonumore) oppure la bicicletta. Quest'ultima spopola sempre più in città soffocate dal traffico e dalla mancanza di parcheggio, ma volte anche ad aumentare il numero di percorsi ciclabili e la possibilità di usufruire del bike sharing.

Palestra, nuoto o corsa: scegli lo sport giusto per te

Non tutte le donne sono fatte per la palestra, né a tutte può piacere la corsa. Al rientro, tra i buoni propositi non può però mancare il fitness, di qualsiasi forma esso sia.

Muoversi aiuta il metabolismo a funzionare meglio, tonifica, riduce la ritenzione idrica e la cellulite, scarica tensioni e ansia, migliora persino i dolori di tipo mestruale.

Per scegliere lo sport che fa per voi, chiudete gli occhi e pensate a quando vi sentite davvero bene con voi stesse: se siete tipi "social", sarà perfetta la palestra con tutti i suoi corsi e le occasioni di incontro. Se, invece, avvertite il bisogno di relax estremo, puntate sulle attività in acqua. Infine, se avete voglia di aria fresca e "sudore" scegliete la corsa o la camminata veloce di buon mattino.

Smetti di rimandare ciò che potrebbe renderti felice (e sana)

Si tratta di un classico al femminile: si posticipa (a mai) tutto ciò che si muove nel cuore e nella mente, ma che può trovarsi in (momentaneo) conflitto con esigenze lavorative o familiari. O meglio, spesso sono proprio le donne stesse ad autosabotarsi, anche quando potrebbero compiere "il grande salto". Ciascuna di noi ha un sogno (o anche più di uno) chiuso nel solito cassetto: scrivere, imparare a cantare, ballare il tango, il Cammino di Santiago da sola, scalare una montagna, fare un figlio, dichiarare il proprio folle amore a qualcuno..

.L'inizio dell'autunno potrebbe essere il momento perfetto per fare un bilancio dei propri livelli di felicità, passione ed emozione. Tutte queste componenti emotive, infatti, sono fondamentali anche per mantenersi in buona salute e persino per rinforzare il sistema immunitario. Considerando certamente i pro e i contro (ma senza impantanarsi in eccessivi ragionamenti), il rientro può diventare l'occasione ideale per aprire quel cassetto. E se il cassetto è un ricordo troppo lontano, è importante tenere a mente che non si è mai troppo grandi né troppo paurose per ricominciare a sognare in grande.

Concediti una pausa relax in città

Certamente non sarà come una giornata in spiaggia o a scalare una vetta, però anche in città le pause relax possono diventare davvero molto piacevoli.

L'importante, tra i buoni propositi del rientro, è imparare a concedersele davvero. Il tempo per sé è, infatti, ancora sottovalutato da troppe donne, soprattutto se lavorano e sono mamme (vedi all'affollata categoria "sensi di colpa"). Invece dedicarsi anche solo una mezz'ora di vero relax, giova a salute, bellezza, famiglia e persino lavoro. Per relax si possono intendere: le terme in pausa pranzo, una manicure, una sessione di yoga, un gelato sano al parco o anche un bel giro di perlustrazione in libreria...

Potrebbe interessarti anche 7 cose da fare al rientro dalle vacanze per mantenere la pelle bella e sana

Riproduzione riservata