ginnastica facciale

La ginnastica facciale anti-age per il viso

È arrivata una ginnastica speciale per avere un viso più tonico e liscio. Ti servono soltanto due sfere e un’ora alla settimana

Ginnastica facciale per il viso: gli esercizi antirughe

Che la stimolazione meccanica abbia il potere di creare un effetto lifting naturale lo sostengono i chirurghi plastici. Loro però utilizzano particolari dispositivi medici. Mentre il fitness creato da Yamuna Zake, terapista del corpo e maestra yogi americana, si può fare da sole, a casa, usando una speciale pallina che stira la pelle e rivitalizza i tessuti.

Questa ginnastica facciale è stata studiata per aiutare le articolazioni fibrose del cranio a mantenersi elastiche e i muscoli a recuperare tono. Così le rughe si distendono.

Qui ti indichiamo tre esercizi che puoi sperimentare subito. È chiaro che i risultati migliori si ottengono sul lungo periodo.

Per partire fai una sessione di una mezz’ora un paio di volte alla settimana, ogni mattina per 20 giorni per arrivare anche a un’ora. Troppo? No, perché una volta che avrai familiarizzato con la tecnica, il massaggio sarà una pratica piacevolissima, una specie di yoga per il viso che potrai eseguire anche nel dormiveglia, quando sei ancora sotto le lenzuola: rilassare il volto ogni mattina per un quarto d’ora diventerà una piacevole coccola che ti traghetterà verso una nuova giornata.

Vedi anche Derma roller e jade roller: cosa sono e come si usano i rulli massaggiatori anti-age

Esercizio 1

ginnastica facciale

Come si fa

Si appoggia la pallina appena sopra le sopracciglia (sulla sporgenza dell’osso), si preme in modo preciso e prolungato, e poi, lentamente, si trascina verso l’alto. Prima al centro della fronte, poi ai lati.

Per quanto

Ripeti per 15-20 minuti.

Esercizio 2

ginnastica facciale

Come si fa

Si appoggia la pallina a lato del setto nasale, poco sopra la parte superiore delle narici, si preme e lentamente si sposta sopra lo zigomo, verso l’esterno. Poi si posiziona la sfera sempre di fianco al setto ma poco sotto la parte inferiore delle narici, e si trascina verso l’alto. Per quanto

Ripeti per 5 minuti poi passa all’altro lato del viso.

Esercizio 3

ginnastica facciale

Come si fa

Si appoggia la pallina all’attaccatura della mascella, sulla sporgenza dell’osso e lentamente si trascina verso il basso. Poi si parte dal punto in cui si è appena giunti, si preme e si trascina la sfera in avanti, lungo l’osso della mandibola. Mentre si esegue, con l’altra mano si tiene ferma la parte opposta del viso. Per quanto

Ripeti per 5 minuti poi passa all’altro lato del viso.

Riproduzione riservata