Depilazione totale inguine: vantaggi e svantaggi

Niente tabù per quanto riguarda la depilazione totale all'inguine ma una serie di consigli per valutare i vantaggi e gli svantaggi prima di "darci un taglio"

Depilazione totale inguine: sì o no?

Decidere di fare la depilazione totale all'inguine comporta sempre tantissimi dubbi: farà male? Ne ho davvero bisogno? Qual è il metodo migliore?

Prima di vedere nel dettaglio i vantaggi e gli svantaggi della depilazione all'inguine, sfatiamo un mito: la depilazione ha esclusivamente vantaggi estetici. Non c'è altro motivo per cui abbia senso eliminare completamente i propri peli, sia nelle zone intime che su gambe e braccia.

La depilazione totale ha il vantaggio di farci sentire più pulite, in ordine e anche sexy, ma se mal realizzata, la depilazione inguine totale può portare con se conseguenza davvero molto fastidiose.

Depilazione inguine totale: i PRO

Iniziamo vedendo quali sono i vantaggi nello scegliere una depilazione intergrale all'inguine:

  • Maggiore sensazione di igiene: molte donne affermano che, la depilazione totale le fa sentire più pulite dandogli l'impressione di contrastare maggiormente i cattivi odori.
  • Aumento del piacere nel sesso: secondo la rivista Fractales le giovani appartenenti alla Gen Z e le Millennials preferirebbero la depilazione integrale in quanto migliora i rapporti sessuali permettendogli di ottenere il massimo piacere in modo molto più esplicito e diretto.
  • Miglioramento estetico del corpo: come precedentemente affermato l'unico motivo per cui vale la pena soffrire ed estirpare tutti i peli pubici è quello di sentirsi più sensuali e avere maggiore sicurezza del proprio corpo. Soprattutto in estate, scegliere questo tipo di depilazione permette di indossare il bikini senza pensieri.

Depilazione inguine totale: i CONTRO

Gli svantaggi della depilazione integrale possono essere anche gravi, passando dalle più semplici irritazioni e arrossamenti alle più problematiche follicoliti.

  • Richiede più costanza: scegliere la depilazione integrale, che sia con rasoio, ceretta o crema depilatoria richiede un maggior mantenimento.
  • Consente la prolificazione dei batteri: rispetto a quello che si crede, ovvero che la zona intima sia più pulita senza peli, la loro assenza può creare gravi fastidi. I peli sono infatti termo-regolatori, gestendo il calore e l'umidità della zona inguinale.
  • Favorisce le infezioni: in particolare la ceretta è tra i metodi più duraturi ma traumatici per la pelle. In una zona così delicata lo strappo può provocare gravi infiammazioni e infezioni, che possono addirittura condurre ad una follicolite.

Ceretta, rasoio, crema: qual è il metodo migliore per la depilazione totale?

Dopo aver scoperto quali possono essere i vantaggi e gli svantaggi della depilazione intima totale, ti starai domandando: quale metodo scegliere per ottenere un risultato perfetto.

  • Il rasoio: veloce e indolore il rasoio è tra metodi meno traumatici per la pelle. Particolarmente adatto a piccoli ritocchi viene sconsigliato per eseguire una depilazione inguinale totale. I peli ricresceranno dopo pochi giorni, dando una sensazione di prurito molto fastidiosa.
  • Crema depilatoria: nonostante venga considerata un metodo depilatorio antiquato, la crema depilatoria è tra le meno invasive per le zone intime. La sua funzione è quella di soffocare il pelo facendolo cadere. Come nel caso del rasoio la pelle rimarrà liscia solo per qualche giorno, prima di vender comparire la ricrescita.
  • Ceretta: sicuramente tra i metodi più duraturi è anche il più pericoloso per la zona intima. Lo strappo se non ben eseguito può avere conseguenze anche gravi, come nel caso di infezioni e follicoliti. Nel caso volessi scegliere comunque questo metodo, ti consigliamo di prediligere la ceretta araba, più delicata sulla pelle.
  • Laser: metodo definitivo, ci vorranno tra le 8-10 sedute prima di avere una depilazione completa. Essendo una scelta irreversibile il nostro consiglio è di valutare bene prima di scegliere questo trattamento.
Riproduzione riservata