Diamoci un tono 

Ci vuole un po' di "elasticità" per affrontare serenamente l'estate. E il caldo che porta a scoprirsi. Proprio dal guardaroba arriva lo stimolo a migliorare quelle parti del corpo dove, per tanti motivi, dall'età alle diete, i tessuti hanno perso tono: in primis l'interno della braccia e delle cosce. Per fortuna esistono soluzioni semplici che possono migliorare la tonicità cutanea. Anche in un mese.

di Valentina Bonfanti  - 21 Giugno 2008

Un corpo perfetto non si ottiene solo perdendo qualche chilo: la pelle deve essere levigata ed elastica, le forme scolpite in modo armonioso. E siccome il tono è legato all'elasticità della cute, bisogna intervenire con un lavoro di squadra.

Come? «Unendo un'attività fisica mirata, per rassodare i muscoli, a un massaggio costante con creme specifiche per migliorare l'aspetto dell'epidermide nelle parti più rilassate», consiglia la dermatologa Mariuccia Bucci.

Cosa devono contenere i trattamenti ideali? «Sostanze elasticizzanti, come l'acido boswelico, e rassodanti, in grado di stimolare la produzione di acido ialuronico nel derma, per restituire turgore ai tessuti. Oppure peptidi biomimetici con azione ristrutturante: hanno la funzione di contrarre superficialmente la cute e di idratare intensamente, ridensificando le parti rilassate».

Un consiglio in più? «Applicare la crema di trattamento quotidiano con un auto massaggio prolungato e poi, per aumentarne l'efficacia, stendere un olio idratante che, come un film protettivo, aiuta le sostanze a penetrare meglio e ad agire più a lungo».

E poi ci vuole un percorso fitness iper-tonificante: molto adatto quello proposto dalle palestre del circuito Virgin Active. Si chiama Kettlbell ed è in grado di rimodellare il corpo senza aumentarne la massa muscolare. Alterna esercizi a corpo libero a movimenti di swing (una variante dello squat), snatch (esercizio cardiovascolare per rafforzare le braccia) e turkish get-up (un lavoro intenso per fianchi, glutei, cosce e braccia), con l'utilizzo di una speciale palla in ghisa. Fa bruciare 300 calorie a seduta, ma non si ferma qui, la novità infatti è che ne favorisce lo smaltimento anche a riposo.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/In-forma/diamoci-un-tono$$$Diamoci un tono
Mi Piace
Tweet