Dive 2.0? Le donne preferiscono le more 

Audrey batte Marylin e le altre bionde del cinema nel sondaggio di Donnamoderna.com su 6.000 donne "moderne"

 - 27 Settembre 2012
 
Tag: sfilate

Grande successo per #divaMi, l'iniziativa di Donnamoderna.com e Chicisimo dedicata alla diva che è in ciascuna di noi, nata come hashtag in rete e sbarcata offline al Milano Fashion Design durante la Settimana della Moda: migliaia i contributi, le foto "da diva" caricate online e le donne "vere" riunite in Piazza Liberty a Milano per farsi fotografare come le star del cinema, con una "sorpresa" finale: le donne "2.0" preferiscono le more.

È quanto emerge da un sondaggio di Donnamoderna.com, "E tu, che diva sei?", che ha visto la partecipazione di 6.000 utenti chiamate a esprimere le proprie preferenze in fatto di stile, attitudine e aspirazioni. I risultati del test sono stati poi associati ai profili di quattro tra le dive più famose del cinema: Audrey Hepburn, Anita Ekberg, Grace Kelly e Marylin Monroe: inaspettatamente, Audrey Hepburn ha "sbaragliato" le avversarie con oltre il doppio delle preferenze (3.060) rispetto alla Ekberg (1.450).

Molto distanziate, invece, Grace Kelly (829) e Marylin Monroe (661), che evidentemente incarnano modelli di diva più distanti da quelli delle donne reali che ogni giorno si incontrano online e condividono sogni, aspirazioni e stili di vita su blog personali, social network e fashion community.

"Il successo di #divaMI, in un momento così ricco di iniziative come la Settimana della Moda, conferma l'efficacia dell'approccio crossmediale che ci ha viste coinvolgere le nostre utenti su piattaforme diverse - Chicisimo, Pinterest, Instagram, Twitter e Facebook - offrendo loro un momento di incontro e partecipazione che le ha rese protagoniste sia offline che online" dichiara Daniela Cerrato, Head of Donnamoderna.com.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/dive-sfilate-milano-divami-instagram/Dive-2.0-Le-donne-preferiscono-le-more$$$Dive 2.0? Le donne preferiscono le more
Mi Piace
Tweet