Le regole per stare bene in inverno

  • 1 6
    Credits: Corbis

    Solitamente ci si ammala prima dell’arrivo dell’inverno perché l'autunno mette a serio rischio il nostro sistema immunitario che si mette sull'attenti. Ma viene anche stimolato a funzionare meglio e più prontamente durante tutta la stagione più fredda.

    Ma in che modo preparare il nostro corpo all’arrivo dell’inverno? Ecco come rafforzare il sistema immunitario e affrontare al meglio i mesi più freddi.

    Per far funzionare al meglio il sistema immunitario, è importante mantenere l’equilibrio dell'intero organismo cercando di capire quando si supera il livello di sopportabilità dello stress e riconoscendo le proprie abitudini alimentari (soprattutto quelle errate). Alcuni alimenti (ma questo può essere stabilito solo con accertamenti personali) possono accentuare reazioni infiammatorie.

  • 2 6
    Credits: Corbis

    Soprattutto nella stagione più fredda è opportuno seguire un’alimentazione sana ed equilibrata per mantenersi in salute e per far funzionare al meglio gli organi. Ciò che mettiamo nel piatto ogni giorno può essere un valido aiuto per proteggere l’organismo in autunno e inverno. La dieta ideale che accompagna l'inverno deve vedere protagonista a tavola molti liquidi e spremute di agrumi così come alimenti semplici e tradizionali.
    Il nostro sistema immunitario ha bisogno di minerali come zinco, rame, manganese e selenio, insieme a vitamine potenti come la vitamina C, la D e tutte quelle del gruppo B.

  • 3 6
    Credits: Corbis

    Nei mesi più freddi si tende ad essere più sedentari, ma dimenticate che lo sport rappresenta invece un valido aiuto per prepararsi all'inverno perché svolge un’azione preventiva nei confronti dei possibili malanni di stagione.

    Il movimento infatti resta il modo migliore per temprare il proprio fisico e per potenziare il sistema immunitario contro l'attacco di virus e batteri. Sono sufficienti 3 ore di attività fisica alla settimana per avere un'azione di prevenzione delle patologie da raffreddamento.

    E non importa quale sport decidiate di praticare: l'importante è muoversi!

  • 4 6
    Credits: Corbis

    Un giorno alla settimana dedicatelo alla pulizia: niente i cibi con glutine, al bando i latticini, qualsiasi tipo di lievito, e alimenti contenenti Nichel. In questo modo diamo al corpo la possibilità di disintossicarsi completamente. Ma è importante, per eliminare le scorie assumere alimenti crudi e colorati come frutta o verdura prima di iniziare qualunque pasto, prima colazione compresa!

  • 5 6
    Credits: Corbis

    Quando inizia l'inverno (anche se è difficile trattenersi perché col freddo lo stimolo della fame aumenta) l'importante è non appesantire l’organismo con alimenti troppo grassi e con tante calorie, che rischierebbero di affaticarci. Meglio evitarli e variare il più possibile la dieta per migliorare la risposta immunologica.

  • 6 6
    Credits: Corbis

    Per eliminare le scorie che si accumulano nell'organismo e rallentare le sue funzioni causando infiammazioni è indispensabile bere tanta acqua. Non è una pratica cui abituarsi solo nei mesi più caldi quando la sete si fa sentire prepotentemente, ma anche quando le temperature iniziano ad abbassarsi perché aiuta a preparare il corpo ad affrontare al meglio il possibile attacco di virus e batteri.

/5

Con l’arrivo della stagione più fredda, la nostra salute così come il nostro corpo (e il nostro benessere) diventano molto più delicati e fragili. Ecco cosa fare oggi per stare bene domani.

Nei mesi invernali l'organismo soffre la carenza delle vitamine e dei minerali presenti nei cibi freschi estivi. L'abbassamento della temperatura favorisce poi la tendenza a più facili infezioni ed è più facile la trasmissione di virus e batteri perché si sta maggiormente in ambienti chiusi.

Ma bisogna sottolineare che l'organismo può essere allenato all'attività fisica e all'assunzione di cibi sani. Con alcune scelte, infatti, è possibile iniziare già da oggi il cammino che porterà a essere ben equipaggiati in inverno e stare bene con se stessi. E naturalmente con gli altri.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te