14 test salute che puoi fare in casa

Credits:
1 17

Gli stick: le regole da seguire

- Se la confezione è stata messa in frigorifero, prima di fare il test occorre riportarla a temperatura ambiente.

- Dopo aver verificato la data di scadenza, quando si è pronte per utilizzare lo stick, occorre lavarsi molto bene le mani prima di aprire la confezione sigillata.

- Per un risultato più attendibile e preciso, è meglio utilizzare le prime urine del mattino, più concentrate.

- Il tampone va messo direttamente sotto il flusso dell’urina. Chi  preferisce, può invece raccoglierla in un contenitore sterile, privo di  tracce di sapone oppure disinfettanti, e immergere immediatamente lo stick.

- Durante l’operazione, bisogna fare molta attenzione a non bagnare la/le finestre dello stick.

- Subito dopo, occorre rimettere il cappuccio protettivo al tampone.

- Lo stick (e la test-card) hanno due aree di lettura: una per il risultato e una per il controllo. In quest’ultima deve sempre apparire il simbolo indicato (linea, cerchietto ecc.), altrimenti l’esame è da considerarsi nullo e va ripetuto.

- Infine, occorre rispettare i tempi indicati per l’esecuzione e la lettura. In genere sono rapidi, perché i reagenti sono molto sensibili, ma se si superano, il risultato non è più attendibile.

/5

Scopri i test da fare a casa per controllare il diabete, misurare il colesterolo, scoprire se hai la candida o sei in stato di gravidanza

Si vendono in farmacia e si possono eseguire nella tranquillità di casa propria, a patto di verificare poi i risultati con il proprio medico.

Ecco tutti i test utili per controllare il diabete, esaminare i livelli del colesterolo, capire se il bambino ha l’acetone o se sei entrata in menopausa. Qui trovi spiegato, passo a passo, come funzionano. Perché saperli usare bene garantisce un risultato più sicuro.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te