trucco pelle abbronzata

Come truccarsi con l’abbronzatura

Il sole vi ha donato una pelle perfettamente abbronzata? Ecco come truccarvi per esaltare al meglio il vostro colorito

Durante l’estate molte donne trovano difficoltà nel capire qual è il miglior make-up da adottare, visto che nel corso dell’anno si sono usate tinte, sia per la base del trucco che per gli occhi, che con la pelle abbronzata non hanno lo stesso effetto. In inverno, si sa, quando il colorito è più spento e pallido si cerca di ravvivarlo con determinate tonalità di ombretti e di fondotinta, tinte che, una volta conquistata la tanto desiderata abbronzatura, risultano del tutto inadeguate.

Quindi, come truccarsi con l’abbronzatura? Come scegliere il make-up giusto in grado di far risaltare ulteriormente il colorito della pelle?

Capelli: trattamenti top prima del mare

VEDI ANCHE

Capelli: trattamenti top prima del mare

Come truccarsi con l’abbronzatura: make up naturale

Se preferite un make up naturale, dimenticate i prodotti che usate durante l’anno e iniziate a pensare a qualche nuovo acquisto per il colorito tutto estivo che avete acquisito durante le vacanze.

Le regole da seguire sono poche e semplici ma la parola d’ordine rimane solo una: idratazione. Se volete ottenere un risultato perfetto dal trucco naturale, allora dovete imparare la regola del less is more. Togliere, non aggiungere. Vediamo insieme come potete dare valore alla vostra abbronzatura in poche e semplici mosse.

Il no-makeup makeup

Si tratta di un ottimo stratagemma per dare risalto al colorito attraverso la valorizzazione di alcuni punti. Partite da una buona base idratata, nutrita con un siero ad azione profonda e prolungata, proseguendo poi con la definizione della linea delle sopracciglia. Via libera al mascara, che dà tono allo sguardo. Cercate di non accumulare troppi prodotti per non appesantire la pelle, che dopo l’abbronzatura non ha bisogno di essere coperta.

Il sole ha infatti anche una funzione purificante e libera da tutte le imperfezioni. Soffocare i pori potrebbe significare ottenere l’effetto contrario, anche perché il viso è il primo a perdere colore una volta rientrata dalle vacanze. Attenzione anche all’applicazione del blush.

Da evitare assolutamente i colori pastello che spengono l’incarnato. Lo stesso discorso vale anche per il fondotinta, che dovreste evitare almeno per il periodo in cui mantenete l’abbronzatura. Se proprio non potete farne a meno, allora selezionatene uno che sia a bassa coprenza e che abbia una texture leggera.

Come truccarsi con l’abbronzatura: i passaggi

Dopo una infarinatura generale su come truccarsi quando si è abbronzati, vediamo nel dettaglio tutti i passaggi per eseguire un make up perfetto. Per scegliere il giusto make up per l’abbronzatura è indispensabile partire dalla corretta selezione delle tinte di correttore, fondotinta e di tutti i prodotti che userete; questo passaggio è fondamentale per creare una base trucco perfetta. Vediamo tutti i passaggi per truccarsi con l’abbronzatura, esaltando il colorito della pelle.

Come truccarsi con l’abbronzatura: scegliere la base

Se non sono presenti imperfezioni evidenti, per il viso abbronzato è meglio che ricorriate a un fondotinta leggero, capace di perfezionare il viso senza togliere l’effetto naturale. Optate per una tonalità leggermente più scura rispetto al vostro colorito, facendo attenzione a non esagerare. Se preferite, potete anche non utilizzare questo profotto. Per quanto riguarda il correttore, se avete la fortuna di non avere particolari problemi di pelle, sarebbe bene evitarne l’utilizzo almeno in estate e questo per limitare al minino la quantità di prodotti da applicare sul viso.

Grazie all’abbronzatura, infatti, i piccoli difetti della pelle, che generalmente copriamo con il correttore, scompaiono o diventano comunque meno visibili. Se, però, avete qualche piccolo problema di pelle che nemmeno l’abbronzatura riesce a celare, allora utilizzate un correttore non troppo chiaro, specialmente se dovete applicarlo per coprire le occhiaie. Optate quindi per un corretto di una tinta più scura, regola questa che vale anche per il fondotinta da preferire nella versione in polvere. 

Cherry Blossom Nails: la tendenza estiva che ha conquistato Hailey Bieber

VEDI ANCHE

Cherry Blossom Nails: la tendenza estiva che ha conquistato Hailey Bieber

Come truccarsi con l’abbronzatura: il primer opacizzante

Per un risultato ancora più efficace, applicate sul viso un primer opacizzante nelle zone che si “lucidano” maggiormente: mento, fronte e naso. I vantaggi di un buon primer opacizzante in estate non vanno affatto sottovalutati, soprattutto perché permette di ridurre la visibilità dei pori, va a levigare le rughe e dare in ultimo un effetto uniforme all’incarnato. Esalta la tua abbronzatura, ma al contempo vi consente di non appesantire in modo eccessivo la pelle. Inoltre, è utile per prolungare la durata del trucco, ideale per appuntamenti galanti.

Come truccarsi con l’abbronzatura: la cipria

Ovviamente un buon make up per l’abbronzatura deve essere in grado anche di valorizzare la naturale luminosità acquisita dalla nostra pelle. Per questa ragione si consiglia di non utilizzare la cipria e di sostituirla con un fissante per consentire al trucco di durare tutto il giorno. Se però avete la pelle grassa allora potete sostituirla con la terra abbronzante che va spennellata su tutto il viso, facendo sempre attenzione a non esagerare con la quantità.

come truccare pelle abbronzata

Come truccarsi con l’abbronzatura: l’illuminante e il fard

Per rendere ancora più affascinante il vostro make up per l’abbronzatura, potete utilizzare gli illuminanti, meglio se in crema, che vanno stesi sulle guance in modo tale da sottolineare i limitamenti e dare al viso un aspetto meno “piatto”. Dopo il sole, la pelle è levigata ma ha un aspetto più opaco. Per questo, non dovete mai dimenticare di illuminare i punti strategici con un prodotto specifico. Con l’abbronzatura, i lineamenti si assottigliano e quindi dovete fare molta attenzione a dove agite. Usate un pennello ampio e morbido per non dare troppa definizione ai contorni e applicate il prodotto con delicatezza sull’osso zigomale.

colori sono quelli che meglio si sposano a quello della pelle, con la preferenza per quelli metallici tono su tono. Potete mescolarlo con la crema idratante e ottenere quell’effetto wow che in estate è l’obiettivo principale per un trucco magnifico. Si chiama “magic touch” e la pelle risulta più luminosa e naturale che mai. In aggiunta, l’illuminante in crema aiuta a cancellare i segni della stanchezza dal volto. Completa il trucco per l’abbronzatura un pizzico di fard da stendere sulle mele delle guance; preferite tinte come il rosa acceso o toni caldi come la pesca e l’arancio, da selezionare in base al colore della pelle. 

Come truccarsi con l’abbronzatura: ombretti e rossetti

Fatta la base, anche le tinte di ombretti e rossetti devono essere scelte con attenzione. Per quanto concerne gli ombretti preferite i colori perlati e molto brillanti o in alternativa ombretti metallizzati o dall’effetto vellutato, questi ultimi utilizzati bagnati per amplificarne la tinta. Ottimi anche gli ombretti in crema che risultano molto resistenti al sole; se avete gli occhi scuri o castani, preferite ombretti verdi o azzurri, se avete gli occhi azzurri optate per il blu o l’argento metallizzato, mentre se avete gli occhi verdi la tinta giusta è il fucsia o il bronzo.

Il rossetto nude è quello maggiormente indicato se avete un’abbronzatura particolarmente intensa. Con il sole e con la nuova pigmentazione della pelle, anche i denti appariranno più bianchi ed è quindi il momento di osare con il rossetto, soprattutto se non siete abituate a questo make up. Se volete sfruttare il colorito dorato puntando sulle labbra, allora potete lasciare gli occhi naturali e valorizzare con un rossetto anche scuro che sia capace di incorniciare il sorriso.  Preferite formule idratanti e che non secchino le labbra. L’effetto potrebbe compromettere tutto il make up e vanificare gli sforzi fatti per esaltare l’abbronzatura che hai ottenuto con tanto impegno.

Come realizzare uno chignon

VEDI ANCHE

Come realizzare uno chignon

Come truccarsi con l’abbronzatura: curare le mani

Il make up del viso è quello al quale dovete prestare maggiore attenzione, ma anche le mani hanno la loro importanza. Con il calore del sole e la conseguente abbronzatura, sembrano più sottili e risultano più affusolate. La manicure dev’essere adattata a questa nuova condizione. Scegliete di portare le unghie corte, con una manicure delicata e nude. Concessi tutti i colori chiari e quelli pastello. Se volete osare un po’ di più, allora puntate sui metallizzati. I toni scuri possono aspettare. Il bianco è un tono freddo, quindi non dovrebbe essere applicato in nessuna parte del viso e neanche sulle unghie. Il trucco naturale deve valorizzare la pelle abbronzata e non spegnerla. Ricordate che i colori caldi sono quelli che dovete preferire, soprattutto quelli metallici che catturano la luce.

Pelle abbronzata e make up: gli errori da evitare

Vi abbiamo spiegato tutti i segreti per un make up perfetto durante la stagione estiva. Tra pelle abbronzata e make up, però, c’è qualche passaggio da non sottovalutare, soprattutto perché potremmo incorrere in un effetto chic o cheap a seconda di quali prodotti scegliamo. Quali sono gli errori da evitare?

Sfilata Coperni – Launchmetrics/Spotlight

Usare un fondotinta chiaro

Se il vostro obiettivo è di porre risalto sull’abbronzatura che avete ottenuto dopo le vacanze e le giornate al mare, dovete ricordare che il fondotinta che usate sempre non andrà più bene. La base dell’incarnato, in questo caso, sarà più scura. Il consiglio delle make up artist? Investire su un fondotinta molto scuro, che poi si andrà a miscelare sulla pelle con il prodotto che usi sempre. Effetto chic assicurato!

Dimenticare di idratare la pelle

Dicono che la pelle sia più bella in estate, ed è vero. Con l’abbronzatura, appariamo al nostro meglio, un incarnato d’incanto e che lascia senza fiato. Non dimenticate, però, che la combo mare-sole pone il derma sotto stress. Nel vostro beauty case inserite una crema idratante, che vi permetterà di sfruttarla poco prima di truccarvi. La pelle risulterà decisamente più morbida e curata. 

Sfruttare in modo eccessivo la cipria o il blush

Il blush è del tutto superfluo in estate. La grande caratteristica della pelle abbronzata è di risaltare senza alcun aiuto. Aggiungere un effetto blush è un disastro assicurato, soprattutto se avete ancora i segni del sole sulla pelle! Allo stesso tempo, la cipria è utile per opacizzare la pelle, magari coprendo il sudore, ma non esagerate: il make up dell’estate, dopotutto, ci vuole belle al naturale. Giocate con i colori, sfumate gli occhi con ombretti caldi o estrosi, idratate la pelle ed esaltatela con i prodotti migliori, che bi aiutano a coprire le imperfezioni. Il tuo trucco estivo, alla fine, risulterà chic in ogni momento.

Olio abbronzante fai da te: come prepararlo

VEDI ANCHE

Olio abbronzante fai da te: come prepararlo

Come uniformare l’abbronzatura

Prevenire è meglio che curare, dice il proverbio. Per avere un’abbronzatura uniforme è importante prepararsi all’esposizione solare con una dieta adeguata e ricca di frutta e verdura contenente betacarotene. Se però non vi siete adeguatamente preparate e ora avete un’abbronzatura a macchie, come fare? Per prima cosa, idratare la pelle o con del doposole o con della crema altamente idratante. 

Tra i rimedi naturali, c’è il limone: passandolo sulle macchie, l’acido citrico contenuto in questo agrume aiuterà a eliminarle. Aggiungendo qualche goccia di limone al bicarbonato, potete ottenere una crema perfetta da spalmare sulle zone colpite dall’abbronzatura imperfetta. Infine, non dimenticate lo scrub levigante: aiuta a eliminare le cellule morte e, di conseguenza, a uniformare la consistenza e il colorito della pelle.

Riproduzione riservata