tavolo in legno e divano scuro

Come arredare casa in stile nordico

Colori pastello, linee essenziali, materiali naturali: lo stile nordico esprime semplicità e benessere. Come arredare seguendo questo trend che arriva dai paesi scandinavi.

Lo stile nordico è senza dubbio uno fra gli stili più apprezzati del momento per arredare casa. Chiamato anche scandinavo, crea un’atmosfera familiare e accogliente. Rende infatti gli interni dell’abitazione luoghi in cui rilassarsi e sentirsi al sicuro, seguendo i principi dell’Hygge e del Lagom. Queste due parole indicano una sensazione di profondo benessere e di felicità che si può raggiungere rispettando alcune regole.

Hygge è un termine danese che sintetizza la percezione di aver raggiunto un equilibrio, il sentirsi bene e protetti nei propri spazi, ma soprattutto con se stessi. Lagom è invece una parola norvegese che serve a esprimere il concetto di essenzialità e di rinuncia al superfluo per raggiungere la felicità, cancellando il caos in cui spesso viviamo. Queste due parole sono alla base dello stile nordico, che cerca di trasmettere tali sensazioni attraverso l’arredamento della casa.

Com'è lo stile nordico

Questo stile risponde all’esigenza di modernità ed essenzialità nata dopo la Seconda Guerra Mondiale. Nato nei paesi scandinavi – Svezia, Norvegia, Finlandia e Danimarca – punta su un design moderno che dà importanza alle forme, alla funzionalità dei mobili e ai materiali naturali. Ogni forma è legata alla ricerca di un’armonia con la natura, per creare ambienti accoglienti e luminosi, in cui benessere e comfort sono in primo piano. Lo stile nordico è particolarmente apprezzato perché poco influenzato dalle varie tendenze, ma legato alla razionalità. La luce viene valorizzata come elemento chiave dell’arredo, con grandi vetrate, verande e colori chiari che sembrano catturare il calore del sole.

Stile nordico, colori e materiali

La palette di colori dello stile nordico è molto varia. La nuance principale è il bianco, accostata ad altre tonalità più scure, come il grigio e il beige, ma anche ai toni pastello e a quelli naturali del legno sbiancato, di pino o di betulla. Immancabile anche il contrasto bianco – nero che consente di movimentare gli interni. In generale lo stile scandinavo si ispira alla natura e al suo equilibrio millenario, per questo largo spazio a tessuti naturali, lane e tappeti pelosi, cuscini oversize e morbide coperte da posare ovunque. Se i materiali sono importanti, anche le forme vanno curate. Quelle dello stile nordico sono nette e precise, con cerchi e ovali per gli specchi, quadrati e rettangoli per i tavoli.

Come arredare in stile nordico: idee ed esempi

Prima di iniziare ad arredare in stile nordico è importante avere ben presente i principi dell’Hygge e del Lagom che sono alla base di questo stile. Avere una buona base da cui partire può aiutare. Un pavimento in cotto, ad esempio, è poco adatto, mentre un parquet naturale oppure un pavimento sbiancato sono perfetti per iniziare ad arredare con questo mood.

Cucina in stile nordico

La cucina in stile nordico è accogliente e luminosa, con tanti elementi in legno e colori tenui. L’arredamento deve essere minimal, con una penisola, dotata di sgabelli, oppure un lungo tavolo con panche o sedie. I pensili di solito sono bianchi e presentano mensole a vista e scaffali da cui si intravedono ceramiche o stoviglie che conferiscono all’ambiente un senso di calore e familiarità.

Camera da letto in stile nordico

La camera da letto in stile nordico è quanto di più rilassante si possa trovare. L’obiettivo è creare un ambiente in cui trascorrere momenti di relax dopo una lunga giornata, leggendo un libro, ascoltando musica e ritrovando un po’ di pace. Per arredare la zona notte bastano una scrivania minimal, meglio se piccola, un letto con linee semplici e una testata essenziale. Per completare l’arredo largo spazio a cuscini di colori pastello e coperte calde e voluminose.

Soggiorno in stile nordico

Il soggiorno in stile nordico è funzionale e con pochi mobili, arredato dalla luce. Gli arredi hanno un design pulito, meglio se bianchi, abbinati a divani e sedie con coperte e cuscini in tinte he vanno da grigio al beige. Lampade da terra e candele fungono da illuminazione, creando un’atmosfera magica, resa ancora più particolare dalla presenza di un angolo verde. Un piccolo spazio in cui posizionare piantine all’interno di contenitori in legno e juta, sia a terra che appese alle pareti. Completano lo spazio una chaise lounge, una sedia a dondolo e un pouf in cui accogliere gli ospiti.

Bagno in stile nordico

Nel bagno in stile nordico, come nelle altre zone della casa, vige l’essenzialità. Punta su mobili in legno, con mensole e scaffali in cui si intravede la biancheria profumata e con colori pastello. Per riporre prodotti di bellezza o i panni sporchi, usa dei comodi cesti in vimini. Punta su un lavandino fissato sul mobile, da abbinare a uno specchio rotondo e in metallo.

Riproduzione riservata