Donna in viaggio

Come devi preparare il tuo smartphone se stai per andare in vacanza?

Stai per partire per un viaggio? Non dimenticare di informarti sulle tariffe e non sottovalutare il tuo smartphone: ecco come prepararlo per evitare stress inutili.

Preparare lo smartphone alla vacanza? Sì, grazie: i nostri cellulari sono diventati ormai fondamentali. Non facciamo neppure un passo senza di loro, non usciamo di casa e abbiamo sempre un cavo di ricarica di riserva. Durante i viaggi, i telefoni possono diventare amici fidati, soprattutto se ci siamo perse o necessitiamo di un piccolo consiglio su dove mangiare. Ed ecco perché si rende necessario approfondire alcuni aspetti.

Per quanto non occorra preparare una valigia per il telefono, è importante avere tutto a portata di mano: niente stress, e ciò significa prevenire, sempre. Per esempio, potrebbe esserti utile sapere qualcosa sull'alimentazione, valutare l’acquisto di un Power Bank o installare delle app specifiche. Infine, mai ignorare le tariffe: all'estero, i costi possono essere esorbitanti. Cosa c'è da sapere (e da controllare) prima di partire per un viaggio.

Controlla l’alimentazione

Premesso che i cavi di alimentazione devono sempre essere almeno due per qualsiasi evenienza (uno potrebbe rompersi), è bene capire quale tipologia di spina ti attenderà in hotel. Non imbarazzarti a chiederlo, è una domanda di routine. Molto utili sono anche gli alimentatori a parete multiporta, che diventano preziosi nel momento in cui dobbiamo caricare anche il tablet o lo stesso PC.

Ovviamente, metti in valigia tutti gli accessori per il telefono, dal cavo di alimentazione fino al Power Bank, così come un eventuale stick per selfie e una protezione aggiuntiva. In ogni caso, sono stati inventati gli adattatori universali per rispondere alle esigenze dei turisti. Caricare il cellulare non sarà dunque difficile, e tu potrai utilizzarlo sempre, in qualsiasi momento ne avrai bisogno.

Acquista un Power Bank

Da quando esistono i caricatori portatili, difficilmente rimaniamo con il cellulare scarico. Ricaricare lo smartphone è utile, soprattutto in vacanza. Significa avere anche un appoggio, un supporto: se non sai a chi chiedere informazioni, il telefono è sempre pronto a darti una risposta.

Tra l’altro, i costi del Power Bank non sono più proibitivi come un tempo: con pochissimi soldi, avrai la tua “banca di energia” portatile! Ci sembra tra gli acquisti migliori da considerare prima di un viaggio.

Chiedi informazioni sulle tariffe

Preparare lo smartphone in vacanza significa soprattutto assicurarsi una connessione a internet. In base al luogo in cui andrai, potrai abilitare le opzioni roaming. Il roaming internazionale è infatti stato messo da parte, almeno per quanto riguardano i viaggi all'interno dei paesi dell’Unione Europea.

Se invece hai in programma un viaggio all'estero, in tal caso sarebbe corretto sfruttare la tariffa di roaming internazionale. Controlla i prezzi e considera che potrebbe costarti di meno una SIM locale. Naturalmente, non dimenticare, prima di acquistarla, di verificare che lo smartphone sia abilitato, altrimenti avrai speso soldi inutilmente.

Installa le migliori app di viaggio

Quali sono le migliori app utili per viaggiare? Ci viene subito in mente Google Maps, irrinunciabile, dal momento in cui ci è particolarmente indicata per arrivare in luoghi prestabiliti. Ma non dimenticare di avere delle app dedicate al cibo, alla ristorazione: potrai chiedere dove fermarti a cena o pranzo, facendoti consigliare da altri viaggiatori.

Un’altra app estremamente utile? Google Translate! Sebbene l’inglese sia una lingua universale, l’italiano non lo è affatto (purtroppo). Armati di pazienza e scarica un’app che ti aiuti e che ti permetta di non ritrovarti in difficoltà per chiedere delle informazioni o anche per ordinare al ristorante.

Fai una lista di luoghi imperdibili

Puoi anche appuntarti i luoghi migliori del tuo viaggio su un pezzo di carta, ma devi tenerlo caro ed evitare di perderlo. Al giorno d’oggi, i cellulari sono utili perché ci semplificano la vita, in particolar modo durante queste situazioni. Tra l'altro, accedendo a internet, puoi scoprire tutto su un posto, senza tralasciare nulla, dai costi agli orari.

A questo punto, hai l’occasione di fare una lista per il viaggio sul cellulare, avendo cura di specificare gli orari di apertura di musei o gallerie, oltre che il biglietto, che nella maggior parte dei casi può essere anche prenotato online. Ti risparmierai di certo la fila: in estate, con il caldo, è sempre una scelta saggia.

Se possibile, scarica la mappa del luogo!

Non sempre è possibile, ma esistono delle app speciali che permettono di scaricare le mappe dei luoghi che andrai a visitare. Sì, puoi anche acquistare la cartina, ma se hai un budget ristretto, di certo lo smartphone sarà il tuo migliore amico.

Puoi trovare oltretutto delle app di mappe offline, che avrai modo di utilizzare in “tasca”, senza dover per forza accedere a internet o roaming. Un modo decisamente utile per non perdersi e per risparmiare qualche soldo.

Finalmente è tempo di viaggi, di respirare profumi di altri luoghi, di vivere la cultura e l’arte, ma non dimenticare di preparare il tuo smartphone per la vacanza. Alla fine, sono poche e semplici accortezze per viaggiare senza stress alcuno e naturalmente avere il cellulare sempre con sé.

Riproduzione riservata