amiche che discutono, amica triste, amica che sta commettendo un errore

5 modi eleganti per far capire alla tua amica che sta commettendo un errore

Le relazioni sono complicate, sei d’accordo? Ecco perché a volte spiegare alla tua amica che sta facendo un errore può rivelarsi molto più complicato di quello che sembrerebbe a prima vista. Da che parte si comincia?

La tua amica sta commettendo un errore, e tu lo sai. Forse perché trovandoti in una posizione esterna riesci a vedere la sua situazione da un punto di vista più obiettivo e distaccato, forse perché la conosci da sempre.

Qualunque sia il problema, le persone – anche le più care – possono essere imprevedibili. Tutte vogliamo essere quell’amica calma, razionale e di supporto, sempre pronta a dare la carica. Tuttavia, a volte, il vecchio detto del vivi e lascia vivere ci torna un po’ stretto. A volte, una parola sincera e non necessariamente ciò che l’amica vuole sentirsi dire, è la cosa giusta da fare.

La tua amica sta commettendo un errore: valuta la questione

La tua amica sta commettendo un errore. Ma ne sei proprio assolutamente sicura? A volte, il nostro istinto protettivo da “mamma orsa” ci spinge a saltare alle conclusioni quando la situazione è molto meno drammatica di come ci viene paventata. Non ti preoccupare, è normale.

Quando un’amica è in difficoltà, viene spontaneo sguainare la spada a difenderla a spada tratta dal mondo avverso che la tormenta. Tuttavia, a volte, la realtà che ti viene presentata è distorta dal filtro delle emozioni. E per quanto le emozioni siano la lente deformante della realtà, è giusto conoscerle. In questo modo, sarai sempre in grado di prendere le distanze da esse.

Prenditi un po’ di tempo per riflettere su quanto ti è stato rivelato dalla tua amica, e analizza la situazione da un punto di vista esterno. Che cosa è successo davvero? Si tratta effettivamente di un errore? In questo caso, è giunto il momento di intervenire. Approccia la questione in maniera non diretta.

Fai riferimento a un evento che avete trascorso insieme o, addirittura, a una situazione analoga in cui tu stessa ti sei trovata. Prendila larga, e arriva al punto con tutta la dolcezza di cui sei capace. Deve capire che sei sempre dalla sua parte.

La tua amica sta commettendo un errore? Non aggredirla

Come si fa a non capire che è un errore stupido? Per te che stai vedendo il problema da una situazione esterna, la amica che sta commettendo un errore è uno strazio. E a volte fa perfino arrabbiare.

Non te la prendere troppo se, dopo aver esposto le tue obiezioni, la tua amica sembra risoluta a proseguire dritta per la sua strada. La vita è la sua e, per quanto tu possa spiegarle con tutta la razionalità del mondo – e un bel grafico a torta – che l’errore è imminente, non puoi obbligarla. Al contrario, sii sempre pacata e gentile, sorridi e falle sapere che ci sei in qualsiasi momento. Evita frasi come “Qualunque cosa succeda” e cerca di mantenere un atteggiamento positivo. Avrà bisogno di questo nel caso le cose vadano come hai previsto: un’amica positiva e solida.

Sii un punto fermo in un periodo difficile

Hai dato il tuo consiglio e l’amica si è rifiutata di ascoltare. Può succedere. Qualunque cosa accada – noi lo possiamo dire - ricordati che è un momento in cui ha bisogno di te. Aiutala a razionalizzare e spiegale che cosa è andato storto senza appesantirla col fardello del senso di colpa. Ma soprattutto, evita la frase delle frasi. Quella che ti senti lì nel gargarozzo e che stai per pronunciare a squarciagola.

Non essere l’amica del “te l’avevo detto”

La tua amica sta commettendo un errore, o lo ha già commesso, e tu non devi essere quella persona. Quella persona quale? Stiamo parlando di quella che le dira: te l’avevo detto. Probabilmente una delle persone a te più care ha il cuore spezzato o è molto triste. In che modo un te l’avevo detto la potrebbe aiutare a stare meglio?

Sii comprensiva e paziente. Offriti di portarla fuori a cena, lasciala sfogare e ascolta con cuore e orecchie ben aperti. Questo è il momento di restituire alla tua amica tutto il bene che ti ha dato nel corso della vostra amicizia.

Non avere paura di dire che ti eri sbagliata

E se dopo settimane di ammonimenti saltasse fuori che aveva ragione lei? È un’ipotesi da considerare. Essere vere amiche significa accettare la possibilità che a sbagliarti sia stata tu. Ammetti con trasparenza e serenità che ti eri sbagliata. Hai valutato la situazione in maniera imprecisa, e adesso non devi aver paura di fare un passo indietro.

Le amiche servono a questo: ci si accompagna nella vita, ridendo e piangendo, nelle situazioni belle e in quelle brutte. Successi o fallimenti, non ha importanza: l’unico modo per riuscire a capirvi è quello di lasciare sempre spazio alla sincerità. Anche quando questa prevede una frase come: accidenti, mi ero proprio sbagliata.

Riproduzione riservata