Hai trovato la casa dei tuoi sogni? Ora inizia l’avventura! Chi non ha mai sognato di vestire i panni di un designer d’interni e divertirsi facendo shopping? Grazie anche ai numerosi programmi TV specifici in tantissime hanno sviluppato occhio, buongusto e stile ma davanti ad una casa vuota da arredare anche la persona più sicura può farsi assalire dai dubbi.

Via libera alla fantasia ma non solo, per arredare una casa vuota servono organizzazione e consigli dati da professionisti oggi svelati in questo post che siamo certi ti aiuteranno a trovare le giuste ispirazioni e le risposte che cerchi.

Crea una moodboard

Il primo consiglio che vogliamo darti è di creare una moodboard. Attraverso una raccolta di immagini a tema potrai iniziare una fase conoscitiva approfondita dei tuoi gusti e ti guiderà verso la scelta del giusto arredamento per la tua prima casa. Inizia a pensare non solo a ciò che ti piace ma anche all’ambiente in cui vorresti vivere.

Perché è importante creare una moodbard per arredare casa? Si tratta di uno strumento utile simile ad una mappa creativa che ti aiuta a visualizzare in modo chiaro ciò che davvero ti piace, escludendo invece ciò che è di tendenza ma non ti rispecchia.

Individua la palette

Dopo aver creato una moodboard tra i consigli per arredare la tua prima casa c’è senza dubbio quello di individuare la palette: si tratta di una scelta limitata di 3 colori che stanno bene tra loro, creando armonia ma allo stesso tempo contrasto.

Alla base dell’individuazione di una palette c’è sicuramente la regola del tre: per creare una ruota di colori funzionanti devi individuare una tonalità dominante da abbinare ad una complementare, chiudendo il tris con una sfumatura in grado di creare macchie a contrasto.

Alcuni esempi di palette cromatiche di tendenza? Verde ottanio abbinato al grigio fumo di Londra con tocchi di giallo a contrasto oppure puoi scegliere una palette monocromatica con diverse sfumature di uno stesso colore, ad esempio partendo dal nude.

Scegli lo stile

Un terzo consiglio per arredare la tua prima casa è quella di scegliere il tuo stile: a volte a domanda diretta rispondiamo a seconda delle tendenze, di quello che vediamo sulle riviste ma in realtà la risposta giusta è che lo stile non solo deve piacerti ma anche adattarsi allo spazio a disposizione, alla casa e ovviamente agli elementi già presenti.

Tra gli stili più apprezzati e di tendenza al momento troviamo quello nordico che sceglie toni neutri e molto chiari per illuminare l’ambiente ma abbiamo visto anche un forte ritorno allo stile vintage come ad esempio nel trend Granny Chic.

Valuta attentamente lo spazio a disposizione

Dopo aver chiarito lo stile e i colori non buttarti a capofitto nello shopping ma presta attenzione agli spazi: utilizza delle app specifiche per l’arredamento e prova ad occupare gli spazi con mobili in modo proporzionato dopo aver inserito le misure specifiche.

Assolutamente fondamentale è evitare di sovraccaricare gli ambienti e valutare non solo le misure della stanza ma anche la disposizione dei mobili in modo che sia armoniosa e funzionale.

Low cost ma non solo

Di questi tempi, ma soprattutto se hai appena affrontato le spese dell’acquisto di una casa, la tendenza è quella di risparmiare rivolgendosi al settore low cost. Niente di male, anzi.

Il consiglio che vogliamo darti però è di inserire alcuni pezzi di design o qualitativamente più alti, pensando anche alla funzionalità: ad esempio non risparmiare sul divano o scegli una poltrona iconica se ami leggere o fare maratone di serie TV. Il budget è davvero limitato? Dai un’occhiata alle lampade di design che hanno fatto la storia e rendile protagoniste della tua casa.

Cerca soluzioni intelligenti

Tra le idee di design che puoi scoprire online ci sono quelle salvaspazio: se hai una casa piccola valuta le soluzioni intelligenti che ti faranno sfruttare al massimo la stanza grazie all’utilizzo di qualche stratagemma.

Oltre ai mobili trasformabili come i letti a ribalta o i divani letto, puoi utilizzare anche pouf e cesti contenitori per mantenere tutto in modo ordinato.

L’ordine è fondamentale

Quando progetti casa puoi farti prendere dall’entusiasmo e acquistare molti oggetti, come nella moda però anche nel design vale la vecchia regola del Less is More.

Non sovraccaricare gli ambienti e anzi, punta a tenere i piani il più liberi possibile per guadagnare in ordine, in facilità durante le pulizie e ovviamente anche nello stile puntando l’attenzione solo su un oggetto davvero rappresentativo per te.  

Gli errori da evitare

Infine, se stai arredando la tua prima casa ecco qualche errore da non commettere per vivere con serenità questo momento magico ed entusiasmante della tua vita. Per prima cosa evita di comprare tutto insieme, sicuramente avrai fretta di andarci a vivere ma è importante ponderare le decisioni con attenzione.

La seconda cosa da evitare è di seguire a tutti i costi le tendenze: non comprare mobili bianchi solo perché va di moda e allo stesso modo non forzatevi ad acquistare elementi vintage solo perché un must del momento, la casa deve rappresentarvi e raccontare di voi.

Terzo ed ultimo errore da evitare è giocare troppo con il mix & match: sappiamo che la creatività piace e la voglia di creare un ambiente che parli di te è fondamentale ma è altrettanto importante dare vita ad un leit motiv che sia coerente. Evita quindi di mescolare troppi stili, colori e materiali che insieme non funzionano.