Benetton svela ‘Nudicome’, la campagna multietnica scattata da Oliviero Toscani

Si ispira al Cantico delle Creature di San Francesco e ha come protagonisti nove ragazzi di etnie diverse che posano nudi e abbracciati

"Nudi come San Francesco, che si spogliò degli abiti e delle ricchezze del demonio, e nudi come tutte le creature del suo 'Cantico delle Creature'" 

Non a caso è 'Nudicome' il titolo dell'immagine scattata dal maestro Oliviero Toscani per aprire l'Autunno inverno 2018 firmato Benetton.

I protagonisti dello scatto sono un gruppo di ragazze e ragazzi, di etnie diverse, nudi, puri, abbracciati che incarnano i valori fondanti del Gruppo: la diversità e l'uguaglianza.

"Nove pezzi unici, unici e tuttavia uguali, di un'umanità che presto inchioderà il vecchio mondo al suo odore scorante di materia in decomposizione e di roba smessa"

La fotografia infatti è un 'cartello' contro le differenze di razza, "contro le guerre civili, contro le mafie e le violenze urbane dell’identità, contro i feroci conflitti etnici, contro le guerre di faglia e di religione, contro il terrorismo e contro tutti i razzismi risorgenti". 



Riproduzione riservata