Marylin Monroe
Marilyn Monroe ritratta da Elliott Erwitt nel 1956 a New York. È uno degli oltre 70 scatti del grande fotografo esposti nella mostra Icons, curata da Biba Giacchetti e organizzata dal Summer Jamboree Festival, a Senigallia (An) fino al 16 settembre.

39 libri da leggere quest’estate

Romanzi, gialli, noir, biografie e libri umoristici da leggere quest'estate in vacanza, ovunque tu sia. Anche a casa

Aspettavi l'estate per leggere? Qui trovi i libri selezionati dalla redazione di Donna Moderna per l'estate 2022. Buona lettura!

Libri seducenti

Dalla principessa con l’anima del camionista all’incontro con un randagio ribelle. Ecco i libri giusti per chi ama farsi sorprendere.

1 di 7 - L'equilibrio delle lucciole
Un villaggio in montagna, tra le valli valdesi dove si parla patois, una donna che si è lasciata dietro tutto per recuperare le sue radici attraverso le tradizioni, i piccoli gesti e le persone della sua infanzia. L’esordio di Valeria Tron per Salani editore è poetico e sa di affetto e di cose genuine. C’è la saggezza degli anziani, la loro storia. E la voglia di casa.

Valeria Tron
L'equilibrio delle lucciole

(Salani)
2 di 7 - Il rosmarino non capisce l'inverno
«A cosa pensa una donna, quando assordata dalle voci di tutti, capisce all’improvviso di avere soffocata la propria?». Matteo Bussola in questo libro Einaudi racconta di tante donne, diverse tra loro, per età, vita, sogni. E anche se dice di aver voluto scrivere di donne perché non le conosce abbastanza, il suo sguardo è attento. Ed è capace di toccarci nel profondo.

Matteo Bussola
Il rosmarino non capisce l'inverno
(Einaudi)
3 di 7 - Una vita da film
34 capitoli che raccontano vita ordinaria e straordinaria, pensieri, paure, l’infanzia e il nonno, l’adolescenza ai Parioli, il lavoro sul set (fa la segretaria di edizione), le passeggiate col cocker Olivia, le fidanzate da mandare all’aria. La vita di Giulia Serughetti è così: un grande affresco dadaista fatto di calma ed eccessi, dell’ironia che ricorda un po’ l’Amélie del film, dove la protagonista è una principessa con l’anima del camionista. Amore assoluto e altri futili esercizi (Marcos Y Marcos) è il suo primo romanzo.

Giulia Serughetti
Amore assoluto e altri futili esercizi (Marcos Y Marcos)
4 di 7 - Due ragazze a berlino
I vestiti degli altri dell’artista americana Calla Henkel (Guanda, traduzione di Stefania De Franco) è un trascinante romanzo d’esordio. La trama: due amiche, Zoe e Hailey, vivono nella casa di una scrittrice di thriller nella Berlino dell’arte e degli eccessi. Hailey è egocentrica, idolatra Warhol e Britney Spears e vuole fare della propria vita un capolavoro; Zoe la adora e cerca di imitarla. È un libro che fa riflettere sull’amicizia tra donne, sui legami tossici, sulla ricerca di se stesse e su come assecondare le proprie passioni riuscendo a sopravvivere.

Calla Henkel
I vestiti degli altri (Guanda)
5 di 7 - Una grande amicizia
Di sicuro ti scapperà qualche lacrimuccia, perché Il randagio che mi ha preso il cuore del premio Pulitzer Rick Bragg (Aboca, traduzione di Teresa Albanese) è l’incontro tra due anime ferite che trovano la forza di sostenersi l’un l’altra. Speck è un pastore australiano trovatello, un po’ malandato e un po’ ribelle: rincorre le auto, litiga con i gatti, sguazza nelle pozze di fango e si incastra con la testa nell’asse del water. Rick si sta curando per un linfoma di Hodgkin e l’aspetta un difficile percorso. Insieme, però, la loro vita cambia. Potenza della pet therapy e dell’amore incondizionato.

Rick Bragg
Il randagio che mi ha preso il cuore (Aboca)
6 di 7 - Poesie sotto l’ombrellone
Il metodo migliore per leggere una poesia, dice Nicola Crocetti a Jovanotti, «è leggere e rileggere più volte, meglio ancora mandarla a memoria, finché diventa parte di noi». In Poesie da spiaggia (Crocetti editore) ne troverete tante da “assorbire” sotto l’ombrellone. Da Mario Luzi a Saffo, da Pablo Neruda a Wislawa Szymborska. Jovanotti le ha scelte perché «la poesia è luce che ha preso forma di parole».

Nicola Crocetti - Jovanotti
Poesie da spiaggia (Crocetti editore)
7 di 7 - Una trama di fili colorati
Nel romanzo di Whitney Otto per Minimum Fax ci sono storie tramandate: Finn ha 26 anni e prima del matrimonio decide di passare qualche giorno in campagna con la nonna. Che insieme ad altre donne è intenta a ricamare una trapunta. E le ricamatrici, si sa, con l’ago in mano raccontano e si raccontano.

Whitney Otto
Una trama di fili colorati
(Minimun Fax)

Romanzi travolgenti

Dai tormenti d’amore di una moglie ai segreti di una figlia. I libri giusti per chi si lascia portare dal cuore.

1 di 7 - Un grande romanzo americano
Il palazzo di carta del titolo del libro di Miranda Cowley Heller (Garzanti, traduzione di Stefano Beretta) è una vecchia casa di legno circondata dal mare di Cape Cod, che Elle ha ereditato dal nonno. In questa atmosfera calda e pigra si muove la sua famiglia e scorrono il tormento e la passione della protagonista, divisa tra il marito Peter e il primo amore Jonas. Tutto si gioca in 24 ore: il senso di responsabilità e la colpa, il diritto alla felicità o la rinuncia.

Miranda Cowley Heller
Il palazzo di carta (Garzanti)
2 di 7 - Alla ricerca di un perché
È un libro che somiglia a un fiume in piena Un lutto insolito di Yewande Omotoso (66th, traduzione di Emilia Benghi). La figlia di Mojisola, Yinka, si è uccisa. Sotto choc, Mojisola scappa dalla sua casa di Città del Capo e va nell’appartamento di Yinka a Johannesburg, lasciandosi alle spalle il marito, infedele seriale. Si trasferisce tra le rovine della vita della figlia, cercando di capire cosa le fosse accaduto per credere che la vita non avesse più un valore.

Yewande Omotoso
Un lutto insolito (66th)
3 di 7 - Gli intrighi della finanza
Trust di Hernan Diaz (Feltrinelli, traduzione di Ada Arduini) inizia con la storia di Benjamin Rask, erede di una ricca famiglia che commerciava tabacco. C’è poi il milionario Andrew Bevel, che assume l’italiana Ida Partenza per scrivere la verità sulla sua vita e salvare la memoria della moglie defunta. Quattro storie, quattro punti di vista in un romanzo che parla di denaro.

Hernan Diaz
Trust (Feltrinelli)
4 di 7 - Come una favola
C’erano una volta una leggenda, un ragazzo e una ragazza cresciuti nello stesso orfanotrofio e una nuova famiglia pronta ad accoglierli entrambi. La leggenda narra di un artigiano che ha forgiato tutti i dolori del mondo e a 17 anni, anche se bisogna lasciarsi alle spalle le favole, un po’ ancora ci si crede. Il fabbricante di lacrime di Erin Doom (Magazzini Salani) è il fenomeno editoriale dell’anno e presto diventerà un film.

Erin Doom
Il fabbricante di lacrime (Magazzini Salani)
5 di 7 - Gardami!
Uno scrittore incontra un ragazzino nero, che comincia a seguirlo e un po’ alla volta gli racconta di sé. I genitori gli hanno insegnato a essere invisibile per evitare guai. Lo scrittore è l’unico a vederlo, anche se crede si tratti di allucinazioni. La verità è tra le righe di Che razza di libro! di Jason Mott (NNE, traduzione di Valentina Daniele), che ci sbatte in faccia il razzismo, le difficoltà di chi ha la pelle nera. «Non è quello che vogliamo tutti? Essere visti?».

Jason Mott
Che razza di libro! (NNE)
6 di 7 - Le colpe di una madre
«Mentirei se dicessi di non avere mai gioito dell’infelicità di mia madre. Da bambina ho sofferto per colpa sua» dice Antara, che si occupa della madre Tara, ex ribelle e ora malata di Alzheimer, ma fatica a dimenticare il passato. In Zucchero bruciato (Nord, traduzione di Francesca Martucci) Avni Doshi racconta del legame madre-figlia con tutte le contraddizioni che comporta.

Avni Doshi
Zucchero bruciato (Nord)
7 di 7 - Soli su un'isola deserta
Una coppia di trentenni con un'esistenza incerta. Un viaggio di nozze alle Seychelles. Un'avventura inaspettata. Nel romanzo Un naufragio (SEM) lo scrittore Daniele Pasquini, con un mix di ironia e di profondità psicologica, attualizza il topos dell'isola deserta per raccontare l'avventura più pericolosa e affascinante di tutte: l'amore tra due esseri umani che si sono scelti, tra milioni di altri, con il folle obiettivo di diventare una cosa sola.

Daniele Pasquini
Un naufragio (SEM)

Libri divertenti

Dall’ex col cuore spezzato a una serie di sfortunati eventi. Ecco i libri adatti a chi vuole una pausa di leggerezza.

1 di 9 - Ineguagliabile Woody
Attenti ai vicini di ombrellone. Perché qui si ride davvero e potrebbero guardarvi in malo modo. In Zero Gravity (La nave di Teseo, traduzione di Alberto Pezzotta) Woody Allen è più in forma che mai. Una battuta? «I miei genitori si aspettavano due gemelli e furono distrutti quando scoprirono che c’ero solo io. Per i primi due anni mi vestirono con due berretti, due paia di scarpe. Ancora oggi mi chiedono di Chester».

Woody Allen
Zero Gravity (La nave di Teseo)
2 di 9 - Amori e altri disastri
Pietro si lascia per l’ennesima volta con Ginevra. Sa di avere bisogno di aiuto e fonda Il circolo degli ex (Sperling & Kupfer), come s’intitola il nuovo romanzo di Massimo Vitali. Un centro di recupero - con tanto di sedute di autocoscienza collettiva - per affrontare la fine delle storie d’amore, dove magari ci si può innamorare di nuovo.

Massimo Vitali
Il circolo degli ex (Sperling & Kupfer)
3 di 9 - Tra Milano e Cesenatico
Hanno risvolti divertenti e un po’ romantici le avventure noir di Libera, la fioraia del Giambellino nata dalla penna di Rosa Teruzzi. In questa nuova storia, Ombre sul Naviglio (Sonzogno), c’è un terzetto di rapinatori estrosi che minaccia Milano e la Riviera romagnola e che in qualche modo c’entra con lei. In più, si presenta un problema di cuore: Gabriele, l’uomo che Libera ama da sempre, sta per sposarsi.

Rosa Teruzzi
Ombre sul Naviglio (Sonzogno)
4 di 9 - Lezioni di indipendenza
È irresistibile Elizabeth Zott: alta, capelli neri, pelle fantastica. Buca lo schermo, e infatti è diventata una star della tv col suo programma Cena alle sei, dove insegna agli americani degli anni ’60 a mangiare in modo sano. Cosa la caratterizza? È una bravissima chimica e una madre single: una donna rivoluzionaria per quei tempi. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus (Rizzoli, traduzione di Anna Rusconi) è un romanzo delizioso sull’indipendenza femminile.

Bonnie Garmus
Lezioni di chimica (Rizzoli)
5 di 9 - Viva i matrimoni
Una famiglia. Un evento. Cinque episodi, uno per ogni giorno della settimana che culmina con il matrimonio di Clem, la maggiore dei 4 figli di Bennie e Walter. Il fatto che lei sposi una donna di colore non infastidisce i suoi liberali genitori che anzi vogliono un matrimonio che decostruisca il matrimonio e... Matrimonio in 5 atti di Leah Hager Cohen (Sur, traduzione di Elisa Banfi) è un romanzo sul microcosmo familiare e sull’inclusione, pieno zeppo di ironia e segreti.

Leah Hager Cohen
Matrimonio in 5 atti (Sur)
6 di 9 - Swinging Sixties
Brighton, Inghilterra, 1968. Elfrida, Talbot e Anny si ritrovano coinvolti nelle riprese di un film in cui non ne va bene una. Ma anche la loro vita non è proprio rose e fiori. William Boyd, considerato uno dei più grandi scrittori inglesi viventi, in Trio (Neri Pozza, traduzione di Massimo Ortelio) ci racconta il ’68 col suo impeccabile umorismo.

William Boyd
Trio (Neri Pozza)
7 di 9 - La vita di un attore e i piatti della mamma
«Sono cresciuto in una famiglia italiana in cui, cosa tutt’altro che insolita, si dava un’enorme importanza al cibo». A dirlo è Stanley Tucci, l’attore del Diavolo veste Prada e Il caso Spotlight (e molti altri) in questo memoir pieno di ricette: Ci vuole gusto. La mia vita attraverso il cibo

Stanley Tucci
Ci vuole gusto. La mia vita attraverso il cibo (Baldini+Castoldi)
8 di 9 - Una scrittrice in cucina
Laurie Colwin è un’autrice di culto negli Usa. Ha firmato romanzi intensi come Felici tutti i giorni e Come dirsi addio. Cuoca autodidatta, ha scritto dei saggi per la rivista Gourmet negli anni ’80 che ora sono raccolti in Homecooking (BigSur). Il suo plus è l’approccio alla tavola: luogo di convivialità e relax che, nell’epoca dei food delivery, può sembrare una vera novità.

Laurie Colwin
Homecooking (BigSur)
9 di 9 - Un romanzo dai mille sapori
È uscito da qualche mese La cucina inglese di Miss Eliza (Einaudi) di Annabel Abbs, e io l’ho recuperato in audiolibro (Audible) facendomi rapire dagli odori e dai sapori che sprigionano le pagine. È la storia, romanzata, di Eliza Acton, autrice di Modern Cookery for Private Families. Pubblicato nel 1845 divenne un manuale fondamentale per le donne, ma soprattutto ruppe delle regole, non solo per quanto riguardava il modo di scrivere le ricette.

Annabel Abbs
La cucina inglese di Miss Eliza (Einaudi)

Romanzi gialli

Da un bambino scomparso alla detective che non molla. Per chi adora le storie mozzafiato.

1 di 6 - C’è del marcio in Spagna
La nuova regina del giallo spagnolo si chiama María Oruña ed è l’autrice di Quel che la marea nasconde (Ponte alle Grazie, traduzione di Masoch, Leandri, Magnin, Serri). Un’indagine della tenente Valentina Redondo sulla morte di un’imprenditrice, perfetta per chi ama i gialli in cui ogni personaggio potrebbe essere il colpevole.

María Oruña
Quel che la marea nasconde (Ponte alle Grazie)
2 di 6 - Nel tunnel
Paola Barbato è un’artista nel creare tensione e angoscia con piccoli dettagli. Spesso sono le cose che ci circondano, i nostri incubi più profondi. Qui c’è un corriere che apre per sbaglio una scatola e va nel panico quando realizza che può essere scoperto. Così imbocca l’autostrada da cui non può più uscire: La cattiva strada (Piemme) del titolo.

Paola Barbato
La cattiva strada (Piemme)
3 di 6 - Verità o sogno?
Ricorda Misery di Stephen King il nuovo noir di Laura Lippman La ragazza dei sogni (Bollati Boringhieri, traduzione di Benedetta Gallo). Anche qui c’è uno scrittore confinato a letto e un personaggio dei suoi libri che prende corpo. È verità o sogno? Le domande, il terrore e lo smarrimento crescono...

Laura Lippman
La ragazza dei sogni (Bollati Boringhieri)
4 di 6 - Basta un attimo
La più grande paura di un genitore - perdere il figlio piccolo - è al centro di Le distrazioni di Federica De Paolis (Harper Collins). Viola è al parco con il suo bambino, deve andare a lezione di yoga e il papà è in ritardo. Quando lo vede arrivare in lontananza se ne va lasciando Elia, 18 mesi. Peccato che Paolo riceva una telefonata e debba correre via all’improvviso, senza accorgersi che il figlio è rimasto solo. È solo l’inizio di un intreccio dove affiorano malcontenti e sospetti.

Federica De Paolis
Le distrazioni (Harper Collins)
5 di 6 - La sicilia di Vanina
Per tutti i fan del vicequestore di Catania Vanina Guarrasi, il personaggio creato da Cristina Cassar Scalia, ecco la sua ultima avventura: La carrozza della santa (Einaudi). Inizia con un uomo sgozzato ritrovato da due turiste dopo una festa religiosa. Il morto è Vasco Nocera, persona nota in città. La vicenda è ingarbugliata, ma al fianco di Vanina arriva il commissario in pensione Biagio Patané.

Cristina Cassar Scalia
La carrozza della santa (Einaudi)
6 di 6 - Serial killer e artista
L’autore di La condanna dei viventi (Longanesi), Marco De Franchi, è un ex agente dello Sco, il Servizio Centrale Operativo della Polizia considerato a tutti gli effetti l’Fbi italiana. E per il suo primo libro ha scelto un personaggio femminile, la commissaria Valentina Medici. Troppo giovane, forse troppo donna, viene messa subito alle strette dai colleghi maschi, ma quando si trova davanti a una serie di omicidi in Toscana può dimostrare di cosa è capace. Il serial killer è anche un artista. E ha un maestro a cui si ispira per uccidere.

Marco De Franchi
La condanna dei viventi (Longanesi)

Libri perturbanti

Dal passato che ritorna sempre a un futuro tutto da costruire. I libri per chi cerca emozioni forti.

1 di 6 - Una donna tra i delfini
Prende spunto dalla storia vera della naturalista Margaret Howe La casa dei delfini di Audrey Schulman (e/o, traduzione di Silvia Montis). Nel 1965, finanziata dalla Nasa, Margaret tentò di insegnare a Peter, un cetaceo adolescente, a parlare inglese. Un romanzo di forte impatto che racconta bene quello che sono stati gli anni ’60 in America: le scoperte, gli esperimenti scientifici... Ma anche i pregiudizi contro cui si deve scontrare Cora, una donna sorda che fa paura.

Audrey Schulman
La casa dei delfini (e/o)
2 di 6 - L’importanza di costruire
Caterina di mestiere fa l’ingegnera nei cantieri. Quella “a” finale - giusta ma poco armonica - segna la fatica del doversi affermare in un campo maschile. E il sudore aumenta quando Pietro, il compagno di una vita, un giorno sparisce. Nina sull’argine di Veronica Galletta (Minimum Fax) è un lungo viaggio d’introspezione, che trova nell’immagine del cantiere in fieri una sorta di metafora. Caterina prende le misure, costruisce l’argine, progetta. E cresce.

Veronica Galletta
Nina sull’argine (Minimum Fax)
3 di 6 - Fare pace con noi stessi
Una saga familiare. Una storia di “streghe”. La rinascita della protagonista che si salva anche grazie alla possibilità di un grande amore, l’unica persona capace di renderla vulnerabile. È il romanzo autobiografico di Chiara Tagliaferri Strega comanda colore (Mondadori). «Ho voluto fare i conti con quello che è stato passato a me, attraverso il sangue» spiega l’autrice, che ha scritto questo libro per esorcizzare i dolori che ha vissuto.

Chiara Tagliaferri
Strega comanda colore (Mondadori)
4 di 6 - Storie di migranti
Sentirsi sempre fuori posto, mai a casa. Elena e Mauro sono innamorati da 20 anni e alla nascita della prima figlia, Talia, decidono di lasciare la Colombia per inseguire il sogno americano. Ma esiste davvero un posto migliore che realizza i sogni? I personaggi di Paese infinito di Patricia Engel (Fazi, traduzione di Enrica Budetta) esprimono la potenza della perdita dell’appartenenza e del tentativo di ricostruzione.

Patricia Engel
Paese infinito (Fazi)
5 di 6 - Lo sguardo degli altri
Una coppia che crede di essere felice, una baby sitter che si insinua nelle loro vite e che rivela la fragilità del loro matrimonio (e anche qualcos’altro che non possiamo raccontare qui per non rovinare il gusto della lettura). Guardaci di T.L. Toma (Bompiani, traduzione di Benedetta Villa) ci fa capire che si è qualcuno solo se si è guardati.

T.L. Toma
Guardaci (Bompiani)
6 di 6 - Conosci Warhol?
Isabelle Collin Dufresne, in arte Ultra Violet, per decenni va in cerca delle sopravvissute alla Factory di Andy Warhol, spinta dalla storia di Edie Sedgwick, morta a 28 anni per un’overdose di barbiturici. Il nuovo libro di Nadia Busato, Factory Girl (SEM), frutto di interviste a John Giorno, ex compagno di Warhol, è una rilettura della controcultura newyorkese.

Nadia Busato
Factory Girl (SEM)

A cura di Isabella Fava - hanno collaborato Annarita Briganti e Natalia Ceravolo

6 libri che intrecciano storia e fantasia, bellissimi da leggere

VEDI ANCHE

6 libri che intrecciano storia e fantasia, bellissimi da leggere

5 libri al femminile da leggere sul Giappone

VEDI ANCHE

5 libri al femminile da leggere sul Giappone

Bridgerton: i libri da cui è tratta la serie tv

VEDI ANCHE

Bridgerton: i libri da cui è tratta la serie tv

Riproduzione riservata