Elisa Macellari per Donna Moderna 2021

Quanto tempo ci vuole per superare il dolore di un tradimento?

Dal 2015 la scrittrice Chiara Gamberale ha una rubrica su Donna Moderna dove si confronta con le lettrici sui problemi di coppia, sesso e relazioni affettive

Ogni settimana pubblichiamo le risposte di Chiara Gamberale alle domande delle lettrici, sia online che sulla carta. Per scriverle, manda una mail a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Carissima Chiara,
sono 2 anni che vivo un incubo emotivo: dopo 30 anni insieme e 3 figli, scopro 2 anni fa non solo che lui ha un’amante, ma che ne ha avuta almeno un’altra 7 anni prima. La cosa folle è che decido di restare insieme e di affrontare tutto: il confronto con lui, il confronto con i figli, l’isolamento, la psicologa. Non immaginavo di poter provare un dolore così grande. E allora oggi, dopo quasi 2 anni, la mia domanda è: quanto tempo ci vuole per superare tutto ciò continuando a stare insieme? Lasciarlo oggi mi farebbe stare molto male, però ho paura a cercare di essere felice perché prima pensavo di esserlo e invece era tutto falso. Sento di aver fallito su tutti i piani possibili, di non aver costruito nulla per 30 anni (a parte i 3 figli). Grazie per come sei, Chiara, e per quello che scrivi.
Un abbraccio, Jasmine

Mia carissima Jasmine,
ti abbraccio perché il tuo dolore, come sempre mi succede su questa pagine, diventa anche un po’ il mio. Poi. Non esiste fallimento quando guardiamo oltre il precipizio. Questo mondo è pieno di incognite: gli esseri umani prima di tutto, gli eventi che spesso ci travolgono con spietata e ingestibile brutalità… Eppure, nonostante le incertezze, tu hai agito, hai sfondato i tuoi argini emotivi. Lo so che questa fatica sembra lasciare dietro di sé solo stanchezza e rimorsi, ma non è così. Sfrutta le piccole consapevolezze raggiunte per concentrare lo sguardo su te stessa. Prova a chiederti se la persona che vedi ti somiglia, ma non la giudicare. Ascoltala. Pensa che, anche solo per i 3 figli, tante di noi ti guardano ammirate a prescindere. E pensa che chissà quante sono le caratteristiche di te che adesso dai per scontate e che invece saranno sempre la tua risorsa. Soprattutto, l’informazione che hai ricevuto, e che ha risignificato la tua vita, riguarda lui: non riguarda mica te.

Problemi di cuore, di testa o di pancia? Scrivi a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Disegno di Elisa Macellari

Mi diceva che ero unica, ma poi ha rinunciato a me

VEDI ANCHE

Mi diceva che ero unica, ma poi ha rinunciato a me

Vuole ritornare insieme a me. Ma non so come ricominciare

VEDI ANCHE

Vuole ritornare insieme a me. Ma non so come ricominciare

Riproduzione riservata