Buone abitudini di primavera: 10 tips per prendersi cura di sè

Il decalogo per ricaricarsi, depurarsi e sentirsi meglio grazie alle sane e buone abitudini di primavera. Un modo semplice per prendersi cura di sè in un momento delicato come il cambio di stagione.

La primavera è il momento perfetto per mettere in pratica i buoni propositi. Non è ancora tardi per la sopravvalutata "prova costume" ed è il periodo migliore per depurarsi e riconquistare un ottimo umore insieme a una ricaricata energia.

Come fare? Non hai bisogno di grandi sacrifici, e questa già è una buona notizia, ma solo di adottare alcune buone abitudini. Strategie che ti portino a occuparti del tuo benessere ogni giorno. Il tutto, senza farti perdere il sorriso. 

Dai un'occhiata ai 10 tips del benessere che abbiamo scelto per te, segnali in agenda e vedrai che risultati!

1. Migliora la qualità del sonno

In primavera, soprattutto al cambio di stagione, non sono pochi a soffrire di insonnia unita a una certa ansia nel momento dell'addormentamento. Sfrutta questa nuova primavera per dire addio a un sonno interrotto o di scarsa qualità.

Dormire bene è fondamentale non solo per farti sentire riposata e carica ma anche per non ammalarti. Se non dormi nel modo giusto, infatti, produci quantità esorbitanti di cortisolo (ormone dello stress). Quest'ultimo causa un'infiammazione di tutto l'organismo, senza contare il fatto che ti fa ingrassare più velocemente (soprattutto sulla pancia e nella parte alta del corpo).

Quindi, studia il tuo sonno e pensa a come intervenire. Le regole d'oro, da applicare subito, sono: spegnere i device tecnologici almeno un'ora prima di dormire, cenare in modo leggero ma senza fare la fame, scegliere il cuscino e il materasso perfetti per te.

Inoltre, puoi aiutarti con numerosi rimedi dolci naturali come infusi e tisane: per dormire meglio prova l'escolzia, la passiflora, il tiglio ma anche la melatonina. 

2. Svegliati prima 

Sembra una contraddizione ma non lo è: svegliarti prima al mattino aiuta ad avere molta più energia. Soprattutto in un periodo delicato come l'inizio della primavera. Anche se ti senti spossata, prova ad alzarti dal letto 10 minuti prima del solito.

Con questo piccolo margine di tempo in più, ti accorgerai di riuscire a fare alcune cose più lentamente e meglio, potrai riconnetterti con il mondo in un modo più dolce. Per esempio, leggendo mentre fai colazione o ascoltando della musica che ti riempia di buonumore.

Niente è peggio, per il tuo benessere e per il tuo sorriso, di correre sin dal mattino come una forsennata. 

3. Cambia la prima colazione

Per sentirti più energica e per perdere i chili di troppo, alleggerendo anche il peso sulla colonna vertebrale, non devi metterti a dieta immolandoti a chissà quali sacrifici. Inizia semplicemente con il cambiare la prima colazione.

Prima regola: non saltarla! Evita poi di mangiare tutti i giorni biscotti, cereali zuccherati, croissant e brioche. Prediligi invece una prima colazione proteica.

Alcune idee? Uova sodeuova alla coque, sandwich leggeri, hummus di ceci con pane grigliato, smoothies con latte vegetale e proteine vegetali di canapa, golosissimi pancake versione fit. Per questi ultimi, usa la farina d'avena integrale unita agli albumi, latte scremato e un pizzico di vaniglia. Li potrai gustare con frutta fresca, yogurt greco ma anche cioccolato fondente fuso. Accompagna il tutto con caffè nero o tè verde senza zucchero. 

4. Ogni giorno cerca di fare 10.000 passi

Semplice, economico ed efficace. Ora che le giornate iniziano a farsi più lunghe, approfittane per camminare il più possibile. Si tratta di un'attività fisica che ti permette davvero di dimagrire e di rimodellarti senza spendere soldi in costosi corsi e soprattutto adattandosi immediatamente alla tua quotidianità. Sei tu, infatti, che scegli quando camminare.

Se cammini al mattino prima di colazione, attivi alla grande il metabolismo. Se scegli la sera, scarichi le tensioni della giornata e dormi meglio. Ti occorrono solo un paio di scarpe pensate per la corsa, che ti garantiscano un perfetto appoggio.

Meglio camminare nella natura, se possibile, ma se vivi in mezzo al cemento o non puoi uscire sappi che puoi raggiungere i 10.000 passi anche svolgendo altre attività, sia a casa che a lavoro.

5. Trasforma doccia o bagno in un rituale

Non tutte possono permettersi il costo e il tempo di sessioni di benessere in beauty farm o weekend alle terme. Ma sappi che anche il bagno di casa tua può diventare un'oasi di benessere davvero rigenerante. In primavera, rinasci anche tu con alcune astuzie wellness da applicare tra le mura domestiche.

Rinnova la tua stanza da bagno: inizia cambiando accessori e spugne poi scegli una candela dall'aroma rilassante e acquista oli essenziali adatti al detox: perfetti l'olio di maggiorana, di geranio e di rosmarino.

Se hai la fortuna di avere una vasca da bagno, concediti bagni tiepidi detossinanti con sale grosso, bicarbonato e oli essenziali. Se hai solo la doccia, riempila di vapore e metti alcune gocce di olio essenziale sul piatto.

6. Spazzola la pelle a secco

Spazzolare la pelle a secco è la nuova tendenza del benessere, anche se si tratta di una pratica in realtà molto antica. Con il body brushing rigeneri la cute, liberandola dalle cellule morte. Ma fai anche molto di più.

La primavera è il momento topico per iniziare ad avere questa abitudine. Spazzolando la pelle a secco, per esempio al mattino, riattivi la circolazione sanguigna e linfatica andando ad agire sia sul sistema immunitario sia sui gonfiori.

Scegli la spazzola che fa per te e usala in modo diverso a seconda delle diverse zone del corpo: più delicata sul decolleté e più energica sui glutei e sulle cosce. 

7. Porta sempre in tavola un'insalatona

L'importanza di consumare un'adeguata quantità di vegetali ogni giorno è risaputa. Fai di più: prova a inserire nel tuo menu quotidiano almeno una insalata speciale.

Taglia tutta la verdura di stagione a crudo, sottile sottile. Unisci anche la frutta, come per esempio: avocado, arancia, pompelmo rosa, mele e pere. Condisci con olio extravergine d'oliva, frutta secca (nocciole, noci, mandorle o pinoli tostati), erbe aromatiche e semi oleosi.

Se porti in tavola l'insalatona multivitaminica e antiossidante come piatto unico, unisci anche una porzione di proteine quali uova, pesce o carni magre. Altrimenti, consumala al posto del secondo come contorno o meglio ancora come antipasto. 

8. Dedicati alla musicoterapia o alla meditazione

L'inizio della primavera è molto stimolante ma anche spossante e, spesso, coincide con un riaffacciarsi dell'ansia. Per placare le sensazioni spiacevoli stagionali, usa la musica e la meditazione.

Curiosando nel fantastico mondo delle app, scoprirai alcune applicazioni gratuite che utilizzano musica e brevi tips di meditazione ottimi per iniziare. Mini sessioni rilassanti e anti-ansia da praticare anche sull'autobus o in ufficio nelle pause. Sono piccolissimi passi ma che sanno dare grandi risultati, soprattutto tangibili. 

9. Tonifica i muscoli

Oltre a una bella camminata quotidiana, dal potere energizzante e dimagrante, pensa anche alla tonicità dei muscoli. La primavera è il momento migliore per farlo. 

Organizza 3 momenti della settimana dedicati agli esercizi rassodanti e di potenziamento. Puoi eseguirli senza problemi a casa, con un tappetino per il fitness e piccoli pesi. Oppure utilizzando il praticissimo elastico

In ogni caso non dimenticare di riscaldarti e di fare sempre stretching sia prima sia dopo l'allenamento. Bastano in tutto 20 minuti di esercizi 3 volte alla settimana per tonificare addominali e gambe, glutei e braccia. 

10. Nutri l'anima con libri e podcast

Le passioni, le emozioni della lettura e l'impegno culturale sono motori del benessere. Non esiste, infatti, una divisione tra mente e corpo. Per stare meglio, sfrutta l'inizio della primavera per scoprire nuovi interessi. E coccolati molto, per esempio con libri e podcast.

Questi ultimi sono una compagnia eccellente anche quando cammini per andare al lavoro o per fare commissioni. Sappi che esiste ogni tipo di podcast, da quelli dedicati alla musica all'arte. Ma sul web potrai trovare archivi incredibili di audiolibri gratuti e a pagamento: gialli, classici, romanzi e poesia. Non farti mancare nulla, fai scorpacciate primaverili di sapere e di curiosità. 

Camminare a piedi nudi fa bene, ed ecco perché

VEDI ANCHE

Camminare a piedi nudi fa bene, ed ecco perché

Riproduzione riservata