Repellenti naturali contro gli insetti

Con la bella stagione esplodono i colori e i profumi di fiori e piante. Il piacere per occhi e spirito è davvero impagabile, ma insieme alla primavera ecco farsi di nuovo vivi alcuni insetti fastidiosi come, per esempio, le zanzare.

Infatti, è sempre più anticipato il momento in cui questi insetti fanno la loro comparsa terminato l'inverno. Per difendersi efficacemente non è necessario, per forza di cose, ricorrere alla chimica. Infatti, madre natura è in grado di regalarci validi repellenti per tenere alla larga gli insetti più fastidiosi, nonché per intervenire qualora riuscissero a "colpire" (rimedi post-puntura).

Oltre ai repellenti naturali da spalmare o spruzzare sulla pelle, però, è bene conoscere anche alcune regole base per difendersi da zanzare & Co: evitare gli abiti neri o molto scuri, eliminare eventuali ristagni di acqua in casa, in giardino e sul balcone, far sparire residui di cibo abbandonati, "bonificare" i vasi e applicare zanzariere alle finestre e porte-finestre se gli insetti non lasciano tregua. Meglio evitare insetticidi chimici se si è in gravidanza o se, in casa, vi sono bambini piccoli.

Insetti? Alla larga, con i rimedi naturali

La bella stagione è tutto un fiorire e, insieme al tepore, si fanno vivi anche gli insetti. Scopri i repellenti naturali per tenerli alla larga

 

Lavanda, eccezionale rimedio naturale

Tiene lontane le zanzare, ma non solo

La lavanda è una di quelle piante che, oltre a essere bellissime e profumate, possiedono mille virtù per il nostro benessere. Innanzitutto si tratta di un vero e proprio repellente naturale per insetti vari, in primis per le zanzare.

Quindi, piantare lavanda sul balcone (ma anche sul davanzale, basta infatti soltanto un vaso) è già un'ottima idea anti-zanzare e un tripudio di bellezza per l'anima. L'aroma sprigionato dai fiori di lavanda (per immergersi nel suo profumo è sufficiente strofinarla leggermente), è odiato dalle zanzare ma sul nostro organismo ha un effetto aromaterapico eccezionale: rilassante e armonizzante, concilia sonno e il buonumore.

I fiori di lavanda, inoltre, possono essere raccolti e lasciati seccare per confezionare sacchetti di garza dal potere anti-tarme. Strategici da posizionare negli armadi e nei cassetti al cambio di stagione.

Infine, l'olio essenziale di lavanda (reperibile in erboristeria e in farmacia) è un efficace repellente per insetti se spalmato o vaporizzato sulla pelle. Un piacevolissimo effetto collaterale è la sensazione di relax per i muscoli, con diminuzione di tensione e mal di testa da stress. Come tutti gli oli essenziali, anche l'olio di lavanda non va utilizzato puro ma diluito in una base oleosa naturale oppure in una piccola quantità di crema neutra.

Inoltre, l'olio di lavanda è anche un perfetto rimedio dopo-puntura, in grado di alleviare bruciore e pulito.

Geranio: insettorepellente

Vasi colorati e insetti lontani dalla pelle

I gerani sono una delle piante più gettonate all'inizio dell'estate: persino i neofiti del giardinaggio, infatti, puntano al geranio per colorare balconi e terrazzi. E si tratta di un'ottima soluzione anche per tenere alla larga gli insetti. Il fiore del geranio non è amato dalle zanzare e, quindi, posizionare le piante sui davanzali della camera da letto è una prima mossa furba (nonché piacevole per il risveglio fiorito).

Ma è l'olio essenziale di geranio a possedere interessanti proprietà per il nostro benessere e a poter essere definito insettorepellente. Spalmato o vaporizzato sulla pelle (evitando le aree attorno a occhi e mucose), dopo averlo diluito in olio o in crema neutra, è un buon rimedio per affrontare le prime serate tiepide all'aperto.

Inoltre, in aromaterapia, il geranio ha effetti riequilibranti ed è un perfetto rimedio naturale anti-stress. Sulla pelle, questo olio essenziale agisce come antisettico e antimicotico (difendendo anche dai funghi), oltre che da emostatico (ne bastano un paio di gocce sulle piccole escoriazioni).

Citronella, ingrediente base anti-zanzare

Ottima anche per intestino e muscoli indolenziti

La citronella è l'ingrediente principe dei repellenti anti-zanzare in commercio: creme, spray, zampironi, candele per casa ed esterni, bastoncini da bruciare, braccialetti anti-zanzare per bambini.

Infatti, l'olio essenziale di questa pianta perenne (dall'aroma molto simile a quello del limone), è senza dubbio un efficace insettorepellente se applicato, diluito in olio o crema, sulla pelle. L'azione si potenzia bonificando anche l'ambiente: più che le candele, funzionano i diffusori di essenze (3 gocce di olio essenziale vaporizzate nell'ambiente).

Ma l'olio di citronella ha svariate proprietà benefiche anche per la nostra salute: agisce da antinfiammatorio e calma gli spasmi intestinali, tipici dei primi caldi (diluito in tisane e infusi di melissa, per esempio). Infine, miscelando olio di citronella e olio di mandorle si ottiene una "pozione" naturale dall'effetto antidolorifico.

Attenzione: gli oli essenziali vanno sempre acquistati puri.

Impareggiabile tea tree

Rimedio naturale a 360°

L'olio essenziale di tea tree (o melaleuca) è estratto da una pianta aborigena dalle innumerevoli virtù per il nostro benessere. Si tratta, infatti, di un antibatterico e antivirale naturale molto efficace per prevenire e curare herpes, funghi, gengiviti. afte, parassiti (pidocchi), scottature e piccole infezioni della pelle (compresi i brufoli).

Il trea tree oil funziona bene anche come insettorepellente, in quanto sgradito alle zanzare (e non solo). Ma la sua virtù principale è la versatilità: qualche goccia di tea tree allevia anche bruciore e prurito da puntura di insetto, disinfettando al contempo la zona colpita. Il sollievo sarà pressoché immediato.

Olio di neem, rimedio naturale indiano

Tieni lontani gli insetti e...combatti le rughe

L'olio di neem è ancora poco conosciuto ma la sua popolarità è in costante crescita. Si tratta di un vero e proprio farmaco naturale, di origine indiana e molto utilizzato nella medicina ayurvedica.

L'olio di neem è un rimedio naturale dalle svariate proprietà benefiche: antivirale, antibatterico e antiparassitario. Inoltre, l'olio di neem è anche un eccezionale insettorepellente naturale, se spruzzato o spalmato sulla pelle (diluito in olio o crema base).

Tra i numerosi effetti benefici di questo rimedio indiano, rientra senza dubbio la sua azione idratante e anti-age: l'olio di neem, infatti, contiene vitamina E e preziosi acidi grassi essenziali.

Come usare gli oli essenziali

Sempre diluiti

Gli oli essenziali rappresentano, dunque, sia perfetti repellenti naturali per insetti sia un'efficace risorsa contro numerosi disturbi e inestetismi della pelle.

Per utilizzarli sulla pelle, però, è sempre necessario diluirli (2-3 gocce) in un altro olio vegetale (di mandorle dolci, di jojoba, di karité, di lino o anche di oliva) oppure, se ne siete sprovviste, in una piccola quantità (un "drop") di crema-base (crema neutra senza profumo o siliconi, acquistabile in farmacia).

Molto importante, perché il trattamento possa definirsi al 100% naturale, è che sia l'olio essenziale sia l'olio base siano puri e completamente vegetali. Inoltre, è bene controllare che gli oli siano stati estratti senza l'utilizzo di solventi.

Riproduzione riservata