cocco, ricette di bellezza

Cocco: le ricette di benessere e di bellezza da conoscere

L'olio, l'acqua e la polpa di cocco sono i migliori alleati per la bellezza della pelle di viso e corpo. Ecco tutte le ricette e gli utilizzi per la tua beauty routine

Tutte le ricette di bellezza fai da te con il cocco

L'olio di cocco è un ingrediente di bellezza (e non solo) ormai imprescindibile, ma non è l'unico prodotto ottenuto dal cocco ad avere proprietà utilissime. La realtà è che il cocco può essere sfruttato in moltissimi modi diversi, a beneficio di pelle e capelli.

Oltre all'olio, anche la polpa di cocco e l'acqua di cocco possono essere utilizzati come ingredienti di bellezza e di benessere: in questo articolo ti spieghiamo come fare.

Ecco quindi tutto quello che puoi realizzare e provare con la polpa, l'olio o l'acqua di cocco.

Olio di cocco

Esattamente come il tanto amato olio d’oliva, ricco di sostanze antiossidanti, che rallentano l’invecchiamento cutaneo, l'olio di cocco aumenta le difese immunitarie contro funghi, virus, microbi e batteri: ecco perché viene spesso utilizzato per contrastare dermatiti, eczemi, acne, rosacea, piede d’atleta, candida e herpes.

L'olio di cocco, al contrario di quello d'oliva, è molto corposo, tanto che sotto i 24° si presenta sotto forma di burro e per scioglierlo serve un po' di calore (generalmente basta strofinarlo tra le dita).

L'olio di cocco è sempre più conosciuto per le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche, e gli studi confermano queste sue qualità. Il suo contenuto è composto prevalentemente da acido laurico e acido caprilico. L'acido laurico, in particolare, uccide virus e batteri dannosi per l'intestino salvaguardando la flora batterica amica.

Scrub corpo a base di farina e olio di cocco

Lo scrub alla farina di cocco è l'ideale per la pelle sensibile del viso perché molto delicato.

Ecco cosa ti occorre per realizzare a casa tua un buon esfoliante:

  • farina di cocco,
  • olio di cocco,
  • miele,
  • una ciotola e un cucchiaio di plastica o di legno.

Versa nella ciotola di plastica 4 cucchiai di  farina di cocco e aggiungi due cucchiai di olio di cocco (che puoi  tranquillamente trovare nei negozi etnici oppure in erboristeria), dopo aver  mescolato bene per un paio di minuti aggiungi anche 1 cucchiaio di  miele e continua a girare fino a ottenere un composto omogeneo che non coli.

Dopo aver realizzato questo scrub ricordati sempre di applicarlo sulla pelle umida e poi di effettuare movimenti circolari così da eliminare le cellule morte e le impurità dal viso senza però stressare troppo la pelle.

Il prodotto si può conservare a lungo semplicemente aggiungendo un cucchiaio di vitamina E pura: basta travasare il composto ottenuto in un barattolo di vetro ben pulito e sterilizzarlo portandolo a ebollizione. In questo modo avrete un gommage sempre pronto a portata di mano.

Idratanti per viso e corpo

L'olio di cocco puro può sostituire qualsiasi idratante per il corpo o per il viso: massaggiato in piccole quantità sulla pelle umida del corpo dopo la doccia è un ottimo idratante e può facilmente sostituire la crema per il viso se sono presenti piccole irritazioni o infiammazioni grazie alle sue proprietà antibatteriche.

come usare cocco

Olio di cocco come struccante

Grazie all'olio di cocco non avrete più bisogno di acquistare struccanti per il viso: è fantastico se usato come struccante, e ideale per fare la ormai celebre "doppia detersione". Basta prelevare una noce di 'burro' e massaggiarlo su viso e occhi, insistendo sulle ciglia per sciogliere mascara e ombretti e sulle labbra per eliminare ogni traccia di rossetto. Poi si risciacqua con acqua calda e con un panno in microfibra, oppure con un detergente liquido per chi ha la pelle grassa.

Olio di cocco per capelli

Tutti sanno che l’olio di cocco dona lucentezza e morbidezza alle chiome selvagge e rinforza le punte danneggiate. In India, Pakistan e Marocco, le donne utilizzano da sempre quest'olio sui loro capelli.

L'olio di cocco è una perfetta 'lozione' pre-shampoo per regalare vitalità alle chiome maltrattate da tinte, phon e piastre. Basterà applicarlo sui capelli umidi ma solo sulle lunghezze, evitando le radici e aspettare un paio d'ore prima di rimuovere il tutto con un doppio shampoo. Ma l'olio di cocco può anche sostituire i prodotti spray lucidanti (soprattutto per capelli mossi o ricci) se applicato sui capelli asciutti in piccole dosi con l'aiuto delle dita. Garantisce ai tuoi boccoli una brillantezza unica e uno styling straordinario.

Acqua di cocco

Tra le celebrity d'Oltreoceano è un must. Uscite dalla palestra, dalla sessioni di yoga oppure pilates, le star si fanno immortalare solo con acqua di cocco tra le mani: idrata infatti molto di più di qualsiasi energy drink e contiene solo 25 mg di sodio!

Ma non è il solo motivo per cui bevono acqua di cocco, infatti:

  • migliora la pelle (non solo bevuta ma anche passata con un batuffolo di cotone sul viso) idratandola e detergendola naturalmente;
  • aiuta a perdere peso perché riempie e riduce di conseguenza l'appetito;
  • facilita la digestione grazie all'alto contenuto di fibre;
  • riduce la pressione sanguigna e, grazie all'acido laurico, rafforza il nostro sistema immunitario.

Ti serve altro per decidere di fare del cocco il tuo più grande alleato di bellezza?

Riproduzione riservata