Pelle al sole: come curare il tatuaggio 

Cosa fare appena la pelle è stata incisa per far sì che il proprio tattoo sia sempre bello e luminoso?

di Alessandra Montelli

La cura del tatuaggio è fondamentale per la sua riuscita estetica e, aspetto più importante, per scongiurare il rischio di infezioni batteriche o di irritazioni. No all'immediata esposizione solare, per esempio, e nemmeno al lavaggio con saponi qualsiasi e profumati. Sì alla crema lenitiva per tatuaggi a base di pantenolo e al detergente batterico. Tutti gli strumenti per averne cura devono essere pensati come se si trattasse di una piccola ferita, che deve rimarginarsi.

Curare il tatuaggio vuol dire seguire una serie di procedure sia mediche che di buon senso, che permetteranno al tatuaggio di cicatrizzarsi in tempi ragionevoli e di non compromettere, al tempo stesso, il disegno e gli inchiostri che hai scelto.

Non è complesso: basta prestare un po’ di attenzione e seguire quelle che sono pratiche ormai standard, consigliate da ogni studio di tattoo art degno di ritenersi tale.

Sfoglia la gallery per prenderti cura del tuo tatuaggio.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/strategia-anticaldo/come-curare-tatuaggio$$$Pelle al sole: come curare il tatuaggio
Mi Piace
Tweet