1/8 – Introduzione

All’interno di questa guida, andremo a vedere alcuni stratagemmi per dare la possibilità, alle persone che hanno i capelli mossi, di prendersene cura al 100%. Mantenere i capelli mossi può essere, come sappiamo, molto impegnativo, e solo attraverso tentativi ed errori è possibile scoprire cosa funziona meglio per i propri capelli. In ogni caso, è necessario prestare particolare attenzione ai prodotti che vengono utilizzati e manipolare i capelli mossi attraverso dei componenti naturali. Buona lettura.

2/8 Occorrente

  • balsamo

3/8

Idratare regolarmente i capelli. Senza la corretta idratazione, i capelli mossi appariranno sempre crespi e fragili. Utilizzare lo shampoo per rimuovere gli avanzi dei prodotti di bellezza e quindi applicare un balsamo ammorbidente, lasciare quest’ultimo agire nei capelli per alcuni minuti prima di risciacquarli completamente. Per riuscire a far sì che i capelli mossi possano esser più facilmente gestiti a piacimento, dovrete utilizzare un balsamo che abbia caratteristiche particolari: che riesca ad eliminare il classico effetto crespo, e che riesca a donare ai capelli la giusta lucentezza.

4/8

Stimare un programma settimanale per eseguire un trattamento di condizionamento profondo. Anche aggiungendo il balsamo dopo lo shampoo di routine, i capelli mossi possono sempre richiedere cure supplementari. Capelli eccessivamente secchi si spezzano facilmente e possono diventare difficili da controllare. Determinati trattamenti del classico effetto crespo, necessitano di un utilizzo del phon per una durata non inferiore alla mezz’ora mentre, altri trattamenti, permettono esclusivamente di andare ad avvolgere con un asciugamento i capelli, per pochi minuti.

5/8

Vi consiglio di far a meno di utilizzare in modo giornaliero gli strumenti che vanno a surriscaldare il capello. Molto spesso vi è un abuso d’utilizzo sia del phon e sia delle piastre. Essi, purtroppo, possono causare un decadimento di qualità del capello, rendendoli secchi. Se di tanto in tanto si ha la necessità di applicare il calore ai propri capelli mossi, aggiungere un protettore termico o per prevenire danni indesiderati. I capelli mossi stressati possono essere rapidamente tendere eccessivamente al crespo, possono sbiadirsi e dividersi.

6/8

Andate molto spesso a sfoltire le parti ultime del capello, che vanno a danneggiarsi, causando le classiche doppie punte. Così facendo, potrete mantenere i vostri capelli ad un livello più elevato sulla cuticola. Se la lunghezza dei capelli sembra essersi fermata, in realtà non è così. A causa delle estremità danneggiate, i capelli mossi sono più inclini alla rottura e difficilmente raggiungono la lunghezza desiderata. È consigliabile recarsi da parrucchiere professionale per ricevere un taglio di capelli adeguato; in questo modo, non solo verranno rimosse le doppie punte, ma si avrà anche la possibilità di far crescere maggiormente i capelli mossi.
Vi consiglio vivamente di visitare anche il seguente link, concernente il medesimo argomento trattato all’interno di questa guida:https://www.wikihow.it/Prendersi-Cura-dei-Capelli-Spessi-Naturalmente-Ricci-o-Ondulati.

7/8 Guarda il video

https://www.youtube.com/watch?v=Fo7bstXcNlI

8/8 Consigli

  • Seguite questa guida, per prendervi cura dei vostri capelli

Alcuni link che potrebbero esserti utili