bridgerton

Bridgerton: ci saranno anche la terza e la quarta stagione

Bridgerton: Netflix annuncia la terza e la quarta stagione della serie tv più vista di sempre

Un successo annunciato, già dopo la prima puntata che ha debuttato il 25 dicembre 2020 su Netflix. Per Bridgerton, la serie in costume ambientata in una utopica età della reggenza inglese, non c'è due senza tre. E nemmeno senza quattro.

Sì, perché proprio mentre si stanno girando le scene della seconda stagione, il servizio di video in streaming Netflix ha già confermato la terza e quarta stagione. I fan stanno scalpitando.

Una serie da guardare se ami gli scandali amorosi conditi dal drama storico, i costumi vittoriani, l'intrigo mai del tutto serio, con un tocco di frivolezza.

Bridgerton, l'annuncio ufficiale

Come per l'abbandono del Duca di Hastings, anche stavolta il comunicato ufficiale sui nuovi sviluppi di Bridgerton arriva da Lady Whistledown.

Con il suo stile rosa e la sua penna affilata, la voce narrante della serie tv ci annuncia che le storie dei suoi protagonisti ci terranno compagnia ancora per un po'.

Bridgerton, la serie tv più vista su Netflix

La prima serie targata Shondaland (casa di produzione fondata da Shonda Rhimes), creata dal suo braccio destro di sempre, Chris Van Dusen (vi dicono qualocosa: Scandal, Grey's Anatomy, Private Practice?) e da Betsy Beers, è ad oggi è la serie tv più vista di sempre su Netflix con 82 milioni di utenti. Intanto, la seconda stagione è ora in produzione ed è in linea con i romanzi. Racconterà una nuova storia d'amore, quella della ricerca dell'amore di Lord Anthony Bridgerton.

Bela Bajaria, Head of Global TV di Netflix, ha commentato con entusiasmo l'anticipazione che tutti attendevano:"Bridgerton ci ha fatto innamorare. Il team creativo, guidato da Shonda, conosceva il materiale e ha prodotto un bellissimo drama, emozionante e romantico. Hanno dei piani entusiasmanti per il futuro e pensiamo che il pubblico continuerà ad apprezzare questo show. Stiamo pianificando di lavorare su Bridgerton per molto altro tempo ancora a venire"

“Dalla prima volta che ho letto la deliziosa storia di Bridgerton di Julia Quinn, sapevo avrebbe affascinato il pubblico. Tuttavia, l'evoluzione di questo adattamento non sarebbe stato un successo senza i numerosi e significativi contributi dell'intero team di Shondaland. Il rinnovo della seconda stagione è un forte voto di fiducia nel nostro lavoro e mi sento incredibilmente grato di avere partner collaborativi e creativi come Netflix. Betsy e io siamo entusiasti di avere l'opportunità di continuare a portare il mondo di Bridgerton a un pubblico mondiale" , ha commentato Shonda Rhimes. 

La trama

Per i pochi che si sono persi la prima stagione di Bridgerton, la serie racconta le vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), primogenita di una famiglia altolocata, mentre fa il suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale di Regency London.

Intenzionata a seguire le orme dei suoi genitori, e trovare il vero amore, le prospettive di Daphne inizialmente sembrano al sicuro. Mentre suo fratello maggiore si occupa di selezionare i pretendenti, escludendo svariati potenziali corteggiatori, uno scandalo dell'alta società, messo nero su bianco dalla misteriosa Lady Whistledown, dalle pagine del proprio giornale scandalistico sulle vicende delle famiglie dell’upper class, mette Daphne in cattiva luce.

A questo punto fa il suo ingresso il ribelle ed affascinante Duca di Hastings (Regé-Jean Page), single e desiderato da tutte le madri delle debuttanti come genero ideale. Tra i due l' attrazione è evidente, e mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro, le scintille della passione scoppiano.

Come continuerà la storia?

Dopo la prima stagione, fedelmente ispirata dal primo romanzo di Julia Quinn, Bridgerton, Il Duca e Io, incentrata su Daphne (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore dei Bridgerton, travolta dall'amore per l'affascinante e ribelle Duca di Hastings (Regé-Jean Page), la seconda stagione ora in produzione è tratta dal secondo romanzo della Quinn, Bridgerton, Il Visconte che mi amava.

Cosa vedremo sullo schermo? Nella seconda stagione assisteremo ai tentativi del fratello Anthony (Jonathan Bailey). Il maggiore di casa Bridgerton, donnaiolo incallito, che si ritroverà attratto da Kate Sharma (Simone AshleySex Education). Lei è una donna di origini indiane, arguta, intelligente, e sfuggente, appena arrivata a Londra. Seguendo questa logica, di attinenza alla trama dei best seller di Julia Quinn, la terza e quarta stagione avranno come protagonisti, rispettivamente, Benedict e Colin Bridgerton.

Dai best seller di Julia Quinn alla serie tv

La serie tv. romantica, scandalosa, un mix tra arguzia e frivolezze, è basata sui romanzi best seller della scrittrice Julia Quinn, Bridgerton. Ambientata nel mondo sontuoso e competitivo dell'alta società della Regency London. Dalle scintillanti sale da ballo di Mayfair ai palazzi aristocratici di Park Lane e oltre, la serie rivela un mondo seducente, pieno di regole intricate e drammatiche lotte di potere.

Protagonista di questa eterna lotta affascinante, disputata tra salotti nobili e atmosfere romantiche, è la famiglia Bridgerton. Composta da otto fratelli affiatati, un gruppo divertente, spiritoso, audace e intelligente che fa il suo ingresso in società alla ricerca dell'anima gemella nell'avventuroso mercato matrimoniale dell'upper class.

Riproduzione riservata