Donna legge libro storico

5 libri che intrecciano storia e fantasia, bellissimi da leggere

Da Ken Follet in Inghilterra a ldefonso Falcones a Barcellona: i libri che intrecciano storia e fantasia da leggere tutto d'un fiato.

Storia e fantasia, personaggi forti e avventure straordinarie: i romanzi storici ci portano alla scoperta della Storia con la S maiuscola, regalandoci però storie e intrecci di fantasia. Come ne I pilastri della Terra dove un magistrale Ken Follett, attraverso le vicende di Tom il costruttore e della sua famiglia, ci fa scoprire l’Inghilterra del Medioevo. Oppure La cattedrale del Mare di ldefonso Falcones che ci racconta la Barcellona del XIV secolo, sino a Il nome della Rosa di Umberto Eco, un libro unico e intrigante, ambientato in Italia ne 1327. I libri che intrecciano storia e finzione, per creare un mix unico, bellissimi da leggere in ogni occasione per scoprire epoche diverse ed appassionarsi con personaggi che lasciano il segno e fanno emozionare.

I pilastri della Terra di Ken Follett

Una storia d’amore, una rievocazione storica dettagliata, ma anche un mistery. Ken Follett ha creato un romanzo così ricco di sfumature che è difficile raccontarlo in poche parole. I pilastri della Terra è senza dubbio una fra le sue opere più famose, un successo mondiale divenuto anche una serie tv. Lo scrittore ci trasporta nel Medioevo, in Inghilterra intrecciando azione e passioni con il sogno della costruzione di una cattedrale gotica. Tom, mastro costruttore, deve cercare un nuovo lavoro dopo che William Hamleigh, potente signore, è stato rifiutato da Lady Aliena, sua futura sposa. Per l’uomo e la sua famiglia inizia così un viaggio lungo e difficile in direzione di Kingsbridge. Una piccola cittadina in cui Tom inizia a coltivare il suo sogno più grande: costruire una cattedrale e renderla l’edificio più perfetto al mondo. Le sue ambizioni si intrecceranno con quelle di Phil, priore di Kingsbridge e uomo fuori dagli schemi. Da questo luogo partiranno una serie di avvenimenti con vicende e avventure che si intrecceranno, portandoci alla scoperta di personaggi unici, fra intrighi, tradimenti, vendette e grandi amori.

Ivanhoe di Walter Scott

Walter Scott ci porta in Inghilterra nel XII secolo nel bel mezzo di una guerra fra sassoni e normanni. Ivanhoe, eroe del romanzo, ama Rowena, ma Cedric ha deciso di concederla in moglie ad Athelstane per riportare sul trono la stirpe sassone sul trono. Per questo bandisce Ivanhoe, amico di Riccardo Cuor di Leone, re normanno. Il cavaliere decide quindi di partire come crociato, ma in assenza di re Riccardo suo fratello, Giovanni, usurpa il trono. Per Ivanhoe sarà solo l’inizio di una serie di avventure, fra duelli, misteri svelati e segreti, con l’obiettivo di ristabilire l’ordine, ma soprattutto di stare finalmente accanto a Lady Rowena.

Il nome della rosa di Umberto Eco

Capolavoro di Umberto Eco, Il nome della rosa è un libro unico nel suo genere, sia per l’accuratezza della ricostruzione storica che per la ricchezza delle citazioni. La storia – da cui è stato tratto l’omonimo film con Sean Connery – è ambientata in un’abbazia italiana nel 1327. Il novizio Adso da Melk accompagna frate Guglielmo da Baskerville, in missione diplomatica. Ex inquisitore e uomo colto, Guglielmo è giunto nell’abbazia per scoprire cosa si cela dietro una serie di misteriosi delitti. Per risolvere il caso dovrà scoprire i segreti nascosti nella biblioteca labirintica e decifrare alcuni indizi.  

I promessi sposi di Alessandro Manzoni

Un romanzo che è un grande classico, regalandoci un affresco storico straordinario. All’epoca della sua pubblicazione il libro di Alessandro Manzoni destò scandalo per via dell’uso del fiorentino parlato, una lingua alla portata di tutti, sia per gli argomenti trattati. Fra le pagine dei Promessi Sposi troviamo la storia di Renzo e Lucia, due ragazzi innamorati e decisi a sposarsi che saranno costretti ad affrontare molte prove difficili per coronare il loro amore. Intorno a loro tanti personaggi che sono diventati mitici come don Abbondio e padre Cristoforo, ma anche don Rodrigo e l'Innominato.

La Cattedrale del Mare di ldefonso Falcones

ldefonso Falcones ci racconta la Barcellona del XIV secolo, regalandoci una storia avventurosa, fra passioni e intrighi, con personaggi che sembrano uscire dalle pagine del libro. Al centro di tutte le vicende Santa Maria del Mar, una grande chiesa in costruzione. Gli occhi di Arnau, il piccolo figlio di un servo fuggito nella città, vengono subito catturati dalla bellezza delle mura della chiesa. Sarà proprio all’ombra dell’edificio che crescerà, seguendo i fermenti dell’epoca. Fra il tramonto degli istituti feudali, le minacce dell’Inquisizione e l’ascesa dei mercanti. Con passione e grande umanità, Arnau inizierà a dedicarsi al progetto della cattedrale del popolo. Lottando contro ingiustizie, guerre, peste, tradimenti e fame, trovando un amore che potrebbe essere distrutto sul nascere. Come per I pilastri della Terra, da La Cattedrale del Mare è stata tratta una serie tv disponibile su Netflix.

Riproduzione riservata