1/6 – Introduzione

Avete un seminterrato abitabile nella vostra casa?
Magari l’avete riempito di cose inutili e vecchie che ormai non usate più, pensando che quella zona serva solo per ripostiglio o magazzino. Sbagliate perché ci sono molti modi per arredare un seminterrato e viverci come una vera e propria stanza della casa.
Potete cercare di creare un’area vivibile, magari una zona notte accogliente e funzionale per voi o per i vostri ospiti inattesi. Il seminterrato può diventare veramente una stanza in più per chi a case piccole, per chi cerca quella camera in più; basta cedere alla fantasia e sfruttarlo al meglio ed il gioco è fatto. Ovviamente per arredare come zona notte il seminterrato, valutate il posto che avete poi pensate a come organizzarlo; perché grande o piccolo che sia potete realizzare una zona completa e vivibile tutti i giorni dell’anno.

2/6 Occorrente

  • Armadio-comodini-letto-applique-lampadario-mensole.

3/6 – Consigli per riscaldare la zona

Importante è il riscaldamento del seminterrato se si decide di creare una zona per viverci. Se avete già collegato il tutto con l’impianto di casa, quindi è provvisto di caloriferi siete a posto ma se non l’avete fatto dovete orientarvi su varie soluzioni. Uno tra i più comodi è munirsi di pompa di calore così che anche nelle stagioni invernali potete sfruttare la vostra zona notte per dormire o far dormire gli ospiti al caldo ma ottima anche nelle stagioni calde perché utilizzerete l’aria fresca. Un’altra idea veloce da fare, sarebbero i ventilconvettori, vanno a luce e sono comandati da termostati. Si può pensare però anche alla stufa a pellet, se esiste già una canna fumaria è semplice metterla, oltre al tepore che irradierà regalerà alla zona un’atmosfera più intima.
Mentre se per caso siete ancora in lavori di ristrutturazione potete pensare alla piacevole sensazione del riscaldamento a pavimento.

4/6 – Consigli per l’arredo giusto

L’arredamento per creare la zona notte, varia a seconda dei proprio gusto ovviamente, può essere in stile classico, modervo e perché no anche con mobili un po’ vintage. A seconda delle misure che avete a disposizione, regolatevi con la larghezza del letto. Se la zona non è molto grande puntate su di un letto che ha misure più ridotte per far si che non soffochi lo spazio.
A fianco mettete due comodini dello stesso stile del letto e completate la stanza con un’armadio di dimensioni non troppo eccessive ma che possa contenere il bisogno degli ospiti.
Molto utili e belle da vedere sono le mensole, si mettono in ogni parte delle pareti e servono per riporre libri, cd e vari oggetti d’estetica.

5/6 – Consigli per l’illuminazione

Se nel seminterrato avete finestre piccole che non filtra molta luce o non avete finestre, dipingete le pareti di un colore pastello o bianco, così darà luce e ci sarà anche la sensazione di spazio più ampio. Il lampadario nel centro della stanza che può essere a catena che scende in giù oppure a plafoniera più adatta forse per la stanza. Ma se non vi piace avere il lampadario e si cerca qualcosa di più semplice potete puntare su delle applique a parete con luce soffusa per creare un’atmosfera più calda, soft ed intima. Sui comodini ci sarà il posto per le abat-jour, che anche qua; ne troverete di tutti i generi, dovete scegliere quindi quello che più vi piace e avrete completato la zona notte.

6/6 Consigli

  • Prima di arredare il vostro seminterrato assicuratevi che sia abitabile,quindi assicuratevi che sia in regole con le norme di igiene e sicurezza e sia agilbile per non avere poi brutte sorprese.