Ricorrete agli ingredienti naturali

Oltre ai detergenti specifici per pulire le fughe tra le piastrelle, sapete che potete farlo anche mediante l’uso di ingredienti naturali al 100%. Ci riferiamo al bicarbonato, all’acqua ossigenata e all’aceto. Tutti e tre sono capaci di rimuovere lo sporco in modo efficace e senza fatica.

Bicarbonato

Prendete dei guanti di gomme per proteggere le mani, mescolate il bicarbonato con acqua calda fino a ottenere una miscela densa e schiumosa. Immergete in questa miscela un vecchio spazzolino da denti, e poi strofinate le fughe. Lasciate agire per mezz’ora e poi rimuovete con un panno asciutto.

Aceto e acqua ossigenata

Prendete una bottiglia di aceto bianco, diluitelo con l’acqua tiepida e riponetelo in una bottiglia con spray nebulizzatore. Spruzzate il prodotto direttamente sulle fughe e lasciatelo agire per dieci minuti, prima di rimuovere con un panno asciutto. Lo stesso procedimento può essere effettuato utilizzando l’acqua ossigenata.