Soggiorno moderno ed elegante

10 errori che non devi mai commettere se non vuoi rovinare il tuo soggiorno

Il soggiorno è senza dubbio una delle stanze più vissute della casa: ecco qualche consiglio su come arredarlo senza commettere errori.

Il soggiorno è il cuore pulsante della casa per questo è importante fare attenzione ad alcuni errori comuni che potrebbero rovinare l’arredamento della stanza; per molti è senza dubbio il luogo più vissuto della propria abitazione e per questo motivo è importante che sia alla moda, confortevole e che rispecchi lo stile dei proprietari di casa.

Come per ogni stanza della casa, se desideri arredarla o rinnovarla è importante prestare attenzione non solo alle tendenze ma anche all’ambiente circostante; il segreto per una zona living curata è sicuramente pianificare con cura le modifiche. Oggi ti sveliamo 10 errori che non devi mai commettere se non vuoi rovinare il tuo soggiorno.

Dipingere come prima cosa

Quando si acquista casa la prima cosa che si fa, quando ancora non si hanno i mobili, è rinfrescare le pareti: c’è chi decide i colori dei muri ancor prima dell’arredamento.

Errore da non fare assolutamente: tieni conto che l’abbinamento della vernice al resto dei mobili è sicuramente più semplice di dover adattare il mobilio ad una parete. Se invece desideri partire da una palette cromatica precisa fai in modo di comprendere perfettamente se in commercio ci sono già mobili che rientrano nel tuo budget e che possono sposarsi con i colori da te scelti per le pareti.

Puntare sul design senza pensare alla comodità

Ultimamente il mondo del design è entrato a far parte delle nostre vite; esattamente come si fa con il settore moda, però, è importante prendere ciò che vediamo sulle riviste e sulle passerelle con un occhio critico: quegli oggetti stanno davvero bene nel tuo soggiorno? Punta più alla comodità e al comfort che al semplice stile poiché in quella stanza tu ci devi vivere e soprattutto devi sentirti a tuo agio.

Non considerare le decorazioni

Non serve sovraccaricare gli ambienti, ma è anche bene non trasformare la tua casa in uno showroom; la tua abitazione deve raccontarti e rispecchiare il tuo stile e le tue passioni.

Ami viaggiare? Utilizza le pareti per esporre alcune delle foto dei tuoi viaggi. Ti piace leggere? Non dimenticare una libreria. Chiaramente sono solo esempi, ma è fondamentale non sottovalutare il potere degli accessori per decorare una stanza e dargli carattere.

Lasciare il soggiorno in disordine

Lasciare casa in disordine è senza dubbio uno degli errori più comuni ma che tendono a rovinare davvero l’aspetto di una stanza. Capiamo bene che non puoi trascorrere molte ore a rassettare casa e a fare pulizie, perciò tieni a mente questa regola: quando qualcosa di nuovo viene esposto, un altro oggetto deve essere rimesso via. Lo scopo è quello di non alterare l’equilibrio.

Accontentarsi

Spesso si ha fretta di arredare casa con l’idea di entrarci rapidamente per esigenza o anche solo per il desiderio di iniziare la nuova avventura; questa scelta porta le persone ad accontentarsi.

Se hai bisogno di un tappeto, un divano o anche solo una semplice lampada per dare un punto luce non accontentarti: dai modo a te stessa in primis di capire cosa desideri, poi stila alcuni aspetti che l’oggetto deve avere assolutamente e infine inizia lo shopping.

Non tenere in considerazione le dimensioni

Quando arredi il tuo soggiorno devi prendere in considerazione la tua stanza e non farti influenzare solo da ciò che vedi in showroom; oltre a pianificare devi valutare quello che è il tuo ambiente. Se il tuo salotto ha dimensioni ridotte o si presenta come open space con cucina, devi considerare le dimensioni di ogni elemento che inserisci in modo che il risultato sia armonioso.

Posizionare tutti i mobili contro i muri

Un errore da non esperti di arredamento è quello di posizionare tutti i mobili contro i muri; lo scopo è chiaramente quello di far sembrare la stanza più grande e avere quindi una superficie calpestabile più ampia. In realtà il risultato non è quello sperato: posizionando tutti i mobili contro i muri la stanza sembra più angusta; il nostro consiglio è quello di sfruttare il movimento posizionando ad esempio tappeti, poltrone e divani anche al centro della stanza.

Mettere al centro dell’attenzione la TV

In soggiorno non solo si ricevono ospiti ma ci si concede attimi di relax, talvolta in solitudine e altri insieme alla propria famiglia. Capiamo la passione per le serie TV, ma la televisione non deve essere la protagonista della stanza; pensa al soggiorno non solo come il luogo dove fare binge watching ma anche dove trascorrere momenti piacevoli in compagnia o svolgendo altre attività.

Non prendere in considerazione la famiglia

Uno degli errori più facili da commettere quando si arreda casa, e in modo particolare il soggiorno, è non valutare il numero in crescita dei membri della propria famiglia; se ti basi solamente sulle tendenze e su ciò che vedi esteticamente glamour in showroom rischi di portare a casa un divano stupendo, ma poco pratico per la tua vita. Tieni in considerazione se hai figli o animali domestici prediligendo la resistenza alla semplice estetica.

Ignorare ciò che deve essere sistemato

Tra gli errori più comuni che non devi commettere se tieni al tuo soggiorno c’è quello di ignorare la necessità di intervento. Qualora vedessi segni di usura, strappi o altri oggetti rotti è il caso di intervenire rapidamente: non rimandare a domani ciò che puoi fare oggi.

Comprendiamo quanto sia normale abituarsi a vedere qualcosa che non va rimandandolo e non considerandolo una priorità, ma una riparazione piccola è sicuramente meno costosa di una più importante rimandata a lungo. Non parliamo solo di tessili ma anche sostituzione di mobili e piastrelle.

Riproduzione riservata