Gruppo di ragazze che parla

5 modi per migliorare sensibilmente la tua comunicazione sul posto di lavoro

Per relazionarti meglio al team, per fare colpo su chi comanda e per stare meglio con te stessa: migliorare la tua comunicazione sul posto di lavoro ti aiuterà su più fronti

Forse non ci avevi mai riflettuto su, ma migliorare la tua comunicazione sul posto di lavoro è davvero un'arma vincente se vuoi che la tua vita professionale sia piena e soddisfacente.

Sì, perché in ufficio, così come nella tua vita quotidiana, riuscire a rapportarti alla perfezione con chi ti sta intorno ti permette di creare legami e di farti capire in modo più chiaro. Non sai come fare? Nessun problema, ecco cinque consigli che ti aiuteranno.

Alza gli occhi dallo schermo

È vero, alcune giornate sono apparentemente interminabili e il tuo desktop diventa praticamente l'unica cosa su cui posi lo sguardo. Eppure, per migliorare la tua comunicazione sul posto di lavoro devi cercare di ritagliarti dei momenti per guardarti attorno.

Oltre al fatto che fare una pausa di 15 minuti dopo ogni ora di attività è necessario per permetterti di superare la stanchezza e a rimanere concentrata, alzare gli occhi dallo schermo ti consente di fare dei piccolissimi gesti per chi ti sta attorno.

Sì, perché la comunicazione non è soltanto verbale. Esistono moltissimi modi in cui puoi mandare messaggi a chi ti sta intorno: un sorriso a chi è visibilmente stanco, una pacca sulla spalla a chi è stressato, un pollice in su a chi ha raggiunto un bel risultato, per esempio.

Tornando invece al verbale, ricordati che non servono lunghi discorsi o perdite di tempo: basta un brevissimo scambio di parole con chi, a sua volta, sta staccando per un attimo, o ancora un «tutto bene?» a chi ti sembra in difficoltà per aiutare i colleghi e i superiori a conoscerti meglio.

Non restare sola durante le pause

Che sia per un caffè o per un pranzo, non metterti in disparte. Cerca invece di sfruttare le pause sul lavoro per creare relazioni sane e costruttive. Alzati in piedi, avvicinati agli altri, ascolta i loro discorsi e cerca di intervenire, senza sentirti sotto pressione.

Chiaramente non lanciarti in discorsi personali: cerca semplicemente di essere amichevole, pur restando professionale. Parole accuratamente soppesate e battute ben piazzate possono accorciare le distanze e permettere a chi fa parte della tua squadra di conoscere meglio te e le tue idee.

Tieni sempre presente chi hai di fronte

Migliorare la tua comunicazione sul posto di lavoro significa seguire una regola basica, essenziale anche nella vita privata: ricordare che non siamo tutti uguali e che non siamo tutti sullo stesso piano, anche se può essere difficile da mandare giù.

Per esempio, se ti trovi davanti a una tua superiore è bene sapere sempre cosa fare e cosa evitare: va bene essere amichevoli, ma ricordiamoci sempre che esistono delle gerarchie ed è bene non andare mai oltre e restare rispettose, evitando di condividere troppo.

Lo stesso vale per i colleghi: potresti trovarti di fronte a un vero ficcanaso o a qualcuno dall'atteggiamento passivo-aggressivo. Dosa sempre le parole e ascolta sempre bene prima di pronunciare qualsiasi frase.

Esprimiti sempre in maniera chiara e concisa

Magari nella tua vita quotidiana sei una gran chiacchierona e tendi a divagare, saltando da un argomento all'altro e aggiungendo sempre qualche tocco personale alle tue conversazioni. Questo non è un male, ma non è appropriato sul posto di lavoro.

In ufficio è bene gestire le proprie emozioni e parlare in maniera concisa, esprimendo in maniera dettagliata le proprie priorità e necessità. A qualsiasi fronzolo è bene anteporre le informazioni più importanti: lascia eventuali osservazioni personali o poco attinenti a momenti più appropriati.

Questo vale in tutti i casi: sia che tu sia una leader che vuole farsi apprezzare e conoscere e apprezzare dal proprio team sia che tu sia una professionista che punta a fare colpo su chi comanda.

Impara ad ascoltare e a motivare gli altri

L'ascolto è alla base di ogni cosa. Per migliorare la tua comunicazione sul posto di lavoro devi innanzitutto ascoltare: quali sono i desideri della tua squadra? Per cosa si sta battendo ognuno dei tuoi compagni d'avventura?

Conoscere ciò che le persone intorno a te pensano ti porterà a comunicare in maniera più efficace, sapendo dove "colpire" per toccare le corde del loro cuore. Ciò ti porterà al passo successivo: imparare a fare dei discorsi motivazionali.

Non c'è niente di meglio, per comunicare bene con la squadra, che esprimere concetti di unione e coesione guardando non solo a te stessa, ma al team nella sua interezza.

Ricordare a tutti che insieme siete un meccanismo ben oliato ti permetterà di essere compresa in maniera più immediata, perché risulterà più chiaro che il tuo obiettivo è quello di raggiungere un traguardo non solo personale, ma di gruppo.

Non importa in che posizione sei: un momento di carica per la squadra è sempre ben accetto. Esercitarti a farne uno ogni settimana, cercando di coinvolgere tutti coloro che lavorano con te. Così facendo, ti accorgerai che le incomprensioni si ridurranno ai minimi termini.

Riproduzione riservata