Le foto più emozionanti di oggi

Credits: Javier Soriano

29 aprile. Le destre in Spagna non ce l’hanno fatta! IL PSOE di Pedro Sánchez é uscito primo partito dalle urne, purtroppo senza un numero sufficiente di voti per avere la maggioranza in parlamento. Non sarà semplice trovare partner di governo largamente condivisi e accettati da tutti; ma a tenere alto il morale di tutti é che il segnalo é molto chiaro: in Spagna la destra non attecchisce! Il clamoroso tonfo di Pp, Ciudadanos e Vox lascia ampio spazio di manovra a Sánchez.

Credits: Philippe Lopez

19 aprile. Il close up di una coppia di zebre nel parco zoologico di Parigi disegna un bellissimo pattern, ma l'immagine solleva il quesito: Litigano? Giocano? Da cinque anni il Parco segue la filosofia del benessere totale degli animali e tende a  creare gli ambienti e le attività che riproducono il più fedelmente possibile l'habitat e quello che gli animali farebbero in natura. Il direttore scientifico dello zoo Alexis Lecu ha spiegato che gli animali devono potere scegliere e non essere obbligati a fare attività. Quindi bene giochi e intrattenimenti, ma solo se l'ospite gradisce! Così il parco è diventato un punto di riferimento a livello mondiale.

Credits: Federico Borella, Italy, Photographer of the Year, Professional, Documentary (Professional), 2019 Sony World Photography Awards

19 aprile. Sono stati svelati a Londra i nomi dei fotografi vincitori del prestigioso premio "Sony World Photography Awards 2019". L'italiano Federico Borella si è aggiudicato il titolo di "Fotografo dell'Anno" con la sua serie "Five Degrees". Uno studio dell’università di Berkeley ha evidenziato una correlazione tra il cambiamento del clima e l’aumento nel numero dei suicidi tra i contadini indiani, in particolare nella comunità agricola di Tamil Nadu, nel sud dell’India, colpita dalla più grave siccità degli ultimi 140 anni. Questi due scatti mostrano Rasathi, la moglie di Selvarasy, un agricoltore che si è tolto la vita nel maggio 2017 e uno dei teschi dei contadini utilizzati durante una protesta a Delhi per chiedere un pacchetto di aiuti per la siccità e l'esenzione dal debito nei confronti dello Stato. I Sony World Photography Awards sono uno dei premi più importanti al mondo. La dodicesima edizione ha registrato un record di 326.997 partecipanti di 195 paesi. 

© Federico Borella, Italy, Photographer of the Year, Professional, Documentary (Professional), 2019 Sony World Photography Awards

Credits: Alberto Pizzoli

19 aprile. Gli artisti si preparano per partecipare alla rievocazione storica delle stazioni della Via Crucis di Gesù durante la processione annuale del Giovedì Santo a Marsala, in  Sicilia. Nel periodo di Pasqua in tutta Italia sono numerose le celebrazioni che riproducono la Passione, la Crocifissione e la Morte di Cristo grazie alle confraternite religiose. In alcuni casi le celebrazioni proseguono fino alla domenica con la rievocazione della Resurrezione


Credits: How Hwee Young

17 aprile. Si può chiamare grano spaziale! E’ il grano che cresce nel bio-modulo del C-Space Project, una base di simulazione della vita su Marte costruita nel Deserto del Gobi a Jinchang in Cina. Inaugurata oggi, la base si propone come “palestra” per sperimentare la vita sul Pianeta Rosso e allenarsi ad un’ipotetica vita su Marte. Attualmente sul pianeta Terra quest’area del Gobi é quella che maggiormente ricrea le condizioni di vita marziane.

Credits: Zsolt Czegledi

17 aprile. Ha appena aperto gli occhi sul mondo questo cucciolo di Wallaby di Bennet allo zoo di Debrecen in Ungheria che sbuca curioso dalla tasca della mamma.

Credits: Sascha Steinabch

15 aprile. Pink selfie! I turisti non posso fare a meno di immortalarsi in uno scatto tra i ciliegi in fiore di Bonn, in Germania. Due vie, la Breite Strasse e la Heerstrasse, sono meglio conosciute come la Cherry Blossom Avenue da quando negli anni ’80 la municipalità di Bonn ha deciso di abbellirle con ciliegi giapponesi che - come i parenti del Sol Levante - al momento della fioritura riempiono ogni spazio di colore rosa!

Credits: John Moore

12 aprile. La fotografia vincitrice del World Press Photo 2019 è il famoso scatto della bambina, che piange terrorizzata mentre la madre viene perquisita da un agente di pattuglia in Texas al confine tra Stati Uniti e Messico. In breve tempo l'immagine del fotografo John Moore è diventata virale come simbolo delle politiche di "tolleranza zero" dell'amministrazione di Donald Trump che avevano come conseguenza la separazione dei familiari, in particolare l'allontanamento dei figli dalle madri. In realtà la bambina di due anni di nome Yanela Sanchez e sua madre Sandra, provenienti dall'Honduras, dopo lo scatto di questa foto, sono state trasferite in diversi centri di detenzione temporanea, ma mai separate.

Credits: Biju Boro

12 aprile. In India sono iniziate le elezioni più imponenti della storia della democrazia mondiale: quasi 900 milioni di persone stanno votando per eleggere un nuovo Parlamento, che selezionerà il Primo Ministro. Le elezioni si svolgeranno in sette fasi e si concluderanno il 19 maggio. Il Paese deve affrontare un alto tasso di disoccupazione, le divisioni tra le caste, la povertà della popolazione rurale e le recenti tensioni con il Pakistan. Tra i candidati favoriti c'è Rahul Gandhi, erede di quella famiglia in cui il padre, la nonna e il bisnonno furono primi ministri.

Credits: Jeff J. Mitchell

10 aprile. Aoife Raleigh, ingegnere, e Maria Corcoran, chimica, performano un numero con il fuoco in occasione del debutto di StrongWomen Science a Edimburgo. Si può definire un circo scientifico al femminile in cui grazie a trucchi spettacolari le scienziate divulgano veri e propri concetti; oppure un circo dove grazie alla scienza si possono portare in scena spettacoli incredibili.

Credits: Matteo Bazzi

9 aprile. Con l'inaugurazione della gigantesca scultura di 8 metri che troneggia in piazza Duomo a Milano inizia ufficialmente la Design Week meneghina, che comprende lo storico  Salone Internazionale del Mobile e il più recente ma già tradizionale Fuorisalone. L'installazione si intitola "La Maestà sofferente", è opera di Gaetano Pesce e riproduce la famosa poltrona Up5 e il pouf Up6, icone del design italiano, nate nel 1969 su progetto dello stesso Pesce, architetto, designer e scultore. La poltrona trafitta di frecce, che evoca le forme del corpo femminile e il poggiapiedi con le catene, che simboleggia i pregiudizi maschili, diventano un manifesto di denuncia sulla condizione femminile nel mondo.

Credits: Lillian Suwanrumpha

9 aprile. A Bangkok due uomini caricano l'auto all'inverosimile per trasportare diversi sacchi pieni di bottiglie di plastica destinate al ricicloLa Thailandia si sta impegnando molto nella battaglia verso un mondo plastic-free. In seguito al rifiuto della Cina di importare rifiuti provenienti dal mondo occidentale, questi sono stati dirottati verso la Thailandia e altri paesi dell'arcipelago indonesiano, che già da soli producevano il 60% dei rifiuti di plastica dispersi nell'ambiente del pianeta, sottoterra o in mare. Qui si ricicla ma si adottano anche diverse soluzioni creative per eliminare la plastica: cannucce a base vegetale, borse per la spesa di cotone, acqua in bicchiere, utensili da cucina riutilizzabili al posto dei monouso, foglie di banano invece delle pellicole di plastica e delle vaschette di polistirolo.

Credits: Yasuyoshi Chiba

8 aprile. Rose bianche a ricordo dei 10 soldati belgi delle forze armate dell’ONU uccisi durante il genocidio rwandese del 1994. Erano stati chiamati a proteggere il primo ministro ma trovarono la morte davanti a un plotone d’esecuzione qui a Kigali, in Rwanda.

Credits: Valentina Tamborra

4 aprile. Le Svalbard sono un gruppo di isole nel mare Glaciale Artico appartenenti alla Norvegia. Qui d’inverno la temperatura scende fino a -35°, la luce dura poche ore al giorno e gli orsi polari superano numericamente gli abitanti. Per molto tempo questo arcipelago è stato un luogo di passaggio di lavoratori temporanei. Ma negli ultimi anni la tendenza sta cambiando e sono sempre più le persone che decidono di stabilirsi qui. Oggi si contano circa 2200 abitanti e 3500 orsi polari. La fotografa Valentina Tamborra è andata a scoprire chi sono i residenti: minatori, scienziati, allevatori di cani da slitta, filosofi, chef. E grazie al “Trattato delle Svalbard”, il cui articolo 3 sancisce la piena libertà di diventare cittadino legittimo senza necessità di visto, le nazionalità rappresentate sono 40. Norvegesi, tedeschi, francesi, italiani, russi, ucraini, cileni e thailandesi vivono qui, fianco a fianco, in un mix pacifico di lingue, culture, etnie e religioni. Perché dove la natura è pericolosa, l’essere umano deve trovare un nuovo equilibrio per sopravvivere. Gli scatti di questo progetto fotografico, intitolato “Mi Tular” (in antico etrusco significa “Io sono il confine”) saranno esposti fino al 7 giugno a Milano, presso galleria Après-coup Arte.

Credits: Kamil Krzaczynski

3 aprile. Complimenti Chicago! Oggi ti sei svegliata con un nuovo sindaco, Lori Lightfoot. Afroamericana, donna, omosessuale. A farla eleggere l’attenzione da lei dedicata agli enormi e difficili problemi di diseguaglianza economica e violenza armata che affliggono la città dell’Illinois. Buon lavoro!

Credits: Chesnot

3 aprile. JR é tornato! Una sua gigantesca opera é stata installata nel cortile principale del Louvre a Parigi. Quest’anno ricorrono i 30 anni della Piramide di vetro e l’artista ha realizzato tutto attorno un gigantesco collage fatto di 2mila strisce di carta. Insieme a 400 volontari JR le ha incollate tutte attorno alla base della piramide e ne é nata un’illusione ottica che dà l’impressione - dall’alto - che la piramide stia sprofondando nel terreno.

Credits: Ryad Kramdi

3 aprile. In Algeria nelle piazze si festeggia. Tutti festeggiano, grandi e bambini. Finalmente il presidente Bouteflika si é dimesso. E’ una vittoria estremamente importante per tutti, per i manifestanti e per l’opposizione, che non hanno smesso di manifestare dallo scorso febbraio. Il prossimo passo sarà cruciale, perché il governo di transizione che si creerà dovrà veramente trasportare il paese verso nuove elezioni. Libere.

Credits: Rocco Rorandelli

2 aprile. Un bambino siede su foglie di tabacco durante un'asta a Periyapatna, in India. L'autore dello scatto è il fotografo Rocco Rorandelli, che negli ultimi 10 anni ha viaggiato in molti paesi come Cina, Indonesia, Stati Uniti, Nigeria e Italia, per documentare l'impatto che l'industria del tabacco ha sulla salute umana, l'economia e l'ambiente. Il risultato è un progetto fotografico che sta per essere pubblicato. Il libro è disponibile in prevendita sulla piattaforma Kickstarter (https://www.kickstarter.com/projects/2047975025/bitter-leaves-by-rocco-rorandelli). Prefazione, didascalie e infografiche del volume sono stati curati da Judith Mackay, il medico britannico che ha sfidato le grandi multinazionali del tabacco ed è stata definita "una delle persone più pericolose del mondo".

Credits: Omer Kanipak

2 aprile. Avete mai sognato di vivere come le api all'interno di un alveare? "The Hive" (alveare) è l'installazione di Wolfgang Buttress ai Royal Botanic Gardens di Londra, che permette di immergersi in un'esperienza multisensoriale osservando la vita all'interno della colonia attraverso il pavimento di vetro e di convertire il ronzio delle api in effetti luminosi. Questa fotografia, scattata da Omer Kanipak, ha vinto il primo premio nella categoria "Building in use" a "The Architectural Photography Awards 2018"

Credits: Armin Weigel

1 aprile. Quanto é bella questa wood ball nel lago Steinberger? E’ una torre d’osservazione sferica, alta 40 metri ed é l’ultima attrazione della Baviera.

Credits: Diwakar Bhandari

1 aprile. Una famiglia nepalese siede di fronte alla loro casa danneggiata nel distretto del Bara meridionale , in Nepal, dopo che una tempesta primaverile ha provocato devastazioni in tutta la regione. Almeno 27 persone sono rimaste uccise e i feriti sono più di 600. I venti sono stati così forti da rovesciare  un autobus che trasportava passeggeri.

Foto
Riproduzione riservata