Coppia letto problemi donna seria

Mi ha picchiata, l’ho denunciato. Ma non riesco a lasciarlo

Dal 2015 la scrittrice Chiara Gamberale ha una rubrica su Donna Moderna dove si confronta con le lettrici sui problemi di coppia, sesso e relazioni affettive

Ogni settimana pubblichiamo le risposte di Chiara Gamberale alle domande delle lettrici, sia online che sulla carta. Per scriverle, manda una mail a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Cara Chiara,
premessa: nella mia relazione, che dura da 10 anni, ho sempre vissuto alti e bassi a causa del comportamento del mio compagno, una persona molto suscettibile. Circa 2 anni fa lui mi ha picchiato 2 volte: la prima stava per rompermi le dita della mano, mi hanno dato 7 giorni di prognosi in ospedale; la seconda mi ha schiaffeggiata, con minacce e insulti, davanti a nostro figlio piccolo. Sono andata in ospedale, l’ho denunciato, poi sono stata 2 mesi in una comunità di accoglienza, finché ho creduto al suo pentimento e sono tornata a casa. Mentre lui mi faceva pesare il mio essermene andata, è arrivata la sentenza del tribunale (con 3 ozpioni di pena, tra cui i lavori socialmente utili) e lui mi ha subito accusata di aver alzato un polverone per due schiaffi. Prima implorava il mio perdono, adesso mi fa sentire in colpa per tutto. Sono veramente abbattuta. E scusa se mi firmo solo come Anonima

Amica mia,
quanta rabbia. Quanta! Non credere, ti prego, alle parole di un manipolatore che non sa controllare i propri demoni. Ti prego no, non farlo. Ti darò un consiglio che sono sicura somiglia a quello di tutte le persone che ti vogliono davvero bene: vai via. Prendi le tue cose, tuo figlio, te stessa, ogni frammento che ti appartiene, e vattene. Non per scappare, ma per abbracciarti, senza offrire a questa persona la possibilità di rubarti altro. Ogni forma di violenza (tanto fisica quanto emotiva) è cieca, egoista, e necessita di un lungo percorso di analisi che non spetta a te costruire. Salvati, fatti aiutare, cerca protezione e resta lì, dove il tuo corpo e la tua mente possano sentirsi liberi di manifestarsi, di essere. Incredibile che questa lettera arrivi nei giorni in cui sto guardando una serie che questo tema racconta. Si intitola Maid, la trovi su Netflix, ed è straordinaria, commovente. Guardala, e abbracciati.

Problemi di cuore, di testa o di pancia? Scrivi a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Chiara Gamberale è scrittrice, conduttrice radiofonica e televisiva. Il suo ultimo libro è Il grembo paterno (Feltrinelli)

Mi ha chiesto di fare sesso a quattro. Ma io non voglio

VEDI ANCHE

Mi ha chiesto di fare sesso a quattro. Ma io non voglio

Non so se restare con mio marito o riconquistare il mio amante

VEDI ANCHE

Non so se restare con mio marito o riconquistare il mio amante

Riproduzione riservata