BUT Val Formazza, speciale per Corri Con Noi

23 05 2019 di Paola Nardi

La BUT Val Formazza si disputa il 13 luglio, su sentieri di montagna e strade bianche. Le emozioni ad alta quota sono assicurate. E chi fa parte della crew di Corri Con Noi si iscrive con lo sconto

Vuoi correre tra le montagne più belle del Piemonte? BUT Val Formazza parte e arriva a Riale Formazza, un piccolo borgo a oltre 1700 metri sul livello del mare, nella provincia del Verbania Cusio Ossola, nel cuore dei territori del popolo Walser. «È un evento che raggruppa tre gare da 22, 35 e 52k, su sentieri sterrati e strade bianche che offrono panorami indimenticabili» dice Giacomo Ingignoli di Formazza Event, l’associazione che lo organizza (butformazza.it).

Se siete iscritte agli allenamenti di Corri con noi, la nostra grande iniziativa sulla corsa dedicata alle donne, potete risparmiare il 20% sui pettorali, che a prezzo intero costano 30, 40 e 65 euro. Basta mandare una email a corriconnoi@advtime.it, entro il 1 luglio.

Il giorno della gara vi attende il gazebo di Donna Moderna, dove potete chiedere informazioni sui nostri allenamenti. Si tengono a Catania, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Pescara, Roma e Torino. E se volete iscrivervi, potete farlo in ogni momento, anche adesso. 

Dal percorso più facile al più difficile

«Delle tre gare in programma la più gettonata è la Bettelmatt Race: un anello di 22 km con poco più di 750 metri di dislivello» spiega Ingignoli. La partenza è a Riale poi, costeggiando il Lago Toggia, si arriva al Passo San Giacomo dove vi aspetta il primo punto di ristoro. Il secondo lo incontrate al Bettelmatt, il famoso alpeggio in cui si produce il formaggio omonimo. Dopo il Lago di Marasco il traguardo è vicino. «Partenza e arrivo sono identici anche per la Sky Race da 35k (1945 metri di dislivello) e il Bettelmat Trail da 52k (3246 metri di dislivello), ma queste due gare sono ben più impegnative perché prevedono numerosi passaggi in alta quota. Si toccano addirittura i 3.000 del rifugio 3A, ma la fatica è ripagata dalla vista delle maestose cime dell’alta valle» puntualizza l’organizzatore.

Cose da sapere

«Per gestire al meglio la But Val Formazza abbiamo stabilito un numero massimo di partecipanti per ciascuna gara: 300 atleti per il Bettelmatt Trail, 400 per la Sky Race e 500 per la Race. Mentre scriviamo sono già oltre 220 gli iscritti e 6 le nazioni rappresentate: Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Polonia e Romania. Una delle novità più importanti di quest’anno è l’inserimento di Bettelmatt Sky Race nel calendario di Golden Trail National Series, circuito che raggruppa sei tra le migliori gare in Italia. Infine, per questa edizione, abbiamo deciso di donare 1 euro per ogni pettorale all’associazione Dynamo Camp che organizza vacanze per bambini e ragazzi “speciali”» spiega ancora Ingignoli.

La quarta gara è per tutti

Se vi accompagnano familiari o amici non troppo sportivi, sempre sabato 13 luglio c’è la quarta gara del BUT Val Formazza. Il Bettelmatt Mini Trail La Stampa si snoda su un percorso di 8 km ed è a passo libero. «Il costo è di 10 euro, tutti donati in beneficenza a un amico disabile. L’anno scorso hanno partecipato oltre mille persone ed è stata una grande festa per tutta la valle» conclude Ingignoli.

Riproduzione riservata
Partner
Media Partner