La corsa nel deserto del Negev

25 07 2018 di Paola Nardi

Le raccontano passo per passo il race director Gianni Maccagni e il coach Federico Bertone, che hanno tracciato il percorso: ecco cosa aspetta le cinque runner che voleranno in Israele con Donna Moderna

Ogni deserto ha caratteristiche che lo rendono unico. Il Negev più di tutti, perché è intatto da quasi due milioni di anni. Per le 5 atlete, scelte da Donna Moderna per la Dm Negev Adventure, sarà un’esperienza indimenticabile correre su questo fondo così particolare, tra crateri di natura erosiva, valli e canyon che appaiono all’improvviso.

Qui il race director Gianni Maccagni e il coach Federico Bertone, che hanno tracciato l’intero percorso, lo raccontano tappa per tappa.

La prima tappa: Area Yeroham (Centro Nord Negev)

L’inizio della gara è all’interno del Hamaktesh Hagadol, che in ebraico significa "cratere grande". Il tracciato, di 22,301 km, parte con un tratto quasi pianeggiante dal fondo facile, per poi continuare in una valle stretta e salire fino al punto più alto. Su uno spiazzo che domina tutto il cratere, è allestito il primo ristoro. Unico meraviglioso rumore il canto degli storni di Tristram, uccelli neri con qualche piuma arancione che abitano da sempre il Negev. Subito dopo il rifornimento, le atlete si sfidano su una discesa molto tecnica e insidiosa, che porta a una larga vallata. Qui sarà posizionata una grande bandiera balise per indicare la successiva destinazione, il ristoro al km 16. Le atlete possono scegliere liberamente il percorso da seguire, che è comunque tracciato da svariati cartelli. L’arrivo è in prossimità della strada 532, dove ad attenderle ci sarà il pullman Donna Moderna, che le riporterà in hotel.

In sintesi
Lunghezza percorso: 22,301 km
Dislivello complessivo* positivo: 186 m
Dislivello complessivo** negativo: 300 m
Ristori: km 10 e Km 16
*somma di tutte le salite *somma di tutte le discese

La seconda tappa: Wadi Bokir - Sde Boker-Avedat - Habesor (Centro Nord Negev)

Il clima di fine ottobre ha permesso di disegnare un percorso tutto dedicato ai colori caldi del calar del sole. La partenza della seconda tappa è nel primo pomeriggio, l’arrivo intorno all’ora del tramonto. Quella pomeridiana è la tappa più corta della gara: meno di 15 km su un fondo compatto e regolare, ad eccezione di alcuni tratti più impegnativi per la presenza di pietre. Il profilo altimetrico è abbastanza "morbido" con guadagni di quota molto lenti che permettono di regolarsi facilmente sul ritmo da impostare. Un solo ristoro è previsto al km 8. Un accampamento di beduini, un piccolo villaggio e una larga valle fanno da quinta allo spettacolo che il Negev ci offre in quest’area, dove su un’altura c’è anche una zona archeologica. Per guadagnarsi lo spettacolo del sunset nel Negev, le atlete dovranno fare un’ultima e impegnativa salit, che porta a un pianoro sul monte Retamin. Poi, rientreranno alla base.

In sintesi
Lunghezza percorso: 14,920 km
Dislivello complessivo* positivo: 284 m
Dislivello complessivo** negativo: 89 m
Ristoro: km 8

La terza tappa: Maktesh Ramon (Centro Nord Negev)

Il mattino dopo le atlete si sveglieranno presto, per affrontare la terza tappa di 22 km esatti. Entrare nel Makhtesh Ramon è un’esperienza incredibile: è il più grande cratere di Israele e terzo per estensione in tutto il mondo: 40 km di lunghezza e una larghezza che varia dai 2 ai 10 km: immenso! La partenza è su fondo molto regolare e pianeggiante, così le runner possono scaldarsi e trovare il giusto ritmo di gara. Ma dal km 5 si susseguono gole, canyon e veri e propri monumenti di roccia. Subito dopo il primo punto di ristoro, al km 8, la corsa è su sabbia per qualche centinaio di metri. Dopo il secondo ristoro, al km 16, inizia il tratto in cui si concentrano tutti i dislivelli con salite e discese brevi e ripidissime. Dopo la fatica fatta, le bandiere di arrivo e il pullman DonnaModerna, con i suoi confort, sarà una piacevole sorpresa.

In sintesi
Lunghezza percorso: 22,000 km
Dislivello complessivo* positivo: 288 m
Dislivello complessivo** negativo: 193 m
Ristori: km 8 e km 16

La quarta tappa: Area Etek Canyon – Wadi Etek – A sud del Timna Park (Sud Negev)

Nell’ultimo tratto della gara, nel Sud del Negev, il tracciato è lungo quanto una mezza maratona. La partenza è su fondo molto regolare e pianeggiante. Qui non è raro vedere gazzelle dorcate, capre e tutta la fauna locale. Soprattutto dal ristoro, che è collocato in un punto spettacolare, al km 9. Il tratto più impegnativo della tappa è quello centrale, dove è concentrato quasi tutto il guadagno di quota con una salita costante, a tratti ripida, che metterà alla prova le concorrenti e deciderà la classifica finale. Il momento più esaltante sarà correre sul bordo del canyon in corrispondenza del secondo ristoro al km 15, dove la consistenza delle pietre dà la percezione di calpestare un terreno vuoto. Il finale è regolare e panoramico e porta fino al punto più alto della DM Negev Adventure, sul passo del Sayyarim Ascent, verso l’omonima valle. Poi l’avventura è conclusa. Ma tante piacevoli sorprese attendono le 5 desert runner sulle spiagge del Mar Rosso, ad Eilat.

In sintesi
Lunghezza percorso: 21,097 km  
Dislivello complessivo* positivo: 659 m
Dislivello complessivo** negativo: 102 m
Ristori: km 9 e km 15

Chi ha tracciato la Dm Negev Adventure

Le 4 tappe sono state tracciate da Gianni Maccagni, race director di AdvTime, insieme a Federico Bertone, istruttore di trail running e fondatore di Oltrepò Trail. Maccagni sarà l’apripista di ogni tappa. Bertone chiuderà la corsa seguendo le atlete lungo tutto il percorso, su una 4x4 con il medico di bordo. Infine, la tour leader Daniela Durigan correrà con le atlete per sostenerle e fare fronte a ogni loro esigenza.

Come proporsi per la NEGEV ADVENTURE

Per diventare una delle nostre cinque desert runner raccontateci come è nata la vostra passione per la corsa e perché pensate che una corsa nel deserto del Negev sia una bella sfida per superare i vostri limiti. Qui il modulo per candidarsi!

Come partecipare agli allenamenti e ricevere il kit running

Entrate a far parte della community di #Corriconnoi e partecipate ai nostri allenamenti:

A TORINO Iscrivetevi qui.

A PESCARA  Iscrivetevi qui

A PALERMO Iscrivetevi qui.

Riceverete il kit running con canotta, sacca e tanti prodotti. E ogni volta che vi allenate postate le vostre foto sui social con gli hashtag #donnecomenoi, #corriconnoi, #dmnegevadventure, #visitnegev.

LEGGI ANCHE:

CORRI CON NOI E SFIDA I TUOI LIMITI

SEGUI IL PROGRAMMA PER DIVENTARE RUNNER

COME PARTECIPARE AGLI ALLENAMENTI

Riproduzione riservata