La casa di Mamma ho perso l'aereo

L’iconica casa di “Mamma ho perso l’aereo” è in vendita

Un pezzo della storia del cinema è sul mercato: a Chicago è in vendita la casa del film cult di Natale "Mamma ho perso l'aereo"

Una delle case più iconiche della storia del cinema, quella che face da set a “Mamma ho perso l’aereo” è ufficialmente in vendita. Il prezzo della bellissima villa, situata nella zona Winnetka di Chicago (Illinois), non è nemmeno astronomico: “solo” 5,25 milioni di dollari. I precedenti proprietari, fra l’altro, hanno rinnovato l’intero edificio nel 2018.

La ripicca di Macaulay Culkin

VEDI ANCHE

La ripicca di Macaulay Culkin

Il successo planetario di “Mamma ho perso l’aereo”

La prestigiosa casa ha conquistato perenne notorietà grazie a “Mamma ho perso l’aereo”, il super classico film del Natale 1990 con protagonista un giovanissimo Macaulay Culkin, oltre a Catherine O’Hara, Joe Pesci e John Candy. La location fu effettivamente utilizzata come esterno per il film originale e per il sequel del 1992. La pellicola ottenne un clamoroso successo a cavallo fra il 1990 e il 1991, dando notorietà internazionale a Macaulay Culkin. Fu il più alto incasso dell’anno negli Stati Uniti e il secondo complessivo in tutto il mondo dopo “Ghost – Fantasma”.

Film di Natale: i 10 classici più belli da rivedere

VEDI ANCHE

Film di Natale: i 10 classici più belli da rivedere

La sontuosa dimora di “Mamma ho perso l’aereo”

La sontuosa dimora – messa in vendita sulla piattaforma americana Zillow specializzata nel mercato immobiliare – comprende cinque camere da letto e sei bagni. La camera da letto principale comprende un camino, una cabina armadio e un bagno privato da sogno, con una gigantesca vasca freestanding e lavandini separati. La villa dispone inoltre di un “grazioso foyer” con un invitante giardino sul retro, che ospita un enorme portico e un camino a legna che si affaccia sul grande cortile. Completano la dimora due soggiorni, due lavanderie e un garage riscaldato con spazio per tre auto. Nel seminterrato si trovano una palestra, un cinema e un altro bagno.

La casa di Mamma ho perso l'aereo

L’annuncio: “Un pezzo della cultura pop americana”

“Una leggendaria casa da sogno per le vacanze, reinventata per il lusso moderno: la maestosa residenza georgiana in mattoni famosa per ‘Mamma ho perso l’aereo’ offre una rara opportunità di possedere una delle residenze cinematografiche più iconiche della cultura pop americana“, si legge nell’annuncio di vendita. “Situata su una pittoresca strada alberata nel cuore di East Winnetka ed elegantemente in bilico dietro un cancello in ferro battuto, la proprietà incarna la classica architettura suburbana di Chicago”.

Stati Uniti on the road: le cose da sapere prima di partire

VEDI ANCHE

Stati Uniti on the road: le cose da sapere prima di partire

La casa di “Mamma ho perso l’aereo” era abitata da una famiglia “vera”

Sebbene la maggior parte delle scene in interni di “Mamma ho perso l’aereo” siano state girate nella palestra di una scuola vicina, la proprietà di Winnetka servì come esterno per le riprese ed era in effetti la casa di una famiglia locale. Lauren Abendshien a quel tempo viveva lì. Aveva sei anni quando iniziò a convivere con la produzione del film di Natale per eccellenza. “Siamo rimasti in casa praticamente per tutto il periodo delle riprese, per quattro o cinque mesi”, aveva detto la donna nel 2020 a “This Morning”. “Per evitare di apparire sullo schermo, dovevamo strisciare sotto la linea delle finestra da una stanza all’altra”, ha raccontato ricordando come Macaulay Culkin usasse la sua stanza “come luogo in cui andava a studiare con il suo tutore”.

Viaggiare in aereo: ecco quali sono i voli più sicuri del mondo

VEDI ANCHE

Viaggiare in aereo: ecco quali sono i voli più sicuri del mondo

Riproduzione riservata